Come risparmiare sui riscaldamenti con il dimensionamento

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il riscaldamento è molto importante per il benessere di chi abita o soggiorna negli edifici, per questo la scelta della tipologia dell'impianto, ed il giusto dimensionamento dello stesso, in relazione alla dispersione termica, all'esposizione, alla zona climatica e alla cubatura da riscaldare, costituirà uno degli elementi di maggior attenzione, da parte di chi si occuperà di realizzare l'impianto. Con il giusto dimensionamento e posizionamento si ottengono i migliori risultati. Vediamo quindi, come risparmiare sui riscaldamenti e renderli efficienti, attuando il giusto dimensionamento dell'impianto.

25

Occorrente

  • Caldaia efficiente - termosifoni in numero adeguato o maggiore
35

Uno dei principali errori, che spesso tende ad impegnarci, sarà sufficiente a posizionare i riscaldatori sotto le finestre. In queste aree le pareti sono meno spesse, e il radiatore è spesso posizionato sulle pareti esterne che, essendo più colpite dalla temperatura, aumentano la dispersione del calore che proviene dalla piastra radiante. Negli ultimi anni, i sistemi di riscaldamento sono evoluti, si rendono conto impianti sistemi radianti a pavimento, che utilizzano le bobine di calore (caldo / freddo), utile sia in estate che in inverno, unità di controllo e le valvole che vengono attivate, mantenendo una temperatura ottimale di ambienti interni, diversificazione che va da una stanza all'altra, consentendo un notevole risparmio (elettrovalvole da radiatori). Ma questo non è sufficiente se le camere sono installate in una serie di radiatori inadeguati.

45

Ecco perché il dimensionamento e la posizione dei caloriferi, può consentire un comfort maggiore, ed un notevole risparmio energetico. Considerando che un radiatore in alluminio di 6 elementi, che presenta un' altezza degli elementi di 68 cm e larghezza 95 genera una quantità di calore pari a 110 W per elemento, quindi: 6 x 110, avremo circa 660 W. Aggiungendo al calorifero citato, altri 3 elementi, portandolo a 9, aumenteremo la superficie radiante del 50% e con essa la resa del termosifone portandola a 990 W. Ovviamente, entrano in gioco anche altri fattori nel valore termico "W" ricavato, come la temperatura di mandata dell'acqua e quella di ritorno. Sul consumo e sul risparmio, vanno ad agire notevolmente, tutte le fonti di dispersione, per cui si rende necessario isolare eventuali pareti esposte, adottare i doppi vetri, ed eliminare tutte le fonti di spifferi (finestre, porte) e di dispersione termica.

Continua la lettura
55

La superficie radiante che scalda ogni stanza irradiandola, ha la sua importanza. In base ai metri cubi di ogni ambiente, andranno posizionati un certo numero di elementi, gli stessi potranno essere anche in numero superiore ai parametri consigliati: aumentando la superficie radiante, l'acqua pompata dalla caldaia ai termosifoni, andrà a riempirne l'intera superficie che, essendo maggiore, irradierà il calore all'esterno, riversandola nell'ambiente in modo più veloce. Ci si potrà avvalere di normali termosifoni in alluminio, o di caloriferi esteticamente belli, come quelli di design che spesso presentano piastre molto estese.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

10 modi per risparmiare energia in casa

Uno dei più importanti motivi del risparmio di energia è senza ombra di dubbio la salvaguardia dell'ambiente e la riduzione nel nostro piccolo di emissioni dannose. Ovviamente un altro motivo, che questa volta ci tocca direttamente, è l'abbattimento...
Economia Domestica

5 consigli per risparmiare sulle spese casalinghe

Chi di noi non si è mai trovato a dover fare un po' di sana economia? Sia che tu desideri risparmiare qualche soldino in vista di qualche occasione importante, sia che vuoi evitare in generale di spendere troppo, esistono alcuni accorgimenti da poter...
Economia Domestica

Come risparmiare sull'abbigliamento

Vestirsi per essere alla moda è diventato quasi obbligatorio. Infatti, è un qualcosa imposto dalla società, ma non tutti possono permettersi abiti costosi e firmati. Essere impeccabili ed alla moda è il desiderio di molte persone, ma in questo periodo...
Economia Domestica

Come risparmiare soldi sulla spesa

Lo sappiamo tutti, qualsiasi siano le nostre condizioni economiche, il sostentamento della nostra famiglia ci costringe a dover fare, comunque sia, la spesa quotidiana. Solitamente, ciò significa andare con regolare cadenza (o giornaliera o settimanale),...
Economia Domestica

Dieci astuzie per risparmiare

Esistono molti metodi per risparmiare e non è mai troppo tardi per iniziare. È possibile risparmiare grandi quantità di denaro seguendo alcuni semplici passaggi, in modo da gestire al meglio le risorse disponibili. Infatti, mettendo in pratica alcuni...
Economia Domestica

I consigli per risparmiare sulla spesa mensile

Oggi si fanno salti mortali per gestire il budget mensile. I continui rincari di prezzi e tariffe, costringono le famiglie italiane a stare attenti anche ai centesimi. Risparmiare sembra sia diventata la parola d’ordine. Tuttavia tutti cercano di risparmiare...
Economia Domestica

Come risparmiare energia elettrica con l'aria condizionata

Ormai è assodato che, tutti hanno in casa almeno un sistema di aria condizionata. Si stima infatti che un italiano su due ne abbia almeno uno. Nonostante il grande numero di utilizzatori, non tutti sono a conoscenza del corretto utilizzo di quest'ultimo,...
Economia Domestica

Come risparmiare sulle spese di manutenzione

La crisi economica induce tutti quanti a tagliare le spese. Talvolta anche quelle importanti, sulle quali non si dovrebbe mai risparmiare. Tra queste vi sono le spese di manutenzione.Le manutenzioni ordinarie sono però imprescindibili. Se ad esempio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.