Come risparmiare gas in cucina

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le bollette di gas e luce hanno un'incidenza notevole nel bilancio familiare: una delle stanze che ci impegna di più finanziariamente è la cucina perché è proprio qui che si concentrano gli apparecchi che funzionano a gas (caldaia e cucina). Il gas è una delle principali fonti energetiche della nostra casa e per questo incide molto sulla nostra spesa familiare: spesso non ci rendiamo conto di quanto è semplice risparmiare seguendo dei semplici accorgimenti che ci aiutano ad abbassare i costi della bolletta e a rispettare l'ambiente. Risparmiare diventa, quindi, una priorità. Un modo efficace per ridurre i consumi in casa è quello di evitare gli sprechi: è stimato, infatti, che a pesare notevolmente sulle bollette sono le cattive abitudini a cui dobbiamo necessariamente rinunciare. Ecco una serie di semplici accorgimenti su come risparmiare gas in cucina.

26

Occorrente

  • Piccoli accorgimenti
36

Utilizzare lo spargifiamma

Uno degli errori più comuni che si commettono quotidianamente in cucina è l'utilizzo di piastre o fuochi non adatti al tipo di pentola impiegata: mettere un piccolo pentolino su un fuoco grande, infatti, oltre a non essere efficace, provoca un inutile spreco di gas e rovina la pentola! Imparare ad usare le piastre giuste, quindi, è fondamentale per ridurre i consumi di gas. Un prezioso alleato nella lotta agli sprechi è lo spargifiamma: si tratta di una semplice retina che permette di spargere la fiamma uniformemente; in questo modo le pentole si scaldano prima anche con la fiamma bassa.

46

Coprire sempre la pentola con il coperchio

Per cuocere la pasta o bollire le pietanze non è necessario riempire la pentola di acqua ma farlo in proporzione a ciò che si deve cucinare. Nella bollitura degli alimenti, inoltre, non bisogna mettere il sale prima che l'acqua bolla perché il sale aumenta il tempo di ebollizione e quindi i tempi di cottura e il consumo di gas. Inoltre, coprire sempre la pentola con un coperchio per evitare che il calore si disperda. Prima di cucinare un alimento che viene tolto dal freezer, lasciarlo riscaldare a temperatura ambiente: cucinare i cibi ghiacciati fa aumentare lo spreco di gas.

Continua la lettura
56

Cucinare a castello

Un altro consiglio per risparmiare gas è quello di cucinare con il metodo a castello, utilizzando solo un fornello: mettendo una pentola sopra l'altra, infatti, i cibi si cuociono grazie al calore ed al vapore e sono più genuini e si può, inoltre, ridurre il consumo di gas. Anche l'utilizzo delle pentole a pressione consente un risparmio di gas che può arrivare al 25%. È consigliabile anche utilizzare delle pentole in acciaio con un fondo alto almeno 1 cm che mantiene e distribuisce il calore.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come risparmiare sul gas propano

Il gas propano è un idrocarburo derivato dalla distillazione del petrolio che, miscelato con altri gas come butene, propene e butano, dà origine a quello che noi chiamiamo comunemente GPL, acronimo di Gas di Petrolio Liquefatto, molto utilizzato come...
Economia Domestica

Come risparmiare sull'olio da cucina

L'olio è il condimento che non può mancare in cucina, infatti nella preparazione di certe pietanze è indispensabile. Occorre precisare che non tutti gli oli vengono impiegati allo stesso modo. L'olio extra vergine di oliva, per esempio, è ottimo crudo...
Economia Domestica

Come risparmiare con la cucina ad induzione

Anche il campo delle tecnologie domestiche si è evoluto parecchio nell'ultimo decennio, in tal modo da rendere le parentesi casalinghe meno dispendiose, in termini di tempo e di economia e meno frustranti sotto il profilo dello svolgimento pratico delle...
Economia Domestica

Rivelatore gas: caratteristiche e tipologie

Un rivelatore di gas è un dispositivo in grado di rilevare e misurare la concentrazione di alcuni gas nell'aria mediante l'utilizzo di diverse tecnologie. Tipicamente utilizzato per prevenire l'esposizione tossica e gli incendi, questi dispositivi vengono...
Economia Domestica

Come assicurarsi che non ci siano fughe di gas

Le fughe di gas sono molto pericolose perché causano incendi ed esplosioni, ma ancora più insidioso è il monossido di carbonio, molto velenoso e potenzialmente mortale. Come assicurarsi che non ci siano fughe di gas in casa? In questa guida cercheremo...
Economia Domestica

Come riscaldare la casa senza il gas

I sistemi di riscaldamento a gas sono più frequenti negli appartamenti, all'interno di palazzi sia nuovi che datati. Ciò in quanto l'installazione di un impianto a gas tramite caldaia, termosifoni, bombolone centralizzato o metanodotti sotterranei comporta...
Economia Domestica

Come fare l'autolettura del contatore del gas

In questo periodo di sempre crescente crisi economica, ci possono sempre essere qualche novità in termini ad esempio di piccole e grandi tasse da pagare, e queste tasse possono anche essere inserite all'interno delle bollette delle varie utenze. Tutti...
Economia Domestica

Come leggere il contatore del gas

Partiamo col dire che leggere il contatore del gas è un'azione che si deve saper fare, perché spesso diviene utile e si risparmia molto quando viene il tecnico per la lettura, quindi conviene che almeno uno in famiglia sappia farlo e lasci detto agli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.