Come riscaldare la casa senza il gas

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I sistemi di riscaldamento a gas sono più frequenti negli appartamenti, all'interno di palazzi sia nuovi che datati. Ciò in quanto l'installazione di un impianto a gas tramite caldaia, termosifoni, bombolone centralizzato o metanodotti sotterranei comporta meno spese per le ditte edili che avranno la possibilità di allestire uguali sistemi in ogni abitazione. Se però da una parte l'edilizia risparmia, dall'altra l'aumento delle bollette e la predisposizione di un sistema unico autonomo all'interno di un condominio (con la conseguente impossibilità di decidere quando aprire e quando spegnere i termosifoni) comporta spese che di mese in mese lievitano depauperando le tasche dei consumatori. È possibile ugualmente riscaldare la casa senza l'utilizzo del gas e adottando sistemi differenti. Come? Vediamolo insieme.

27

Le caldaie e le stufe bivalenti. A sostituzione delle caldaie a gas, quelle bivalenti hanno la funzione di fornire acqua calda (nei circuiti dei termosifoni e nei sanitari) e di riscaldare l'intera casa. Con il termine bivalente si intende un sistema che sfrutta l'energia della combustione sia del legno che dei pellet. Anche le stufe bivalenti sfruttano il medesimo meccanismo, con la differenza che non sempre sarà possibile collegarle all'impianto idraulico della casa. Prima dell'acquisto sarà necessario consultare un esperto del settore e verificare la necessità di autorizzazioni condominiali.

37

Il termocamino. Un'altra soluzione per avere una casa calda e accogliente è la predisposizione all'interno dell'abitazione di un termocamino. In tal caso è da sottolineare che non sempre sarà possibile installare l'impianto fisso (quello in pietra), soprattutto se abitate negli appartamenti. Sarà necessario ottenere delle autorizzazioni da parte del comune e dell'assemblea dei condomini e bisognerà tener conto del piano in cui è ubicato l'appartamento. Sarà più facile installare una canna fumaria se l'immobile è una mansarda, difficile, ma non impossibile, se lo stesso è posto al primo piano. Nessun problema se vivete in una casa indipendente.

Continua la lettura
47

Le stufe alogene. Una soluzione pratica è sfruttare le stufette elettriche da accendere all'interno della stanza che si sta utilizzando. Esse, usando l'energia elettrica e consumando dalle 400 alle 1800 (o qualcosa in più) in KW, consentono un notevole risparmio energetico sia in termini di combustione (meno diossina per l'ambiente) che di impiego. In effetti le stufe alogene possono essere accese all'uopo e spente quando non servono.

57

Doppi vetri e deumidificatori. Per quelle aree che non subiscono inverni pesanti (come ad esempio le zone di mare) basterà lasciare uno dei sistemi appena indicati e utilizzare qualche accorgimento per mantenere una temperatura ambiente accettabile. Un deumidificatore che aspira la condensa provocata dalla cucina o dall'esposizione a nord di una o più stanze eviterà che le stesse si raffreddino troppo mentre un paio di ore con una stufa accesa asciugherà l'ambiente mantenendolo caldo. I doppi vetri evitano la dispersione del calore durante l'inverno e sono adattabili a qualsiasi immobile, che sia esso un appartamento o una casa indipendente, in città come al mare.

67

Infine qualche consiglio per mantenere caldo un ambiente sfruttando altre fonti di energia diverse dai sistemi di riscaldamento. Quando in cucina vi apprestate ad utilizzare il forno o non dovete preparare piatti assai speziati (che necessitano quindi di un abbondante ricambio d'aria), chiudete la porta della stanza. Lasciate aperto uno spiraglio di balcone per eliminare gli odori. Il calore del forno manterrà la cucina calda senza necessariamente aprire stufe o caminetti!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per l'installazione di stufe a pellet o di caminetti consultate un esperto, munitevi di autorizzazioni e scegliete la soluzione adatta al vostro ambiente
  • In tutti i casi appena descritti non sempre è necessario staccarsi dal contratto del gas. Basterà avere parsimonia nel suo utilizzo!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come verificare il tiraggio della canna fumaria

La canna fumaria ha il ruolo importante di riversare all'esterno i fumi di combustione prodotti dagli impianti di riscaldamento, come i camini, le stufe a legna e a gas e i vari tipi di caldaie. La canna fumaria è necessaria per un regolare funzionamento...
Economia Domestica

I vantaggi e gli svantaggi delle stufe a pellet

Le stufe a pellet bruciano segatura compressa per generare calore. Si possono utilizzare in spazi residenziali oppure a livello industriale. Il riscaldamento con stufe a pellet presenta sia aspetti positivi che negativi. Nella guida, si elencheranno i...
Ristrutturazione

Guida alle stufe ecologiche

Con il prezzo dell'energia che continua a salire, così come quello del gas, si può pensare di utilizzare delle fonte energetiche alternative, magari più ecocompatibili. Quando dobbiamo decidere come riscaldare la nostra casa, è fondamentale scegliere...
Economia Domestica

Come scaldare la casa risparmiando

In questo articolo vedremo come scaldare la casa risparmiando. I costi che crescono dei combustibili tradizionali, usati per il riscaldamento di casa, spingono sempre maggiormente i consumatori a ricercare delle soluzioni alternative, che siano non soltanto...
Pulizia della Casa

Come pulire i vetri temperati delle stufe a legna

Le stufe a legna si trovano molto facilmente nelle case di campagna, o nelle zone in genere che si trovano ad alte latitudini, e che quindi presentano inverni particolarmente freddi. Queste, infatti, com'è noto, riscaldano l'ambiente abbastanza in fretta...
Ristrutturazione

Come installare la idrostufa a pellet

Le termostufe o idrostufe sono dei generatori di calore a pellet che si collegano all'impianto idraulico e servono a scaldare l'acqua che circola nei termosifoni. L'acqua è riscaldata attraverso le pareti della camera di combustione, attigue al braciere,...
Economia Domestica

Come risparmiare con le stufe a pellet e o termo camini

In vista dell'inverno e per contrastare i consumi che riguardano le modalità di riscaldamento delle vostre case è bene pensare a quelle più convenienti e che vi diano anche la possibilità di tutelare l'ambiente. Ne esistono tuttavia di diversi generi,...
Ristrutturazione

Come installare un termocamino

 Installare un termocamino rappresenta una scelta all'avanguardia che con il passare del tempo può rivelarsi economicamente molto vantaggiosa. Questo sistema di riscaldamento permette infatti la diffusione del calore in casa ottimizzando i costi e offrendo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.