Come riscaldare la casa con la stufa a pellet

Tramite: O2O 29/07/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le stufe a pellet rappresentano oggi l'alternativa al classico sistema a caldaia. Queste strutture tra l'altro hanno un meccanismo molto simile alle stufe a legna, ma utilizzano come combustibile il pellet ossia un ricavato della segatura della legna essiccata e compattata. Questi sistemi usano il processo di combustione come fonte di calore per riscaldare i vari ambienti della casa. Se progettati correttamente, i riscaldamenti a pellet rappresentano una validissima alternativa economica al classico riscaldamento elettrico o a gas. In riferimento a ciò, nei passi successivi vi forniamo alcuni suggerimenti utili su come riscaldare la casa con la stufa a pellet.

27

Occorrente

  • Stufa a pellet
  • Pellet
  • Canne fumarie
37

Scegliere la stufa adatta alla quadratura della casa

Innanzitutto sarà necessario capire la stufa più adatta alla quadratura della vostra casa. Dovrete quindi calcolare quanto calore sia sufficiente per scaldare tutte le stanze, il posizionamento di quest'ultime, la tipologia di infissi e fino a che livello il vostro appartamento sia isolato. Tenete presente inoltre che sarà sufficiente una stufa da 8 kW circa, per scaldare un appartamento intero che non abbia soffitti più alti di 3 metri. Da ciò si evince che se la casa è di una cubatura molto grande, allora è necessario posizionare due stufe magari ognuna con uno sfiatatoio dei gas combusti indipendente, che consentono di espletare la loro funzione solo se si usano entrambe nei periodi più freddi dell'anno.

47

Posizionare la stufa vicino ad una canna fumaria

Riguardo l'installazione, la soluzione più semplice ed economica sta nella scelta della stufa con il posizionamento vicino ad una canna fumaria che raggiunge direttamente il tetto. Attenzione a dove installarla, poiché dovrà essere il più lontano possibile da fonti infiammabili come le travi in legno. Una soluzione più ordinata, sicura ma anche meno economica prevede invece la creazione di una canna fumaria esterna all'abitazione. Nel primo caso, la canna fumaria costerà sui 40 euro circa al metro, nel secondo invece dai 100 euro in poi al metro. Il costo più elevato è dovuto alla sicurezza della canna stessa che deve essere antivento, ben coibentata e con una doppia parete in acciaio inossidabile.

Continua la lettura
57

Optare per una stufa di qualità

Oltre ai costi di montaggio delle canne fumarie, è necessario considerare anche quelli della stufa stessa e del pellet da comprare periodicamente. Per la prima se preferite optare per una di buona qualità non dovete mai spendere sotto i 1.000 euro, in quanto rischierete di acquistare un prodotto scadente e pericoloso. Il prezzo del pellet invece è mediamente di 4 euro a sacco da 15 Kg. Potrete tuttavia risparmiare ulteriormente considerando anche il periodo di acquisto del pellet stesso che è più basso da maggio a luglio, più alto in agosto e nella media in inverno.

67

Eseguire una periodica manutenzione

A questo punto della guida sarete sicuramente in grado di capire come utilizzare un impianto con stufa a pellet e riscaldare correttamente la vostra abitazione. Tuttavia per completezza d'informazione è doveroso sottolineare che eseguire una periodica manutenzione all'insegna della pulizia all'interno della stufa e soprattutto della canna fumaria, servono a garantire durabilità alla struttura e grande sicurezza a tutta la famiglia e ai vicini di casa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come installare la idrostufa a pellet

La scelta dell'uso di una termostufa a pellet oltre ad essere vantaggiosa economicamente, rappresenta anche un saggio strumento per evitare l'inquinamento da combustione. Infatti la norma UNI EN 14588 definisce il pellet un " biocombustibile addensato...
Ristrutturazione

Come installare una caldaia a pellet

Le spese per il riscaldamento domestico, è cosa nota, possono diventare anche estremamente elevate: molti dei sistemi attuali hanno consumi elevati, mentre quelli più economici di rado riescono ad avere una buona efficienza, soprattutto se si tratta...
Ristrutturazione

Guida alle stufe ecologiche

Con il prezzo dell'energia che continua a salire, così come quello del gas, si può pensare di utilizzare delle fonte energetiche alternative, magari più ecocompatibili. Quando dobbiamo decidere come riscaldare la nostra casa, è fondamentale scegliere...
Ristrutturazione

Come ristrutturare l'impianto di riscaldamento

Capita di avere la necessità di ristrutturare il proprio impianto di riscaldamento e sostituirlo con un altro più efficiente, avanzato e adatto alle esigenze di tutto il giorno. Scegliere il sistema di riscaldamento appropriato non è sempre facile...
Ristrutturazione

Come installare un termocamino

 Installare un termocamino rappresenta una scelta all'avanguardia che con il passare del tempo può rivelarsi economicamente molto vantaggiosa. Questo sistema di riscaldamento permette infatti la diffusione del calore in casa ottimizzando i costi e offrendo...
Ristrutturazione

Come calcolare il dimensionamento dei termosifoni

Ristrutturare un appartamento significa non solo dare una nuova veste all'abitazione, ma soprattutto vista la crisi, di intervenire sui costi e sui consumi eccessivi. Nel momento in cui ci accingiamo a prevedere un tale intervento, a causa delle spese...
Ristrutturazione

Come scegliere l'impianto di riscaldamento della casa

La scelta dell’impianto di riscaldamento ideale per le nostre esigenze domestiche può comportare alcune difficoltà: bisogna considerare la tipologia d’impianto e il modello migliore in commercio, bisogna considera l’ingombro dell’impianto e...
Ristrutturazione

Come realizzare un camino ventilato

Tra i vari sistemi di riscaldamento per la casa il camino è sicuramente uno tra i più utilizzati, specialmente nelle case in campagna, ma anche negli appartamenti in città. Si tratta di un mezzo utilizzato da sempre, che se viene fatto funzionare adeguatamente...