Come riscaldare l'ufficio in modo ecologico

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La stagione invernale ci impone di pensare al riscaldamento. Solitamente le temperature degli spazi comuni, come quelli di un ufficio, sono le più difficili da regolare sia per le diverse abitudini dei colleghi, sia per la possibile dispersione che si potrebbe avere qualora l’ufficio sia comunicante con l’esterno o accessibile al pubblico. Qualche soluzione è tuttavia preferibile ad altre, soprattutto se si conoscono gli effetti ambientali dell’“inquinamento” termico e si ha a cuore il risvolto ecologico della questione. In questa guida proviamo ad analizzare come è possibile riscaldare l’ufficio in modo da rispettare l’ambiente.

25

Il mercato propone varie soluzioni di riscaldamento ma non tutte danno la stessa garanzia di eco sostenibilità e in molti casi penalizzano anche il controllo dei costi. Vediamo allora quali sono le possibilità da considerare nel caso ci fosse margine per decidere o suggerire come riscaldare l’ufficio in modo ecologico.

35

Una novità per il riscaldamento ecologico è la stufa a pellets. Le proposte delle case produttrici sono davvero diversificate nella forma, nell'ingombro e soprattutto nel tipo di alimentazione. Alcune di esse infatti sono esplicitamente studiate per il riscaldamento domestico, ma altre sono congegniate per il collegamento con la caldaia e riescono a produrre acqua calda da utilizzare come sanitaria. Naturalmente la potenza della stufa a pellets deve essere commisurata alla dimensione dello spazio da riscaldare e solitamente questo scelta si reputa adattabile ad un ufficio disposto su un piano unico di medie dimensioni (ad esempio lo studio di un professionista).

Continua la lettura
45

Un’altra alternativa potrebbe essere il termo camino che costituisce la variante ecologica di un caminetto tradizionale. Il termo camino utilizza poca legna o composti di pellets grazie ad un impianto particolare appositamente progettato. Il suo potere riscaldante è abbastanza elevato, infatti è in grado di apportare grande valore termico, contenendo gli sprechi. Le tipologie disponibili permettono di ottenere aria calda da convogliare attraverso un sistema di areazione e diffondere nei ventilconvettori, oppure di riscaldare l’acqua da incanalare nei termosifoni tradizionali di ghisa o alluminio.

55

E’ possibile inoltre che qualche studio di ingegneria/architettura o istituto di bellezza e benessere possa necessitare di “mostrare” come in una vetrina le sue competenze nel primo caso e le sue prestazioni nel secondo caso. La scelta opportuna sarebbe indirizzata verso il riscaldamento a pavimento, ancor oggi considerato il modo migliore in assoluto per climatizzare l’ambiente.
Il costo dell’impianto è ragionevolmente più elevato e tiene conto anche della necessità di isolare tutta la struttura dell’ufficio o dello studio. Di base si compone di una rete di serpentine installate sotto il pavimento; l’ideale quindi è progettare questo sistema già in fase di costruzione o in fase di ristrutturazione, perché intervenire in un secondo momento si rivelerebbe improponibile non solo per i costi ma anche per il disagio che l’ufficio stesso ne subirebbe.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare in modo funzionale l'ufficio

Spesso, si passa in ufficio la maggior parte della giornata: proprio per questo motivo, occorre che esso sia un ambiente piacevole e funzionale, in grado di soddisfare ogni esigenza. Inoltre, se c'è la necessità di ricevere clienti in ufficio, l'ambiente...
Arredamento

Come arredare l’ufficio in modo creativo

Un ufficio ha sicuramente bisogno di essere ben organizzato e confortevole, ma a volte solo questo non è sufficiente. Un ufficio poco attraente molto spesso può ridurre sia la produttività che l'ambientamento di coloro che ci lavorano. Bisognerebbe...
Arredamento

5 idee per arredare l'ufficio

Se abbiamo intenzione di arredare un ufficio in modo elegante e funzionale, ci sono diversi metodi per ottimizzare il risultato. Si tratta infatti, di scegliere la tipologia di mobili e accessori, oltre a pavimentazioni ed altre finiture adeguate al design...
Arredamento

7 idee per creare un ufficio all'avanguardia

Come vedremo nel corso di questo interessante tutorial dedicato all'arredamento degli ambienti lavorativi, con un po' di pazienza e un minimo di fantasia, è possibile creare un ufficio originale e all'avanguardia, senza investire cifre economiche esagerate....
Arredamento

Come arredare un ufficio sul soppalco

Possedere un ufficio è il sogno di molte persone, soprattutto di chi lavora come avvocato o come progettista, ma anche in moltissimi altri ambiti. Averne uno arredato con gusto poi è ciò che fa la differenza con i clienti, i quali si sentiranno a proprio...
Arredamento

Come arredare un angolo ufficio ricavato nel salotto di casa

Un angolo ufficio in casa, non necessariamente deve essere legato al momento del lavoro. Esso può essere usato anche come un angolo per lo studio, per la parte "amministrativa - contabile" della gestione della casa, o semplicemente come un angolo relax....
Arredamento

10 consigli per arredare l'angolo ufficio a casa

Un appartamento può rappresentare molto più che una semplice abitazione. Ecco perché arredare l'angolo ufficio a casa può essere un valido metodo per lavorare in tranquillità. Ovviamente occorre che lo rendiate professionale al punto giusto. Per...
Arredamento

Come allestire l'ufficio in casa

Allestire l'ufficio in casa è sicuramente una soluzione molto ambita da parecchi liberi professionisti. Tale provvedimento infatti, dona numerosi vantaggi sia in termini economici che di comodità. Andare a risparmire sull'affitto è una delle maggiori...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.