Come riscaldare casa risparmiando

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Durante i periodi invernali, l'impianto di riscaldamento incide in maniera significativa sulle bollette di casa. Del resto, pur di mitigare il freddo, siamo disposti a spendere cifre davvero esorbitanti. Tuttavia, in questa guida, vedremo come si può riscaldare casa risparmiando, in maniera notevole, il consumo di gas ed energia elettrica. Procediamo!

26

Occorrente

  • Isolamento termico
  • caldaia ad induzione
  • pannelli termo-riflettenti
  • pannelli di lana di vetro o di roccia
  • termostato autonomo
36

Isolamento termico dell'abitazione

Anzitutto, gli interventi più costosi sono quelli che prevedono l'isolamento termico dell'abitazione. Bisogna ricorrere a ditte specializzate e provvedere a mettere in atto tutti quegli accorgimenti che evitano le dispersioni di calore, come ad esempio finestre con doppio vetro e chiusura anti-spifferi, pannelli isolanti per le pareti esterne, copertura della facciata ed isolamento del solaio. Per una ristrutturazione più radicale, possiamo prevedere la costruzione di un vero e proprio cappotto termico. Con qualche migliaio di euro a disposizione, possiamo anche provvedere, qualora la caldaia sia datata e poco efficiente, ad installarne una nuova ad induzione, che sfrutta il vapore caldo emesso dai termosifoni per riscaldare l'acqua.

46

Posizionamento di pannelli termo-riflettenti

Oltre a ciò, esistono piccoli interventi molto più economici, che possono ridurre in maniera significativa la bolletta della luce e del gas. Un accorgimento efficace è il posizionamento di pannelli termo-riflettenti dietro i termosifoni o le stufe appoggiati alle pareti esterne. In commercio, si trovano veri e propri rotoli da cui viene tagliata la metratura adatta, e questi pannelli impediscono alla parete esterna di riscaldarsi, riflettendo tutto il calore verso l'interno della camera. Non è costoso neppure provvedere a ricoprire il pavimento del solaio con pannelli di lana di vetro o di roccia: questi, impediscono che il calore "scappi" in alto, riscaldando così il solaio.

Continua la lettura
56

Acquisto di un termostato autonomo

Al di là degli interventi da eseguire, per risparmiare sulla bolletta, i primi a dover evitare gli sprechi siamo noi. Per fare ciò, regoliamo il termostato di casa ad una temperatura interna che non dovrà essere superiore a 20°. Inoltre, potremo regolare il timer affinché funzioni solo quando gli abitanti della casa tornino da lavoro e da scuola. Su ogni termosifone, è buona norma avere un termostato autonomo, sia per regolare la temperatura di quella specifica stanza, sia per tenerlo spento o a basso regime se si tratta di un ambiente poco popolato. A questo punto, grazie a questi preziosi ed utili consigli, i risparmi sulla bolletta saranno davvero notevoli.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come riscaldare tutta la casa con il camino

Riscaldare tutti gli ambienti della propria casa rappresenta un po' il desiderio di tutti, soprattutto quando si avvicinano i primi freddi invernali. Inoltre, riuscire a riscaldare in maniera uniforme l'intera abitazione, sia essa sviluppata su uno o...
Economia Domestica

Come andare a vivere da soli risparmiando

Andare a vivere da soli è un passo importante che richiede spesso dei sacrifici, visti i costi che ci si ritrova ad affrontare. Soprattutto di questi tempi e con la crisi che sembra non trovare fine è necessario sapere come gestire i nostri soldi al...
Economia Domestica

Come riscaldare casa spendendo poco

Durante il periodo invernale, le nostre abitazioni devono essere riscaldate in maniera adeguata per poter far fronte alle temperature rigide dell'inverno. È risaputo, che le bollette del riscaldamento incidono in maniera sensibile sul budget familiare....
Economia Domestica

Come riscaldare la casa con gli specchi

Nell'ultimo periodo tecnici, architetti e designers hanno studiato sempre nuovi strumenti per rendere le nostre abitazioni confortevoli, esteticamente eleganti e tecnologicamente avanzate, il tutto con un occhio al risparmio. Il classamento energetico...
Economia Domestica

Come riscaldare una casa con il soffitto alto

Scegliere il sistema di riscaldamento più opportuno alle proprie esigenze è difficile poiché occorre tenere conto di molteplici fattori come l'ampiezza dell'ambiente, tanto più se la casa in questione ha un soffitto alto. Infatti si potrebbe incorrere...
Economia Domestica

Come riscaldare una veranda

Spesso capita che durante l'inverno alcuni ambienti della nostra casa vengano poco utilizzati per ovvi motivi (primo tra tutti logicamente è l'elevato costo del riscaldamento). A tale proposito oggi scriveremo una semplicissima e pratica guida su come...
Economia Domestica

Riscaldare casa: come regolare il termostato per risparmiare

Al giorno d'oggi cercare di risparmiare in casa è diventata un'azione fondamentale. I costi della vita infatti sono aumentati sensibilmente ed è sempre più difficile riuscire a mettere qualche soldo da parte. Pertanto è necessario avviare tutta una...
Economia Domestica

Come riscaldare la casa senza il gas

I sistemi di riscaldamento a gas sono più frequenti negli appartamenti, all'interno di palazzi sia nuovi che datati. Ciò in quanto l'installazione di un impianto a gas tramite caldaia, termosifoni, bombolone centralizzato o metanodotti sotterranei comporta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.