Come riporre i vestiti in cantina

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Molto spesso, soprattutto se la nostra abitazione è di dimensioni ridotte, lo spazio per riuscire a conservare i nostri vestiti è veramente molto ristretto, per questo motivo, generalmente, tendiamo a sfruttare lo spazio presente nella nostra cantina o box. Tuttavia questi luoghi sono spesso molto umidi, per questo motivo se non prendiamo degli accorgimenti prima di conservare i nostri indumenti, potremmo ritrovarli tutti rovinati. Su internet potremo trovare delle guide che ci illustrino alcuni piccoli trucchi per riuscire ad evitare che l'umidità e la polvere delle cantine possa danneggiare i nostri indumenti. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire a riporre correttamente i nostri vestiti in cantina.

26

Occorrente

  • Scatole per vestiti, grucce, scaffali, mensole, bastoni per appendere gli abiti.
36

Informazioni sulla cantina

Prima di pensare alla cantina come un luogo confusionario ricco di oggetti inutili, proviamo a pensarla come il posto che può toglierci l'ingombro di decine e decine di vestiti dall'armadio della nostra camera e soprattutto da quella dei nostri bambini. I vestiti che si usano molto poco o che sono abbandonati da anni nell'armadio di casa, riempiono spesso spazio utile per riporre altri oggetti e dunque vanno eliminati. Se però siamo delle persone che non amano buttare via nulla, organizziamoci per bene e conserviamo i vestiti inutilizzati in cantina.

46

Organizzazione della cantina

Avere la fortuna di possedere una cantina, non è di certo da tutti. Mettere in ordine i vestiti in più e tutti gli accessori poco utilizzati all'interno della cantina, può essere dunque una comoda soluzione. Per prima cosa, muniamoci di diversi scaffali in acciaio e non in plastica. Gli scaffali in plastica, possono infatti piegarsi con il peso eccessivo e possono avere una durata limitata. Sugli scaffali, potremo riporre delle comodissime scatole ampie, per conservare tutti i maglioni, le t-shirt, i pantaloni, i jeans e le gonne che non mettiamo più da tempo. Organizziamo dunque diverse scatole per tipologia di vestiti ed etichettiamole una per una in base al loro contenuto.

Continua la lettura
56

Disposizione degli indumenti

Le scatole per i vestiti, sono spesso in vendita nei negozi di bricolage o di casa e sono solitamente di cartone o di plastica. Se non abbiamo delle scatole in casa, possiamo riporre i vestiti sempre divisi per tipologia in dei sacchi trasparenti sempre etichettati da riporre sugli scaffali. Per quanto riguarda le camicie e i capi da tenere appesi, procuriamoci le aste utilizzate nei negozi di abbigliamento per poter appendere attraverso le grucce, tutti i cappotti che non abbiamo intenzione di indossare. Ovviamente, è sempre preferibile, coprire i cappotti con le apposite custodie in plastica, anche queste acquistabili in negozi specializzati.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come organizzare la dispensa in cantina

Possedere una cantina, al giorno d'oggi, è una gran fortuna per i proprietari di un immobile. In tempi lontani, le cantine erano il posto ideale per allestire dispense poiché le particolari condizioni che andavano a crearsi erano perfette per la conservazione...
Economia Domestica

Come riporre le camicie

Le camicie sono degli indumenti diversi rispetto ad ulteriori capi di abbigliamento. Questo perché vengono realizzate con dei materiali tendenti ad assumere i segni delle piegature in modo evidente. Piegare le camicie invece di appenderle consente di...
Economia Domestica

Come conservare i libri in cantina

Se in casa possedete un certo quantitativo di libri (tra cui molti testi scolastici) ed intendete liberare la vostra libreria, potrete custodirli in cantina cercando, però, delle valide soluzioni che vi consentano di preservarli per evitare che possano...
Economia Domestica

Come scegliere il deumidificatore per la cantina

Le cantine sono luoghi necessari per conservare vari oggetti e utensili che in casa non trovano posto per questioni di spazio. Tuttavia c'è da ire che la loro caratteristica strutturale, le rende vulnerabili e maggiormente esposti a vari tipi di muffe...
Economia Domestica

5 trucchi per smacchiare i vestiti bianchi

Se avete dei vestiti bianchi di cotone o anche di lana ed intendete smacchiarli, non è necessario acquistare dei prodotti chimici specifici bensì potete utilizzare quelli che avete in casa, miscelandoli con alcune sostanze come ad esempio sale, limone,...
Economia Domestica

Come evitare che il ferro da stiro macchi i vestiti

Stirare è un compito che richiede un pizzico di dimestichezza e tanta pazienza. Per evitare che il ferro da stiro macchi i vestiti, dovete seguire alcune accortezze.  Come fare?  In questo tutorial, vi daremo delle valide indicazioni a riguardo.  Per...
Economia Domestica

Come sistemare gli indumenti invernali al cambio di stagione

Con l'arrivo della primavera, le temperature cominciano a cambiare radicalmente e il caldo inizia a farsi sentire. Per questo motivo è importante sempre provvedere ad un opportuno cambio di stagione dei vestiti, conservando i capi invernali nella maniera...
Economia Domestica

5 trucchi per fare spazio nell'armadio

All'interno di una casa come tutti sanno, ci sono dei mobili davvero indispensabili, utilissimi per riporre non solo tutti gli oggetti, ma anche tutte le cose che spesso non possono stare tra i piedi. Tra questi mobili, al primo posto ci sono sicuramente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.