Come riporre coperte e piumoni

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le coperte e i piumoni sono dei capi molto utili pesante scaldarci durante le fredde nottate d'inverno, ma quando arriva l'estate diventano superflui e devono essere conservati in un luogo adeguato per poi tirarli fuori nel migliore dei modi l'inverno successivo. Le coperte e i piumoni, infatti, devono essere conservati lontano da muffa, umidità ed insetti, per cui è importante anche il modo in cui vengono sigillati. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, come riporre coperte e piumoni.

25

Usare i sacchi sottovuoto

La migliore delle soluzioni prevede l'utilizzo dei sacchi ad aspirazione sottovuoto, ovvero dei sacchi di plastica dotati di un foro con una valvola da cui aspirare l’aria tramite l’aspirapolvere e di un tappo per chiudere ermeticamente il sacco. Quest'ultimo, a seconda del modello, potrebbe non essere presente perché la valvola ha un sistema di chiusura già integrato.
Grazie a questo sistema, la biancheria occuperà un terzo dello spazio. Se invece non si ha in dotazione un aspirapolvere, si può provvedere a piegare il piumone usando la tecnica degli scout, ovvero arrotolare il piumone su se stesso fino ad avere come risultato un “salsicciotto”; usare, quindi, dei lacci per chiuderlo e riporlo nell'armadio.

35

Inserirli correttamente nei ripiani

Una soluzione abbastanza carina e semplice consiste nell'inserire per primi, nel ripiano, i piumoni/coperte più voluminosi, seguiti da quelli meno grandi e così via, fino ad ottenere una forma triangolare. E’ molto semplice in quanto questo sistema permette la creazione di “kit” di biancheria da letto pronta all'uso, un metodo molto più sbrigativo di quello per categoria perché si dovrà cercare tra le varie sezioni dell'armadio, ad esempio, la coperta adatta. Infine si consiglia di lasciare a vista d’occhio qualche coperta leggera o plaid per le serate estive troppo “fresche”.

Continua la lettura
45

Realizzare dei porta piumoni

È possibile anche realizzare autonomamente dei porta piumoni basta prendere un cartoncino, ritagliarlo della misura dei piumoni e chiuderlo tipo un libro. Inserire le all'interno. Realizzare due piccoli fori alle estremità del porta piumoni e inserire una molla per mantenerli bloccati. Utilizzare un'etichetta e incollarla al centro del porta piumoni, scrivendo al di sopra il contenuto e la quantità di piumoni all'interno. Si possono realizzare anche dei simpatici porta lenzuola, dove è possibile riordinare tutto il necessario. Si può utilizzare un cartoncino blu per le lenzuola blu, uno rosso, per le lenzuola rosse e così via.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come lavare cuscini e piumoni

Mentre i vestiti e la biancheria vengono lavati almeno una volta alla settimana, spesso non si dedica lo stesso trattamento ad altri capi come cuscini e piumoni. Bisogna ricordare che ogni giorno il nostro corpo espelle milioni di cellule attraverso la...
Pulizia della Casa

Come lavare le coperte invernali

Durante l'inverno, non c'è nulla di più confortevole di un letto caldo; ma quando si tratta di lavare le coperte invernali, lo sforzo non è indifferente. Mantenere le coperte invernali asciutte e pulite è molto importante; infatti, se queste non vengono...
Pulizia della Casa

Come lavare i piumoni invernali

Quando sta per iniziare la primavera, anche il cambio di stagione negli armadi è alle porte ed è il momento giusto per togliere e lavare i propri piumoni invernali impolverati e, spesso, macchiati. Ma con questa crisi, non tutti sfortunatamente hanno...
Pulizia della Casa

Come pulire e conservare le coperte di lana

Le coperte possono essere di diversi tessuti e fibre; le più utilizzate sono quelle in pile ed in lana. Quest'ultima può essere di varia natura, la più nota è quella merinos. Il problema delle casalinghe riguarda il loro lavaggio, la loro manutenzione...
Pulizia della Casa

Come lavare le coperte di lana a mano e in lavatrice

Dopo un'intera stagione invernale e dopo aver dormito decine e decine di notti con le vostre coperte di lana arriverà il momento in cui dovrete lavarle. Quando le temperature cominceranno ad aumentare e sarà il momento del cambio di stagione sarà molto...
Pulizia della Casa

Come trattare e riporre gli oggetti usati in vacanza

L'estate è ormai un caro ricordo. Viene un po' la malinconia nel pensare ai giochi sulla spiaggia, alla tintarella, al mare, alle cene in terrazza con gli amici. Tavoli, sedie, ombrelloni, teli, giochini hanno sempre scandito ogni momento, accompagnando...
Pulizia della Casa

Come pulire le coperte in pelliccia sintetica

Calde e morbidissime, le comode e resistenti coperte in pelliccia sintetica garantiscono un delizioso tepore durante le fredde nottate invernali, ma possono anche essere sfruttate la sera sul divano per vedere la TV quando i termosifoni vengono spenti....
Pulizia della Casa

Come pulire, proteggere e riporre le valigie dopo l'uso

I viaggiatori sanno che la valigia va sempre mantenuta pulita, ancor di più se si viaggia di tanto in tanto. Leggendo il tutorial si possono avere dei consigli su come pulire, proteggere e riporre le valigie dopo l'uso. La valigia trascinata in lungo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.