Come riparare una serratura che non chiude

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Può succedere che una porta di casa con una serratura difettosa non chiuda. In genere, questi congegni sono costruiti per durare nel tempo, come testimoniano i portoni degli antichi palazzi e normalmente necessitano di una manutenzione quasi nulla per il meccanismo antico con chiavistelli molto grandi. Ma quando si tratta delle normali porte e qualcosa non funziona a dovere, dobbiamo armarci di pazienza per riuscire a riparare la serratura che non chiude. A tale proposito, nei passaggi successivi di questa guida ci occuperemo di capire come bisogna procedere.

27

Occorrente

  • Un cacciavite, un martelletto e dell'olio minerale
37

La serratura delle porte interne a volte si può bloccare a causa dell'inutilizzo, della mancanza di lubrificazione, dell'ossido che viene a crearsi oppure a causa dell'accumularsi dalla polvere. Può succedere, però, che si possa si danneggiare anche per l'usura o per le alterazioni del legno nel quale è posizionata. La prima cosa che non bisogna fare è tentare di forzarla perché rischiereste di causare un danno irreparabile. Se si tratta della classica porta con le 2 maniglie interne ed esterne spesso ci può essere la possibilità che si sia verificato un blocco all'interno del meccanismo. Bisognerà quindi armarsi di un cacciavite, un martelletto e dell'olio minerale molto fluido. Svitate dunque con molta delicatezza le viti da ambo i lati, quindi ripulitele per bene dalla presenza eventuali residui di pittura o ruggine.

47

Infatti, quello che bisogna fare sempre dopo aver riverniciato una porta, è ricordarsi di pulire perfettamente il chiavistello e le teste delle viti che trattengono la serratura al telaio, perché la vernice indurendosi può andare a bloccarne il funzionamento. La cosa migliore da fare è sicuramente quella di azionare il chiavistello ripetutamente fino a sbloccarlo, e questo bisogna farlo prima che lo smalto solidifichi completamente. È necessario anche pulire adeguatamente il taglio delle viti con l'aiuto di una lama o coltello, facendo molta attenzione a non rovinare la filettatura. Estraete quindi le maniglie, e ricordate che a una di esse è collegato il ferro centrale, quello con la forma quadrata. A questo punto, procedete andando ad estrarre la serratura e, così facendo, noterete probabilmente che il problema sta nella molla, che di solito ha una forma a spirale.

Continua la lettura
57

Se la molla si dovesse essere leggermente accorciata perché ha perso un pezzo, basterà distenderla e tornerà a svolgere perfettamente la sua funzione. Invece, nel caso in cui si fosse rotta si può reperire facilmente in un negozio di ferramenta o in uno specializzato per il fai da te. Se invece la serratura ha bisogno di essere lubrificata, dopo essere stata smontarla secondo la procedura già descritta precedentemente, bisognerà procedere svitando le due viti che si trovano sul bordo del serramento, quindi procedere con lo sfilare la serratura. Ora, con l'aiuto di un dosatore, potete applicare l'olio minerale nei vari ingranaggi. Una volta terminata la procedura di lubrificazione, seguendo a ritroso quest'ultimo procedimento, potrete andare a rimontare la serratura nella sua sede.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come sostituire la serratura di un portone blindato

Oggi la sicurezza delle proprie proprietà è importante. I moderni mezzi mettono in campo soluzioni sempre più sicure e inaccessibili. Uno dei principali sistemi anti-intrusioni e scasso, è il portone blindato. Questo particolare tipo di portone è...
Ristrutturazione

Come sostituire la serratura di una porta interna

I problemi alle serrature sono frequenti e, sopratutto, possono capitare nei momenti più assurdi della propria giornata o nei periodi dell'anno in cui trovare assistenza diventa difficile e lungo. Chiamare un tecnico, inoltre, comporta una notevole spesa....
Ristrutturazione

Come sostituire maniglia e serratura di una porta

Nel corso del tempo la serratura e la maniglia di una porta subiscono un logoramento che porta quasi sicuramente al malfunzionamenti oppure alla rottura. Sostituire la parte non funzionante può sembrare difficile, ma in realtà non lo è. Leggendo con...
Ristrutturazione

Come sostituire la serratura delle inferriate

Molti di noi, per motivi di sicurezza, hanno deciso di montare le grate alle finestre. Si tratta di cancelletti estensibili che, all'occorrenza, si possono richiudere. In questo modo siamo al sicuro, ma essendo apribili non ci sentiremo imprigionati....
Ristrutturazione

Come riparare porte e finestre attaccate da umidità

Nelle case esistono tutta una serie di fonti che sono capaci si far innalzare l'umidità relativa presente nell'aria. Le zone che trasmettono il freddo al suo interno generalmente sono i muri perimetrali situati in prossimità di porte e finestre, parti...
Ristrutturazione

Come riparare i fori nel cartongesso

Il cartongesso è un materiale molto resistente, ma non è raro che per via dell'usura o per esigenze d'arredamento compaiano dei buchi nel corpo del pannello. In questi casi non è necessario allarmarsi, poiché non è molto difficile riparare questi...
Ristrutturazione

Come riparare le gambe di legno dei mobili

A tutti noi sarà capitato, prima o poi, di trovarsi con le gambe di una sedia o un bracciolo di una poltrona di legno rotti. Non c' è bisogno di disperarsi, né di ricorrere ad un costoso restauratore. Per riparare i nostri mobili basterà seguire questa...
Ristrutturazione

Come riparare i buchi creati dalla ruggine

La ruggine causa molti danni difficili da riparare, specie se non trattata in tempo. Colpisce principalmente superfici in ferro e metallo. Quando si ossida, può provocare buchi ed escoriazioni più o meno grandi. In questa pratica guida vedremo come...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.