Come riparare un pluviale che perde

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

In un palazzo o in una casa la presenza di grondaie e pluviali sempre pulite e in ottimo stato è necessaria affinché l'acqua piovana possa essere raccolta e trascinata via. La funzionalità di queste strutture evita all'acqua di cadere dal tetto rischiando di macchiare e rovinare il pavimento o altri oggetti che potrebbero trovarsi al di sotto. Tuttavia, con l'aumento della pressione idrostatica, l'acqua potrebbe inevitabilmente infilarsi dentro le pareti della vostra casa compromettendone l'aspetto. Questo spiacevole inconveniente, potrebbe mettervi nella condizione di essere costretti a riparare la perdita o eventualmente sostituirne l'intero pluviale. Ma come fare?! Niente paura! Scopriamo insieme come riparare facilmente un pluviale che perde acqua.

24

La prima cosa che dovreste fare per riparare un pluviale che perde acqua è innanzitutto quella di posizionare un secchio sotto la zona interessata dalla perdita e utilizzare un panno per pulire ed eliminare possibili tracce di polvere. A questo punto, utilizzate una banda sigillante formata da un foglio di alluminio accompagnato a guaina bituminosa autoadesiva a freddo e tagliatela della lunghezza da voi desiderata. Una volta che avrete terminato questo passaggio, fermate la banda sulla zona interessata togliendo il foglio di alluminio cercando di non trasportare con voi tutto il resto della banda.

34

Procedete cercando di fissare correttamente la banda sulla zona che intendete riparare. Inoltre per permettere alla banda una presa migliore sulla superficie, potreste utilizzare un rullo facendolo scivolare avanti e indietro e cercando di esercitare una lieve pressione. A questo punto, utilizzate un mestichino per modellare la banda in modo tale da non creare dislivelli tra il pluviale e la zona che avete riparato. In questo modo avrete finalmente riparato le perdita del vostro pluviale.

Continua la lettura
44

Se invece avete intenzione di sostituire parte del pluviale, perché si trova in uno stato tale non poter essere più utilizzato, dovrete innanzitutto prendere le misure del tratto del pluviale in questione, li diametro e la lunghezza. Inoltre potreste anche adoperarvi nell'acquisto di collari o giunti che dovranno essere agganciati alle estremità del pluviale. Di seguito, tagliate la parte consumata del vecchio canale e utilizzate della colla per incollare il nuovo. Infine, attendete qualche giorno che la colla asciughi il tutto, dopodiché fissate i collari.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come collegare il tubo corrugato al pluviale

Se sul nostro terrazzo intendiamo collegare un tubo al pluviale, dobbiamo innanzitutto verificare quest'ultimo come è composto; infatti, nella maggior parte si tratta di modelli cosiddetti corrugati, ovvero con una serie di anelli della stessa misura...
Esterni

Come Riparare Un Muretto E Trattarlo

Un detto antico diceva che chi fa da sè, fa per tre e, mai come in questi tempi in cui sapere cavarsela da soli è importante anche per risparmiare, è valido. Questa guida vuole dare istruzioni e piccoli consigli per imparare come riparare un muretto...
Esterni

Come riparare una crepa su un muro esterno

I muri sono parti fondamentali della casa. Grazie ad essi ci si può proteggere in maniera ottimale dagli agenti atmosferici e si è in grado di avere una dimora sicura. Con il passare del tempo, però, è possibile notare la presenza di crepe di lieve...
Esterni

Come riparare i gradini in calcestruzzo dei giardini

Per accedere ai giardini che si trovano proprio dietro la tua abitazione devi per forza scendere quei quattro gradini fatti di calcestruzzo, ma con l'usura si sa, se il calcestruzzo non è ricoperto da qualche altro materiale più resistente pian piano...
Esterni

Come riparare le piante del terrazzo in inverno

Le piante conferiscono alla nostra casa un'atmosfera più vitale e accogliente. Decorare l'appartamento con un po' di verde può fare un'enorme differenza. Rientrare a casa dopo una lunga giornata di impegni ha tutt'altro effetto se l'ambiente ci avvolge...
Esterni

Come riparare un patio lastricato

Le abitazioni più belle situate nel verde e in luoghi ampi e isolati, sono dotate di giardini, di ambienti ricchi di ampi spazi e solitamente, sono anche dotate di un patio, ovvero di uno slargo molto grande situato davanti la casa, che può essere costituito...
Esterni

Come scollegare i pluviali a gomito

I pluviali sono utilizzati, unitamente alle grondaie, per la racconta dell'acqua piovana. Sono importanti per far sì che l'acqua decadente dai tetti scenda al suolo attraverso una guida. Solitamente sono in pvc ma talvolta si trovano dei pluviali anche...
Esterni

Come collegare i pluviali a gomito

I tubi pluviali insieme alle grondaie sono utilizzati per la raccolta delle acque e per convogliarle negli scarichi della fognatura bianca o altro pozzo di raccolta. I più diffusi sono in rame o in PVC ma si possono trovare anche in alluminio, e acciaio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.