Come riparare un davanzale in pietra

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Un davanzale in pietra, può manifestare crepe o altri segni di disfacimento a causa del decorso naturale del tempo. Intervenire con operazioni di rifacimento tuttavia, è piuttosto semplice e il più delle volte non necessita nemmeno dell'intervento di un muratore. Nella seguente guida, con pochi e semplici passaggi, vi illustrerò come riparare in pochissimo tempo un davanzale in pietra. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • Silicone
  • Cazzuola e scalpello
  • Eventuali mattonelle nuove
  • Malta o eventualmente un prodotto simile già pronto
36

Applicare del nastro adesiva di carta

Innanzitutto, la prima operazione fondamentale da compiere, è sicuramente quella di applicare su entrambi i lati della crepa un nastro adesivo di carta, appositamente realizzato per lo svolgimento di lavori edilizi. Successivamente, provvedete a recarvi presso una comune ferramenta per l'acquisto di questo e di altri materiali necessari, in base al materiale costituente il davanzale. Se il davanzale è realizzato con pietra naturale pertanto, sarà sufficiente provvedere all'acquisto di silicone per pietra naturale.

46

Introdurre nelle crepe il silicone

Arrivati a questo punto, il silicone, potrà essere introdotto nella crepa attraverso uno strumento appositamente realizzato (pistola), questa, ne agevolerà l'introduzione diretta, evitando così di sporcare o disperdere il prodotto al di fuori della spaccatura. La crepa così riempita, si dovrà successivamente lisciare con l'aiuto di una spatola di plastica, attendendo poi che il silicone si asciughi completamente. Solo ad asciugatura completa si potrà rimuovere il nastro di carta intorno alla crepa. Tenete conto peraltro, che l'eventuale esistenza di attaccature o collegamenti sul davanzale, potrebbe favorire il ristagno dell'acqua piovana con immaginabili conseguenze.

Continua la lettura
56

Riparare un davanzale in pietra rivestito con mattonelle

Per tale motivazione, è consigliabile riempire adeguatamente le giunzioni con la malta, servendosi poi dell'ausilio di una cazzuola allo scopo di livellarne la superficie e impedire così il ristagno. Gli eventuali residui di malta in eccesso, potranno essere rimossi facilmente con una spugna inumidita. Qualora invece il vostro davanzale presenti danni in relazione a piastrelle o mattoni scheggiati, è necessario operare asportando innanzitutto la piastrella o il mattone logorato, rimuovendo soprattutto la malta sottostante con l'aiuto di uno scalpello. A questo punto, sarà possibile procedere all'applicazione della malta nuova, a cui seguirà successivamente l'applicazione della mattonella nuova o della piastrella, cercando di livellarle tra di loro il più possibile.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • E' consigliabile riparare il danno di un davanzale il prima possibile, per evitare di peggiorare ulteriormente la situazione.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come decorare le pareti con la pietra finta

Se non sapete come decorare la vostra casa e cercate ispirazione, siete nel posto giusto! In questa guida vi verrà spiegato come decorare le pareti con la pietra finta, un'idea stupenda per poter avere un muro di pietra bellissimo nel vostro bagno o...
Ristrutturazione

Come ricoprire un muro esterno con la pietra tecnica

Un muro esterno di casa danneggiato o scrostato è sempre una grande scocciatura. Oggi, però, non è più un grosso problema, infatti può essere facilmente recuperato e rinnovato senza dover ricorrere necessariamente a interventi drastici o particolarmente...
Ristrutturazione

Come costruire un viale in pietra lavica

Se siete in procinto di rimodernare il vostro giardino o di apportare alcune modifiche, potreste tenere in considerazione l'idea di inserire un viale in pietra lavica. La pietra lavica è davvero molto resistente e se ben levigata ha un aspetto davvero...
Ristrutturazione

Come costruire un vialetto in pietra

Spesso chi ha un giardino cerca sempre di aggiungere dei complementi che lo valorizzano. Uno dei dettagli che lo rende particolare è il vialetto in pietra. Un modo per costruirlo è quello di progettare l'area che lo circonda. Cercando così, di costruirlo...
Ristrutturazione

Idee per rivestire un pozzo in pietra

Rivestire un pozzo in pietra è una procedura che necessita di particolari accorgimenti. Oltre all’aspetto funzionale del pozzo, dovete avvalorarne anche l’elemento estetico. Scegliete un materiale di qualità, che riesca a resistere alle intemperie....
Ristrutturazione

Come Preparare Un Rivestimento In Pietra Artificiale

La pietra artificiale, utilizzata per le rifiniture degli interni e degli esterni di una abitazione, necessita per un risultato di messa in opera finale soddisfacente, di essere applicata con maestria, secondo procedure di applicazione adeguate. Se seguirete...
Ristrutturazione

Come scegliere i rivestimenti in pietra per interni

I rivestimenti in pietra sono una soluzione ideale per dare un tocco di classe agli ambienti interni della propria abitazione. Non solo si dirà addio alla tinta per pareti, ma si può venire incontro alle proprie idee abitative in modo più facile. Se...
Ristrutturazione

Come posare le piastrelle in pietra lavica smaltata

Affascinanti, misteriose, quasi vive, le piastrelle in pietra lavica smaltata sono la quintessenza del folklore fashion che proviene dalle terre dell'Italia Meridionale. Raccontano tante storie e sembrano voler animare di passione le nostre pareti. Bicolore,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.