Come riparare le tapparelle

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il continuo uso delle tapparelle, a lungo andare, logora la cinghia che ne consente l'avvolgimento. È bene riparare la cinghia appena notiamo segni di logorio perché, se dovesse rompersi all'improvviso, potrebbe lasciar cadere violentemente la tapparella, danneggiandola e creando un danno ben più grave. Nel seguente tutorial potrai trovare tutte le informazioni utili per poter riparare o sostituire la cinghia delle tue tapparelle senza ricorrere ad un esperto, quindi risparmiando un bel po' di soldini.  Vediamo dunque, con questa guida, come riparare le tapparelle.

26

Occorrente

  • Viti
  • Bastone
36

Se una tapparella non si apre più ma si solleva soltanto da una parte, si è evidentemente rotta una delle cinghie che la collegano al rullo avvolgitore. Non insistere nel tentativo di aprirla, che avrebbe il solo risultato di far rompere anche l'altra cinghia. Per riparare una tapparella, apri il cassonetto in cui è alloggiata la tapparella e avvolgila completamente attorno al rullo che la sostiene. Quando apri il cassonetto, fai attenzione ai calcinacci che, insieme alla polvere, si depositano solitamente al suo interno. A questo punto, fai in modo di tenere ferma la tapparella sul tamburo, fissandola con un sistema meccanico bloccato nella puleggia, tipo un cacciavite o un pezzo di legno, in modo che rimanga avvolta (eventualmente farsi aiutare da un'altra persona per sostenere la vecchia tapparella).

46

Per riparare una tapparella estrai la vecchia cinghia, togliendola dal suo alloggiamento. Procurati un pezzo di cinghia lunga una ventina di centimetri in più rispetto alla vecchia. Controlla anche il sistema di fissaggio ed, eventualmente, sostituisci le parti arrugginite, ad esempio le vecchie viti. Inserisci la nuova cinghia nella guida in alto, fai passare attraverso i rullini e fissala con un nodo esterno ai rullini stessi. Ora togli il sistema che bloccava la tapparella e, accompagnandola per evitare che si rompa, lascia che si chiuda completamente. A questo punto, la cinghia si troverà avvolta sul rullo posto in alto.

Continua la lettura
56

Bisogna dunque fissare la cinghia al rullo a molla, che generalmente si trova incassato nella parete: tolto dal suo alloggiamento, deve essere completamente caricato a mano facendogli fare tanti giri quanti ne ha persi quando lo hai smontato, dopo di che fai passare l'altra estremità della cinghia nella guida e poi fissa, con l'apposita vite, l'estremità bassa della cinghia quando la tapparella è completamente chiusa. Taglia con le forbici le parti in eccesso. Non dimenticare di inserire l'apposita placchetta per coprire il muro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come scegliere le tapparelle

State costruendo una nuova casa e siete indecisi su quale tapparelle montare o, più semplicemente, quelle già esistenti sono talmente usurate da aver bisogno di essere sostituite? Qualunque sia il vostro caso, dovrete stare ben attenti al tipo di tapparella...
Ristrutturazione

Come sostituire il motore delle tapparelle

Le tapparelle con i motori sono ormai diffusissime non solo negli appartamenti moderno. Questo tipo di tapparella è molto comodoa da utilizzare soprattutto per chi non ha la possibilità di sollevare grossi pesi. Attraverso un comodo pulsante, infatti,...
Ristrutturazione

Come isolare i cassonetti delle tapparelle

Quando si installano in casa delle serrande o tapparelle, che siano esse automatizzate oppure da utilizzare a mano, esse saranno avvolte all'interno di un cassonetto. Il cassonetto non è altro che quel vano, posizionato proprio in cima alla tapparella,...
Ristrutturazione

Come installare le tapparelle automatiche

Le tapparelle automatiche sono una soluzione perfetta per chi desidera gestire la sua abitazione facilmente e intelligentemente: questi sistemi d'automazione si aprono e si chiudono mediante il tocco di un pulsante oppure impostandoli per farli azionare...
Ristrutturazione

Come riparare i fori nel cartongesso

Il cartongesso è un materiale molto resistente, ma non è raro che per via dell'usura o per esigenze d'arredamento compaiano dei buchi nel corpo del pannello. In questi casi non è necessario allarmarsi, poiché non è molto difficile riparare questi...
Ristrutturazione

Come riparare le gambe di legno dei mobili

A tutti noi sarà capitato, prima o poi, di trovarsi con le gambe di una sedia o un bracciolo di una poltrona di legno rotti. Non c' è bisogno di disperarsi, né di ricorrere ad un costoso restauratore. Per riparare i nostri mobili basterà seguire questa...
Ristrutturazione

Come riparare i buchi creati dalla ruggine

La ruggine causa molti danni difficili da riparare, specie se non trattata in tempo. Colpisce principalmente superfici in ferro e metallo. Quando si ossida, può provocare buchi ed escoriazioni più o meno grandi. In questa pratica guida vedremo come...
Ristrutturazione

Come riparare le porte

Tutte le porte in casa, con il trascorrere del tempo, si deformano per diversi motivi. I colpi, l'eccessivo calore prodotto dal riscaldamento, il contenuto di umidità nel legno, l'accumulo di vernice, sono le cause principali dei loro difetti. Per ovviare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.