Come riparare la fotocellula del cancello automatico

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Negli ultimi vent'anni i sistemi di automatismo pe cancelli hanno fatto grandi passi in avanti ed oggi sono presenti sul mercato numerosi dispositivi, molto compatti ed efficienti. Tuttavia non sono esenti da criticità, problemi o guasti. Nel caso in cui il vostro cancello automatizzato si blocchi, le ragioni di ciò possono essere molteplici, pertanto si rende necessario eseguire più controlli. In primis è opportuno controllare il livello di carica della batteria del radiocomando. Banalmente se la carica dovesse essere insufficiente, non riuscirà a comunicare con la centralina del cancello. La soluzione è quindi la più semplice: basterà sostituire la batteria esausta con una nuova, della stessa tipologia chiaramente. Nel caso in cui non doveste essere altrettanto fortunati, potrete ricercare la causa del malfunzionamento del cancello automatico nelle fotocellule, ed in tal caso il discorso si complica un po'. Infatti riparare una fotocellula è un procedimento laborioso e talvolta è conveniente sostituirla direttamente, ma non è impossibile. Con la giusta tecnica, potete svolgere il lavoro da soli, senza richiedere l’intervento di esperti. Nella seguente guida vediamo come riparare la fotocellula del cancello automatico.

26

Occorrente

  • Giravite;
  • Pennellino;
  • Nuovo dispositivo dello stesso modello, in caso di sostituzione.
36

Capire il funzionamento

Gli appassionati del fai da te sanno che prima di cimentarsi con una qualsiasi riparazione, è indispensabile capire il funzionamento del dispositivo sul quale ci si accinge ad intervenire. La fotocellula è un fotorilevatore, ovvero un dispositivo capace di rilevare la presenza di eventuali oggetti all'interno di un ben preciso campo di rilevamento. La fotocellula capta le radiazioni elettromagnetiche dei corpi ed invia un input alla centralina. Questa, a sua volta, arresta l'eventuale movimento del cancello automatico. In generale in un sistema automatico di movimentazione di cancelli o porte, sono disposte quattro fotocellule, in gruppi di due all'interno ed all'esterno del cancello.

46

Verificare i cavi elettrici

Dopo averle individuate, esaminate il segnale del led di cui ciascuna fotocellula è dotata. Se dovesse emettere una luce di colore rosso, significa che uno dei fotorilevatori è non è opportunamente allineato. Probabilmente il problema scaturisce da un falso contatto e la fotocellula ricevente non capta gli input del trasmettitore. Allora potrete intervenire con un cacciavite, rimuovendo la scocca della fotocellula trasmettitrice. Verificate che i fili elettrici risultino collegati alla sorgente. Se il collegamento non dovesse essere perfetto, potrete intervenire molto agevolmente. Staccate l'alimentazione dalla rete esterna del cancello, poi muniti di un pennellino, potrete provare a rimuovere le tracce di polvere.

Continua la lettura
56

Sostituire le fotocellule difettose

Testate poi il corretto collegamento dei cavi alla fotocellula, esercitando una moderata trazione. Ricordate che, a volte, basta un piccolo residuo di sporcizia per impedire al raggio led di penetrare attraverso la mascherina. Dopo la pulizia riposizionate il tutto, avendo cura di valutare il perfetto allineamento fra ricevente ed emittente. Anche in questo caso la riparazione del cancello è immediata e poco costosa, ma non è detto che sia sempre tutto così semplice. Potrebbe infatti capitare che il guasto sia proprio della fotocellula. Può trattarsi del danneggiamento del dispositivo di ricezione o di invio del segnale. Ad esempio la fotocellula non riesce più a captare il led e non invia alcun input alla centralina del cancello. In questo caso la risoluzione del problema comporta la sostituzione delle fotocellule coinvolte con nuovi dispositivi; in genere il costo da sostenere non è particolarmente elevato. Naturalmente accertatevi di acquistare esattamente gli stessi modelli delle fotocellule che intendete sostituire altrimenti il sistema potrebbe non funzionare.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il corretto funzionamento delle fotocellule di un cancello automatico ne assicurano il funzionamento in condizioni di sicurezza. In caso di guasto, provate a ripararle o sostituirle quanto prima.
  • Questa guida è redatta a solo scopo informativo, perciò chiedete sempre suggerimento a persone esperte nel settore.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Pilastri di un cancello rovinati: consigli per la pitturazione

I pilastri di un cancello costituiscono gli elementi portanti della struttura e devono essere mantenuti in perfetto stato per permettere loro di sorreggere adeguatamente i battenti. Purtroppo le intemperie e una scarsa manutenzione possono rovinarli ed...
Ristrutturazione

Come riparare i fori nel cartongesso

Il cartongesso è un materiale molto resistente, ma non è raro che per via dell'usura o per esigenze d'arredamento compaiano dei buchi nel corpo del pannello. In questi casi non è necessario allarmarsi, poiché non è molto difficile riparare questi...
Ristrutturazione

Come riparare le gambe di legno dei mobili

A tutti noi sarà capitato, prima o poi, di trovarsi con le gambe di una sedia o un bracciolo di una poltrona di legno rotti. Non c' è bisogno di disperarsi, né di ricorrere ad un costoso restauratore. Per riparare i nostri mobili basterà seguire questa...
Ristrutturazione

Come riparare i buchi creati dalla ruggine

La ruggine causa molti danni difficili da riparare, specie se non trattata in tempo. Colpisce principalmente superfici in ferro e metallo. Quando si ossida, può provocare buchi ed escoriazioni più o meno grandi. In questa pratica guida vedremo come...
Ristrutturazione

Come riparare le tapparelle

Il continuo uso delle tapparelle, a lungo andare, logora la cinghia che ne consente l'avvolgimento. È bene riparare la cinghia appena notiamo segni di logorio perché, se dovesse rompersi all'improvviso, potrebbe lasciar cadere violentemente la tapparella,...
Ristrutturazione

Come riparare le porte

Tutte le porte in casa, con il trascorrere del tempo, si deformano per diversi motivi. I colpi, l'eccessivo calore prodotto dal riscaldamento, il contenuto di umidità nel legno, l'accumulo di vernice, sono le cause principali dei loro difetti. Per ovviare...
Ristrutturazione

Come riparare un davanzale in pietra

Un davanzale in pietra, può manifestare crepe o altri segni di disfacimento a causa del decorso naturale del tempo. Intervenire con operazioni di rifacimento tuttavia, è piuttosto semplice e il più delle volte non necessita nemmeno dell'intervento...
Ristrutturazione

5 consigli per riparare i graffi del parquet

Il pavimento in parquet è bello, elegante, ma piuttosto delicato. La sua superficie in legno si graffia facilmente e perde il suo naturale splendore. Questo può accadere anche per un semplice sassolino o per lo spostamento dei mobili. Avete questo tipo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.