Come riparare il terrazzo dal vento

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se avete un ampio terrazzo ma il vento anche in estate soffia in modo fastidioso, non è il caso di drammatizzare e rinunciare a qualche serata all'aperto. Infatti, ci sono svariate soluzioni per ripararlo dal vento, ed anche piuttosto economiche rispetto alle classiche tende motorizzate. In riferimento a ciò, ecco una guida con alcuni consigli su come ottimizzare il risultato.

26

Occorrente

  • Piante
  • Griglie in legno
  • Tapparelle
36

Optare per le piante rampicanti

Una primo consiglio per riparare il terrazzo dal vento, consiste nel posizionare lungo il perimetro o nella zona esposta a nord una serie di piante preferibilmente a foglie verdi e di tipo rampicante. Tale scelta è infatti appropriata in quanto è difficile che quelle da fiore crescano abbastanza alte, mentre la tipologia a foglie anch'essa ha uno sviluppo piuttosto lento. Optare quindi per l'edera, la vite americana o una bouganvillea è un'ottima soluzione per riparare il terrazzo dal vento senza rinunciare alla luce solare.

46

Recintare il terrazzo con griglie in legno

Un altro ottimo modo per riparare il terrazzo dal vento, consiste nel recintare l'intero perimetro con delle griglie in legno disponibili sul mercato a circa 7 euro ed aventi la misura di 200X200 centimetri. Questo materiale tra l'altro è anche facile da trasportare, poiché per usarlo è sufficiente allargarlo fino alla larghezza massima consentita e alla fine regala anche delle piacevoli sagome quadrate o romboidali. Una volta acquistato il quantitativo necessario di griglie, si fissano su tutto il perimetro del terrazzo legandole alla ringhiera con lo stesso filo che serve per le piante. Per ottimizzare il risultato, si possono poi aggiungere dei teloni di cellophane opportunamente dotati di ganci ad anello, e appesi ad un bastone sempre di legno da posizionare sulla parte alta. Tale accorgimento serve a proteggere il terrazzo dal vento che nel contempo viene anche ottimizzato dal punto di vista del design. Infine il consiglio, è di tinteggiare le griglie in legno con del flatting oppure con della vernice idrorepellente per imbarcazioni.

Continua la lettura
56

Applicare delle tapparelle

Per proteggere il terrazzo dal vento non è sempre necessario optare per strutture fisse; infatti, esiste anche un metodo più semplice che in mancanza di vento non richiede alcuna copertura della struttura. Nello specifico si tratta di fissare sulla parte esposta al nord del terrazzo due murali in legno (uno a destra ed un altro a sinistra) di circa 6X6 centimetri. Un terzo (in genere lungo 3 metri) va poi posizionato in perpendicolare sui primi due in modo da formare un architrave. Nella parte inferiore di quest'ultimo, si possono poi applicare diverse tapparelle affiancate le une alle altre e da chiudere o aprire a seconda dell'intensità del vento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come proteggere il gazebo dal vento

Se avete appena allestito un gazebo sulla terrazza o in giardino, ed intendete proteggerlo dal vento soprattutto quello freddo invernale, potete optare per diversi accorgimenti che servono ad ottimizzare il risultato, senza togliere la visuale e nel contempo...
Esterni

Come installare un congelatore sul terrazzo

Immaginate una bella serata d'estate. Gli amici, una bella grigliata in terrazzo, delle lucine per creare l'atmosfera... E un bel cocktail ghiacciato.Sapete cosa renderebbe questa serata davvero perfetta? Un bel congelatore sul terrazzo, perfetto per...
Esterni

Come decorare il terrazzo in stile esotico

Avere un terrazzo, è sicuramente una grande fortuna. Il terrazzo è uno spazio ampio all'aperto, comodo da sfruttare soprattutto d'estate, quando fa molto caldo e si ha voglia di respirare un po' d'aria fresca. È possibile arredare il terrazzo in svariati...
Esterni

Come posare un prato sintetico in terrazzo

Quando si ha la fortuna di aver un terrazzo abbastanza grande, è difficile arredarlo e gestirlo come si deve. Un'ottima idea, può essere però quella di installare un prato sintetico all'interno del terrazzo. In questo modo potrete avere sempre un'area...
Esterni

Come progettare un giardino sul terrazzo

Se abbiamo la fortuna di avere un'abitazione con una terrazza adiacente, sicuramente per poterla sfruttare al massimo dovremo sistemarla in base ai nostri gusti, realizzando magari un'area per mangiare all'esterno durante le giornate estive, oppure creare...
Esterni

Come fare una piscina sul terrazzo

Se si ha voglia di realizzare una fantastica piscina, ma non si ha lo spazio adatto per costruirla esternamente si può sfruttare il terrazzo. Per realizzare una piscina sul terrazzo è indispensabile valutare le caratteristiche tecniche, le capacità...
Esterni

Come arredare un terrazzo con i tappeti da esterni

Chi l'ha detto che un terrazzo deve essere arredato solo con le piante e qualche mobile e non messo alla pari di una zona giorno? È un ambiente in cui si passa molto tempo, soprattutto dalla primavera all'autunno ed è un prolungamento della tua casa....
Esterni

5 idee per organizzare una festa sul terrazzo

Se abbiamo una casa con annesso un terrazzo bello grande, non c'è luogo migliore per organizzare una festa a tema oppure dedicarla alla persona amata. Per ottimizzare il risultato, occorre quindi allestire il contesto in modo adeguato e comodo per tutti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.