Come riparare il cartongesso risparmiando

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se nella nostra abitazione abbiamo un soffitto oppure una parete realizzata in cartongesso a volte si potrebbero verificare dei danneggiamenti dovuti a perdite di acqua oppure colpi incidentali. Prima di rivolgerci ad un esperto però possiamo riparare da soli il danno risparmiando sensibilmente. In questa guida pertanto verrà spiegato come fare.

25

Occorrente

  • martello
  • una matita
  • listelli di legno
  • chiodini
  • stucco
  • taglierino
35

Nel caso in cui sia il nostro soffitto ad essere danneggiato, per poterlo riparare dobbiamo innanzitutto staccare la corrente elettrica. Questa operazione è fondamentale poiché ci consente di evitare pericolosi rischi. Dopodiché dobbiamo procurarci una scala piuttosto lunga che sia in grado di permetterci di arrivare al soffitto con facilità.

45

A questo punto dirigiamo la scala nella direzione del danno e saliamoci sopra prudentemente. Non dimentichiamo di portare con noi anche una torcia e una matita. Una volta arrivati in cima possiamo osservare l'entità del danno dall'esterno e in seguito anche dall'interno aiutandoci con la torcia. Verifichiamo che non ci siano fili elettrici nella parte che deve essere riparata. Successivamente con la nostra matita dobbiamo delimitare l'area e tracciare dunque un rettangolo. Se ce l'abbiamo possiamo anche usare un righello in modo tale da essere più precisi. Dopodiché con un taglierino ritagliamo il rettangolo e togliamo la parte. Controlliamo che non ci sia polvere nella zona e nel caso eliminiamola. Fatto ciò possiamo scendere dalla scala e preparare i supporti che rappresenteranno il sostegno per il nuovo pezzo di cartongesso.

Continua la lettura
55

Per poter effettuare questo tipo di lavoro possiamo adoperare dei listelli di legno larghi almeno cinque centimetri. Prendiamo uno dei listelli e, utilizzando un semplice metro, misuriamo quindici centimetri di lunghezza. In seguito possiamo tracciare una linea con una matita per ricordarci e poi tagliare con una sega il primo supporto. La stessa operazione va ripetuta per altre otto volte. Dopodiché possiamo inchiodare i listelli nel foro facendo molta attenzione e lasciando una zona sporgente di almeno sette centimetri. Quando avremo terminato tutto il lavoro possiamo applicare la nuova parte di cartongesso e fissarla con i chiodi alle travi di legno. In ultimo, quando avremo posizionato correttamente il nuovo cartongesso, possiamo chiudere le fughe con dello stucco e una livella. Facciamo in modo che il tutto si asciughi correttamente per almeno un giorno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come chiudere un buco nel cartongesso

Il cartongesso serve per rivestire pareti ma anche per creare delle intercapedini in zone dove necessita un isolamento acustico o termico. In quest’ultimo caso, i pannelli in cartongesso vanno montati su barre di alluminio opportunamente distanziate...
Ristrutturazione

Come ristrutturare la casa con il cartongesso

Il cartongesso, è un materialo molto utilizzato in ambito edile. Esso, è costituito da due foglie di cartone spesso in cui all'interno vi è racchiuso uno strato di gesso. Il cartongesso, viene spesso utilizzato nel settore edilizio leggero, per via...
Ristrutturazione

Come fissare il cartongesso al soffitto

Se si vuole risparmiare quando si devono fare dei lavori in casa, l'occasione è ottima per chi ama il bricolage e per dedicarsi per esempio a rifare il controsoffitto in cartongesso. È uno dei lavori più impegnativi, ma i risultati che si possono ottenere...
Ristrutturazione

Come montare il cartongesso sul soffitto

Se avete deciso di rinnovare una stanza della casa, magari per dare un tocco di stile, si può certamente montare il cartongesso sul soffitto. Al contrario di quel che si possa pensare, questa procedura non è complicata. Infatti, si può migliorare...
Ristrutturazione

Come fare una parete in cartongesso

Il cartongesso è un materiale molto utilizzato in edilizia perché economico e resistente nel tempo: come dice la parola stessa, è formato da una parte di gesso, racchiusa tra due fogli di cartone. È un materiale davvero molto versatile e si può usare...
Ristrutturazione

Come rinforzare una parete in cartongesso

Per rafforzare una parete in cartongesso, esistono diversi metodi, regole e sottigliezze che possono differire a seconda della natura della superficie, della curvatura delle pareti e dello scopo funzionale per il quale viene utilizzato il cartongesso....
Ristrutturazione

Come costruire un tramezzo in cartongesso

Hai bisogno di una camera da letto, bagno in camera o ufficio domestico extra? L'opzione più facile ed economica per risolvere il problema sta nel costruire un tramezzo in cartongesso. Un tramezzo in cartongesso a muro comprende un telaio di legno o...
Ristrutturazione

Come realizzare un controsoffitto in cartongesso

Il controsoffitto in cartongesso è una soluzione che viene utilizzata spesso all'interno delle abitazioni in quanto apporta notevoli vantaggi. Esso infatti può risultare comodo per nascondere le imperfezioni del vecchio soffitto oppure per risparmiare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.