Come riparare i fori nel cartongesso

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il cartongesso è un materiale molto resistente, ma non è raro che per via dell'usura o per esigenze d'arredamento compaiano dei buchi nel corpo del pannello. In questi casi non è necessario allarmarsi, poiché non è molto difficile riparare questi piccoli fori, didatti con un po' di impegno e precisione il lavoro da fare darà dei risultati soddisfacenti. Ecco quindi come riparare i fori nel cartongesso.

26

Occorrente

  • Lama
  • Cartongesso
  • Asta
  • Stucco
  • Acqua
  • Viti
  • Giravite
  • Vernice
36

Recuperare l'occorrente per svolgere il lavoro

Bisogna tenere conto del fatto che ripristinare l'originaria superficie del cartongesso è possibile, anche se si tratta di danni di rilevanza notevole. In quest'ultimo caso sarà ovviamente necessario un intervento molto più invasivo e quindi meno semplice e preciso. Il primo passo da compiere, consiste nel reperire gli strumenti necessari per il corretto svolgimento del lavoro. È possibile trovare tutto l'occorrente rivolgendosi ad una semplice ferramenta o a qualsiasi altro negozio operante nel settore.

46

Applicare lo stucco e attendere la sua completa asciugatura

Per chiudere i buchi del cartongesso in maniera duratura è molto importante miscelare lo stucco con la giusta percentuale d'acqua, indicata sul retro della confezione del prodotto che varierà a seconda dello stucco usato. Procediamo applicando lo stucco (non dimentichiamo di miscelarlo correttamente) e rendiamo la superficie perfettamente liscia passando ripetutamente la spatola sul cartongesso; quindi, attendiamo la completa asciugatura della parete. Una volta asciugata dovremo tinteggiare completamente la parete con della vernice bianca per far diventare il colore omogeneo, altrimenti si rischierebbe di verniciare la parete a chiazze. Lo stucco ovviamente, dovrà essere utilizzato per riempire completamente i fori sul cartongesso.

Continua la lettura
56

Riparare un foro di grandi dimensioni

Se i danni riportati sulla parete sono di dimensioni piuttosto notevoli, bisognerà utilizzare la lama per far diventare il foro un quadrato perfetto, in modo da poter semplificare il lavoro chiudendo la parte lesionata, con un pezzo di cartongesso. Una volta tagliato il pezzetto di cartongesso da una lastra nuova, di una grandezza tale da poter chiudere il taglio appena effettuato, bisogna rimediare una piccola asta di legno da inserire all'interno dello stesso foro, facendo in modo che entrambe le estremità delle aste riescano a combaciare, ovvero a sovrapporsi su entrambi i lati del foro. Le aste successivamente, potranno essere fissate con delle viti, in modo da avvitarvi immediatamente sopra il cartongesso da rattoppo. Passare poi lo stucco e procedere infine con la tinteggiatura.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Procedete con il massimo della precisione e dell'attenzione
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come chiudere un buco nel cartongesso

Il cartongesso serve per rivestire pareti ma anche per creare delle intercapedini in zone dove necessita un isolamento acustico o termico. In quest’ultimo caso, i pannelli in cartongesso vanno montati su barre di alluminio opportunamente distanziate...
Ristrutturazione

Come stuccare il cartongesso danneggiato

Se in casa abbiamo rivestito delle pareti con il cartongesso oppure quest'ultimo è stato usato per creare tramezzi o mobili, e ci appare visibilmente danneggiato, possiamo intervenire con adeguate tecniche di restauro. In sostanza si tratta principalmente...
Ristrutturazione

Come fare fori nelle pareti

Come vedremo nel corso di questo tutorial, la necessità di fare un foro nella parete può presentarsi in diverse ipotesi, ad esempio per appendere un quadro, un complemento d'arredo, delle mensole o semplicemente per effettuare dei lavori di ristrutturazione...
Ristrutturazione

Come costruire un camino con il cartongesso

Quando si sceglie di far inserire nella propria casa un camino prefabbricato, si deve innanzitutto decidere se optare per elementi prodotti in ghisa, in cemento o in altre composizioni, da rifinire poi tramite la copertura preferita. È però possibile...
Ristrutturazione

Come ristrutturare la casa con il cartongesso

Il cartongesso, è un materialo molto utilizzato in ambito edile. Esso, è costituito da due foglie di cartone spesso in cui all'interno vi è racchiuso uno strato di gesso. Il cartongesso, viene spesso utilizzato nel settore edilizio leggero, per via...
Ristrutturazione

Come fissare il cartongesso al soffitto

Se si vuole risparmiare quando si devono fare dei lavori in casa, l'occasione è ottima per chi ama il bricolage e per dedicarsi per esempio a rifare il controsoffitto in cartongesso. È uno dei lavori più impegnativi, ma i risultati che si possono ottenere...
Ristrutturazione

Come montare il cartongesso sul soffitto

Se avete deciso di rinnovare una stanza della casa, magari per dare un tocco di stile, si può certamente montare il cartongesso sul soffitto. Al contrario di quel che si possa pensare, questa procedura non è complicata. Infatti, si può migliorare...
Ristrutturazione

Come realizzare una parete in cartongesso

Realizzare una parete in cartongesso è un'operazione non troppo difficile e se ci si applica con attenzione può diventare anche divertente. Generalmente, opere come questa, possono risolvere diversi problemi dei nostri spazi, come ad esempio dividere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.