Come rinnovare la resina

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come vedremo nel corso di questa guida, con un po' di impegno e una buona dose di dimestichezza manuale con i lavori edili, è possibile rinnovare una superficie di resina nel caso in cui questa appaia danneggiata o comunque logorata a causa del tempo. Se siete interessati a scoprire come sia possibile rinnovare la resina con pochi e semplici passi seguite con attenzione i passi di seguito, vi indicherò come procedere.

26

Occorrente

  • Strumento per carteggiare
  • Resina per creare un nuovo strato protettivo
  • Cera lucidante
  • Kit di riparazione
  • Guanti in lattice
  • Elementi decorativi per superfici in resina
36

Tenete conto innanzitutto che la resina normalmente, non è un materiale soggetto alla formazione di crepe o graffi (tranne nel caso in cui la struttura, a causa delle sue caratteristiche, è soggetta ad assestamenti tali da creare delle crepe nella resina, di sua natura piuttosto resistente). In genere si tratta di un materiale molto resistente a graffi e urti, capace di resistere al tempo in modo considerevole (solitamente la resina materica non è soggetta a mutamento e/o logorio a causa del tempo ed è più resistente rispetto alla resina liscia).

46

Per quanto riguarda la manutenzione della resina, tenete conto che per garantire il perfetto mantenimento di questo materiale nel tempo è necessario pulirla periodicamente (ogni 2/3 mesi almeno), applicando sulla stessa un'apposita cera lucidante allo scopo di eliminare le porosità. Naturalmente nel corso del tempo la resina può perdere la sua iniziale lucentezza (può anche succedere che si danneggi accidentalmente), in questi casi è necessario rinnovare la resina, seguendo alcuni accorgimenti fondamentali, tenendo conto che le finiture satinate e opache garantiscono migliori ritocchi.

Continua la lettura
56

Concretamente, la resina può essere rinnovata applicando sul materiale un nuovo strato protettivo di resina. Dunque per procedere, è innanzitutto necessario carteggiare la superficie intorno al danno e provvedere poi a stendere sulla stessa un nuovo strato di resina protettiva (la resina viene solitamente venduta in appositi barattoli e la carteggiatura serve per rendere la superficie maggiormente porosa). Tenete conto che in commercio è attualmente possibile acquistare dei veri e propri kit di riparazione (rivolgetevi al vostro ferramenta di fiducia per ulteriori suggerimenti utili).

66

Ricordate infine che se il danno nella resina dovesse essere elevato fino al punto da sconsigliare un semplice intervento di riparazione, è consigliabile intervenire sulla superficie usando dei motivi e degli elementi decorativi tali da nascondere il difetto senza rinnovare materialmente la resina.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come fare un rivestimento in resina per bagno

Un rivestimento in resina è la scelta più appropriata per rinnovare pavimenti e pareti. La resina da rivestimento è infatti un materiale duttile, impermeabile e resistente a tutte le usure. Inoltre è inodore, atossico e privo di qualsiasi emissione...
Ristrutturazione

Come ristrutturare casa con la resina

La ristrutturazione della propria casa può essere eseguita in svariati modi ed attraverso l'utilizzo di molteplici materiali. Tuttavia, ne esiste uno davvero eccellente che può assolvere in maniera egregia questo compito. Stiamo parlando della resina....
Ristrutturazione

Consigli nella posa della resina per pavimenti

La resina, reperibile in numerose varianti di colorazioni ed effetti estetici, consente di rinnovare qualsiasi tipo di superficie interna ed esterna, incluse le pareti. Risulta molto resistente e durevole nel tempo e, pur non essendo del tutto scevra...
Ristrutturazione

Come applicare la resina sulle piastrelle

Un rivestimento in resina consiste in una soluzione ideale per chi desidera rinnovare una vecchia superficie, sia per migliorarne lo stato di conservazione, sia per rimodernarne l'aspetto: tutto questo senza dover effettuare costosi interventi di rimozione....
Ristrutturazione

Come realizzare un rivestimento in resina

La resina è una sostanza organica solida o semi-solida di composizione assai varia, caratterizzata di solito da una tipica lucentezza e trasparenza. La resina viene spesso utilizzata come isolante, in farmacia, per apprettare i tessuti, per realizzare...
Ristrutturazione

Come realizzare un pavimento in resina

Nel caso in cui per la vostra abitazione avete l'intenzione di utilizzare un pavimento differente dal solito, e che sia esteticamente valido e nel contempo definitivo, una buona soluzione è quella di optare per quello in resina. La tipologia di posa...
Ristrutturazione

Come posare un pavimento in resina su un pavimento esistente

La resina è una soluzione piuttosto gettonata non solo tra gli gli architetti, ma anche da coloro che amano gli spazi omogenei. L'assenza di fughe, l'idea di robustezza ed il concetto profondità la rendono piuttosto gradevole anche a tutti coloro che...
Ristrutturazione

Come fare manutenzione di un pavimento in resina

La resina è un materiale che negli ultimi anni è stato usato per rivestire i pavimenti, poiché è pratico, ha uno spessore ridotto ed è anche atossico. Importante è usare dei prodotti giusti per la pulizia, quindi non aggressivi ed abrasivi. In riferimento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.