Come Rinnovare Il Bagno Con Il Mosaico

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il mosaico è un’ arte antica. La sua tecnica si tramanda invariata da generazioni, ma le sue applicazioni nel tempo si sono evolute. Mosaici strepitosi rivestivano pavimenti e pareti delle case patrizie nell’antica Roma; mosaici sfavillanti impreziosivano absidi e cupole delle chiese bizantine; mosaici originalissimi sono stati realizzati nel periodo dell’Art Déco agli inizi del secolo scorso. Oggi il mosaico è tornato di gran moda, anche nelle nostre case. In questa guida descriveremo, con pochi e semplici passaggi, come rinnovare il bagno con il mosaico.

26

Occorrente

  • Pezzi di mosaico (vetri colorati, piastrelle, ecc.)
  • Colla per piastrelle
  • Supporto in legno o altro
  • Carta vetrata
36

Il rivestimento mosaico rappresenta una soluzione innovativa rispetto alle tradizionali piastrelle: consente di trasformare radicalmente l’aspetto dell'ambiente, senza che sia necessario intervenire con opere murarie. La tecnica del mosaico non è difficile. Eccola in breve: scegliamo un supporto in cemento, in legno, in metallo o in plastica. Lo puliamo e scartavetriamo adeguatamente, ci stendiamo uno spesso strato di colla per piastrelle e vi affondiamo, con pazienza e precisione, piccole tessere di ceramica o di altro materiale, seguendo un disegno prestabilito o il motivo decorativo che abbiamo in mente.

46

Tra un tassello e l'altro rimarranno piccoli spazi che andranno riempiti con stucco sigillante, dopodichè livelleremo la superficie, asportando con una spatola in gomma lo stucco in eccesso. Facciamo asciugare a dovere, poi puliamo e lucidiamo con un panno morbido in feltro. Applichiamo con della colla per piastrelle il supporto dove abbiamo realizzato il mosaico alla parete. Il mosaico è un’ottima soluzione, che consente, in modo pratico e funzionale, di arredare il bagno. Se è vero che è tutto un gioco di tasselli, da assemblare, accostare e comporre, esistono in commercio anche fogli di mosaici già pronti, con i tasselli montati su apposite reti, da fissare, con apposite colle, alla parete o al pavimento.

Continua la lettura
56

Il mosaico è lo strumento perfetto se vogliamo ripristinare superfici rovinate, dare un nuovo look a piani d’appoggio o a pareti che ci hanno stufato. Lo si può utilizzare per decorare la superficie di un tavolo o per creare una cornice luminosissima intorno a uno specchio. I materiali da utilizzare possono essere diversi: frammenti di mattonelle di ceramica, di granito o di marmo, ma anche pezzi di ferro (come viti o bulloni), vetri colorati, specchi e legni, sassolini, conchiglie e tanto altro ancora. Unica condizione richiesta è che la superficie da rivestire non abbia un andamento ondulato e che non sia troppo irregolare, altrimenti il lavoro sarebbe davvero impegnativo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come rinnovare una vasca da bagno

Quando si acquista una nuova casa da ristrutturare o quando si ha voglia di dare uno stile nuovo a quella vecchia, bisogna rinnovare non solo i mobili o il colore delle pareti, ma spesso anche i sanitari. La vasca da bagno ad esempio, è uno di quegli...
Ristrutturazione

Come rinnovare il bagno con creatività e senza spendere troppo

Vuoi rinnovare il bagno di casa tua ma non sai da dove partire? Le cose da fare ti sembrano infinite e hai bisogno di una mano? Niente paura: con un po' di ingegno e creatività, sappi che sarà possibile rinnovare il bagno in modo originale e, soprattutto,...
Ristrutturazione

10 consigli per rinnovare il bagno

Gradite rinnovare il vostro bagno con un tocco personale ed autentico? Niente di più semplice! Se siete alla ricerca di nuove idee, avete trovato la guida che fa per voi. Nei passi che seguono, infatti, vi forniremo ben 10 consigli a riguardo. Vi suggeriremo...
Ristrutturazione

5 modi per rinnovare il bagno senza bisogno di fare lavori

Molte persone si chiedono se sia possibile rinnovare l'ambiente di una stanza, e in particolare di un bagno, senza bisogno di fare particolari lavori edilizi e in generale di ristrutturazione. Come vedremo nel corso di questa guida infatti, lo stile d'arredamento...
Ristrutturazione

Idee low cost per rinnovare il bagno

Il bagno è la zona meno esposta di un'abitazione. Di certo non si ricevono gli ospiti nel bagno e speso si esclude questa stanza nel mostrare la propria casa ai visitatori. Inoltre, il bagno è il luogo dove cerchiamo relax dopo una lunga giornata di...
Ristrutturazione

10 idee per rinnovare il bagno

Non c’è nulla da fare! Il bagno è l’ambiente della casa che più subisce le ingiurie del tempo. E’ l’ambiente che più necessita di essere rinnovato, più di cucina e salotto. Non a caso esiste in commercio una quantità esagerata di rivestimenti,...
Ristrutturazione

Ristrutturare il bagno: idee per rinnovare casa

Il bagno è un ambiente della casa nei confronti del quale si tende a prestare poca attenzione e spesso viene trascurato quando si vuole rinnovare la propria abitazione.È possibile ricorrere a soluzioni low cost o più costose, a seconda del budget che...
Ristrutturazione

Come realizzare un piatto doccia in mosaico

Un piatto doccia in mosaico è un ottimo compromesso fra eleganza e funzionalità.Il bagno è forse la stanza più importante di una casa: riflette infatti la personalità delle persone che la abitano. Utilizzare un motivo a mosaico per riprendere i colori...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.