Come rinnovare i pavimenti con le resine

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La resina di nuova generazione, spesso adoperata per rivestire pavimenti e non solo, è il frutto di grandi investimenti che hanno permesso di creare un prodotto di elevata qualità sia dal punto di vista funzionale che quello estetico. Questo tipo di pavimentazione non presenta alcuna linea di fuga, caratteristica che la rende igienicamente perfetta, semplice da detergere, resistente ai graffi e durevole nel tempo. Se avete deciso di rinnovare i pavimenti della vostra casa per donare uniformità agli spazi e risparmiare, considerando l'ottimo connubio qualità prezzo, le resine rappresentano senza alcun dubbio la scelta migliore. Continuate a leggere i passi di questo breve articolo per scoprire come fare! È da intendere che questa guida è stata redatta a solo scopo informativo.

26

Occorrente

  • Rullo
  • Resina per pavimenti
  • Frattazzo
36

La resina è un prodotto perfetto per rinnovare delle vecchie pavimentazioni ma, per ottenere un buon risultato finale, è fondamentale che il pavimento sia perfettamente integro e regolare. Ad esempio, se avete un pavimento in mattonelle o piastrelle, dovete necessariamente verificare che queste siano in piano: in caso contrario occorre eseguire un preventivo trattamento di correzione. Iniziate pulendo accuratamente la superficie da pulviscolo e sostanze indesiderate, quindi riempite le fughe con l'apposito prodotto riempitivo per fughe (il quale ha la consistenza simile a quella dello stucco). Non occorre la massima precisione nei contorni, però è essenziale colmare per bene lo spazio tra le mattonelle (abbondando con il materiale, se necessario). Per eseguire questo lavoro impiegate una spatola e premete prima al centro della fuga per riempirla bene, e poi rimuovete il materiale in eccesso da entrambi i lati. Lasciate asciugare il tutto e, per un risultato ancora migliore, carteggiate gli eccessi e togliete nuovamente tutta la polvere presente.

46

In questo secondo passo si passerà alla fase più "divertente" del progetto: ovvero, colare la resina! Suggerisco di comprare la resina (preferibilmente autolivellante e semifluida) già pronta alla stesura, poiché non necessita di alcun tipo di miscelazione; naturalmente, potete decidere di acquistare tutti gli ingredienti ed eseguire voi stessi la miscelazione. Procedete distribuendo il prodotto uniformemente sulla pavimentazione, quindi adoperate un frattazzo, cioè una spatola di forma quadrangolare, per aiutare lo strato di resina a distribuirsi su ogni angolo del pavimento. Per quanto concerne la quantità - e per sapere se ciò che state facendo è giusto - leggete sull'etichetta del secchio quanti metri quadri potete coprire: in questo modo saprete l'esatto quantitativo da usare e come distribuirla senza il bisogno di misurare spessori!

Continua la lettura
56

Ecco l'ultima fase: la rullatura. Prendete un rullo per pittura e passatelo sul pavimento con una leggera pressione per rimuovere eventuali bolle d'aria dallo strato di resina. Naturalmente tale operazione non potete eseguirla alla fine, poiché deve essere effettuata sullo strato semifluido. Non preoccupatevi se sulla superficie appariranno dei segni: il prodotto è autolivellante perciò li riassorbirà creando una superficie perfettamente piana e liscia. Ora non resta che l'asciugatura! La pavimentazione in resina può essere calpestata dopo circa 72 ore dalla posa; soltanto in alcuni casi è necessario attendere fino a 8 giorni prima che la superficie possa essere calpestata e ciò dipende dalla tipologia di trattamento eseguita e dalle condizioni ambientali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Guida a pavimenti e rivestimenti del bagno

Durante la costruzione o la ristrutturazione della propria casa ci si imbatte anche nella pavimentazione del bagno. È un lavoro molto arduo, specialmente per la scelta dei pavimenti e rivestimenti. Generalmente si preferisce una tipologia di piastrella...
Arredamento

Come rinnovare le tende di casa

Le tende sono uno degli elementi più usati e utili per l'arredamento della propria abitazione. In commercio ne esistono tante, ma nessuno ci vieta di rinnovare quelle che gia' abbiamo. Bastera' avere un po' di fantasia e voglia di fare.E’ provato che...
Arredamento

Idee low cost per rinnovare una cameretta

Se si ha la solita cameretta anonima, si hanno pochi soldi a disposizione e non si accetta l'idea che essa sia poco sfruttata e un po' datata si può rinnovare. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette informazioni...
Arredamento

Come rinnovare i mobili della cucina

I mobili della cucina definiscono lo stile di uno spazio fondamentale della casa. Il tempo come l'usura ne compromettono sensibilmente l'estetica. Pertanto, molti ricorrono ad un mobilio più moderno, funzionale e personalizzato magari dai prezzi contenuti....
Arredamento

Come rinnovare la casa con la carta da parati ecologica

La carta da parati ecologica è presente in commercio in fantasie e modelli differenti; questo tipo di carta può essere utilizzato anche per arredare un mobile, le porte, il soffitto oltre che le pareti. La carta ecologica viene realizzata con fibre...
Arredamento

Come rinnovare con piccoli trucchi l'arredamento della tua casa

Non sempre è possibile cambiare sostanzialmente l'arredamento e forse non è nemmeno ciò che si sta cercando. Spesso basta dare una rinfrescata, cambiare qualche tocco, dare spazio ad un pizzico di fantasia. Rinnovare l'arredamento della casa senza...
Arredamento

Come rinnovare un vecchio lampadario in cristallo

In molti possiedono nelle proprie case un lampadario in cristallo dal valore decisamente elevato, fino a diventare un vero e proprio pezzo d'antiquariato da mostrare con orgoglio agli ospiti. Ma così come un'opera d'arte, anche un lampadario può rischiare...
Arredamento

Come rinnovare gli arredi a costo zero

Se diamo un nuovo aspetto all'arredamento possiamo cambiare radicalmente il look della casa. Questa operazione può essere fatta anche in modo creativo ed originale. Inoltre, possiamo rendere gli spazi più confortevoli ed allo stesso tempo esprimere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.