Come rinnovare i mobili della cucina

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I mobili della cucina definiscono lo stile di uno spazio fondamentale della casa. Il tempo come l'usura ne compromettono sensibilmente l'estetica. Pertanto, molti ricorrono ad un mobilio più moderno, funzionale e personalizzato magari dai prezzi contenuti. Se anche i tuoi pensili sono ormai logori dagli anni, procedi con un restyling parziale. In questo caso, non dovrai necessariamente cambiare tutta la struttura. Per rinnovare l'aspetto della tua cucina procedi con interventi mirati. Risparmierai notevolmente ed i risultati saranno soddisfacenti!

27

Occorrente

  • vernici o lacca
  • accessori nuovi
  • stencil o carte decorative
37

I pensili ed il piano di lavoro sono elementi fondamentali nell'arredo di una cucina. Col tempo, il calore e l'umidità si usurano facilmente perdendo la loro naturale bellezza. Se la struttura base della tua cucina è ancora solida e funzionale, non cambiarla completamente. Potrai rinnovarne l'aspetto con piccoli interventi. Per i mobili in legno, basta una levigatura ed una tinteggiatura, magari con una tonalità diversa. Chiaramente, prima di rinnovare la superficie con una nuova pittura, dovrai preparare i piani con un primer per legno. Per la verniciatura utilizza un colore pieno. Per uno stile più ricercato scegli, invece, una combinazione di tinte. Potrai optare per un originale bianco e rosso oppure verde salvia ed avorio. In alternativa, passa anche una mano di semplice vernice trasparente, lucida oppure opaca.

47

Per rinnovare i mobili della tua cucina, agisci sulle ante, le parti più visibili dell'arredo. Se appaiono piuttosto rovinate, cambiale con nuovi sportelli su misura. Alcune aziende offrono proprio un servizio di rinnovamento della ante, a prezzi economici. In tal senso, potrai anche personalizzare il colore dell'anta mantenendo la base originale. Se vuoi contenere ulteriormente le spese, ricorri a stencil oppure originali carte adesive. Non sottovalutare poi l'importanza degli accessori e dei dettagli. Per rinnovare l'arredo della cucina basta anche sostituire le maniglie o i pomelli.

Continua la lettura
57

I pensili della cucina avranno un aspetto diverso con nuovi particolari. Altre parti spesso logore e facili da sostituire sono inoltre i cassetti e le mensole. Tavoli e sedie sono in molte cucine i mobili più soggetti ad usura, specialmente con i bambini. Come per i pensili e le ante, puoi intervenire con la pittura o la semplice laccatura. Per mobili da cucina non in legno, non improvvisare. Rivolgiti a personale competente. In alternativa, personalizzali con nuovi accessori, come cuscini e tovaglie. Opta per tessuti facilmente lavabili e colorati, in linea con lo stile della cucina.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se la struttura base è ancora solida, cambia solo le ante
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

5 semplici trucchi per rinnovare la cucina senza ristrutturare

Quante volte diciamo a voce alta che la nostra cucina ha bisogno di qualche cambiamento ma il terrore di avere gli operai in casa, i lavori da fare, la polvere e tutto quello a cui dobbiamo andare incontro ci frena. In questa guida vogliamo mostrarti...
Arredamento

Come rinnovare casa senza cambiare i mobili

I mobili di casa vostra sono ancora in ottime condizioni, ma volete cambiare il design generale degli spazi ed optare per qualcosa di più nuovo e fresco? I vostri complementi d'arredo sono logori e non avete a disposizione un budget considerevole per...
Arredamento

Come disporre i mobili in una cucina ad angolo

Arredare la cucina non è una passeggiata, poiché ci sono tantissimi mobili da sistemare e tante cose da tenere in considerazione. Il problema maggiore si presenta proprio quando si deve progettare la disposizione dei mobili in una cucina ad angolo....
Arredamento

Cucina: come scegliere i mobili sotto lavello

Quando siamo alle prese con la realizzazione o ristrutturazione di una casa, la scelta della mobilia diventa divertente e complicata al tempo stesso: dobbiamo ponderare bene le scelte, affidandoci sì al nostro gusto personale ma selezionando mobili che...
Arredamento

Come arredare la cucina con mobili decapè

Il design shabby chic è costituito da oggetti d'epoca o trovati, tessuti romantici e colori tenui. La cucina è un luogo ideale per portare un look shabby chic nella vostra casa perché una stanza arredata con mobili decapé ha un tocco leggero, luminoso...
Arredamento

Idee per rinnovare la cucina

Se avete intenzione di abbellire la vostra cucina, potete intervenire con delle tecniche adeguate atte a massimizzare il risultato e a renderla più accogliente. Si tratta in sostanza di lavori facili e divertenti, che se ben eseguiti forniscono degli...
Arredamento

Come disporre i mobili della cucina

Riuscire ad arredare al meglio un ambiente dove si trascorre la maggioranza del tempo all'interno delle mura domestiche non è sempre molto semplice. La cucina rappresenta assolutamente il luogo maggiormente adorato dalle donne e nella seguente guida...
Arredamento

Come rinnovare la cucina con i tessuti

Gli affittuari spesso sacrificano il loro stile personale ed esitano sempre, quando si tratta di cambiare l'aspetto del proprio appartamento in affitto, perché le modifiche potrebbero portare a delle cauzioni. Tuttavia, esiste una soluzione temporanea...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.