Come Rinfrescare La Casa In Estate

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il Ministero della Salute tutti gli anni ci propone la medesima norma per sopravvivere al caldo afoso: rimanere in casa nelle ore più calde. Ma a volte comportamenti sbagliati, fanno si che la nostra casa diventi un forno caldo. Dove risulta difficile soggiornarvi persino stando fermi senza far nulla. Quindi, se non si in casa un condizionatore o non si è amanti di questi sistemi, occorre trovare dei trucchi, degli escamotage, per ovviare a questi fastidi, o quantomeno ridimensionarli.
Vediamo dunque, con questa guida, come rinfrescare la casa in estate.

26

Occorrente

  • Tende e veneziane
  • Veneziane
  • Un po' di pazienza
  • Preferibilmente, condizionatori e/o ventilatori
36

Per rinfrescare la casa in estate è innanzitutto fondamentale far circolare l'aria all'interno di tutta la casa, soprattutto di notte quando l'aria è un pochino più fresca. Se disponiamo di una doppia esposizione, ovviamente sarà più semplice rinfrescare l'ambiente creando correnti d'aria. Di giorno, invece, sarebbe opportuno tenere chiuse le finestre e le tapparelle dove batte il sole. Lasciamole aperte solo il mattino molto presto, per poi chiuderle prima che la temperatura inizi a salire. Teniamo invece aperte le finestre al lato opposto, ovvero quelle non raggiunte direttamente dai raggi solari.

46

Per rinfrescare in maniera ottimale la casa è importante preoccuparsi di chiudere le tapparelle o le veneziane se il sole batte sui vetri della finestra, così da evitare che i raggi solari filtrino direttamente in casa, surriscaldandola. Teniamo abbassati anche i tendoni da sole, se ne abbiamo installati. Contribuiranno a riparare dal calore anche i muri di casa, impedendo al calore di penetrarvi attraverso. Sui pavimenti sarebbe bene mettere dei tappeti di corda o tela che non permettono il riscaldamento dello stesso. Altro suggerimento è quello di tenere spente le luci perché, specie se vecchie, potrebbe riscaldare l'ambiente di casa.

Continua la lettura
56

Anche gli elettrodomestici producono calore, quindi l'ideale sarebbe di utilizzarli al calar del sole così che poi possiamo aprire le finestre, far circolare l'aria e rinfrescare un po' l'ambiente. Sarebbe consigliato, inoltre, cercare di non utilizzare affatto le cotture in forno: in questo modo rischieremo di far diventare la nostra casa invivibile. Sarebbe utile mettere in ogni angolo delle stanze della casa un contenitore con dell'acqua, che dovrà essere cambiata almeno 2 volte al giorno, perché evaporando rinfrescherà. Anche tenere umide le tende e le piante potrà contribuire al nostro benessere. Infine, una concreta soluzione al calore estivo è l'installazione di climatizzatori, o ventilatori, in grado di mantenere una buona temperatura in maniera stabile.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La guida è solo a scopo informativo.
  • Cerca di fare le cose con calma e segui attentamente ogni passo della guida.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come rinfrescare la casa senza condizionatore

Durante la stagione estiva, l'eccessivo aumento delle temperature tende a riscaldare notevolmente i vari ambienti della nostra abitazione e per riuscire a ristabilire un microclima più adatto alle nostre esigenze sempre più spesso ricorriamo all'utilizzo...
Economia Domestica

5 modi per vestirsi di nero anche in estate

Generalmente si tende a non vestirsi di nero in estate. Le motivazioni principali sono essenzialmente due. La stagione estiva trasmette allegria, con la sua luce ed il suo calore. Pertanto si preferiscono gli abiti dalle tinte chiare, in quanto più brillanti...
Economia Domestica

Come conservare frutta e verdura in estate

In estate, si sa, a causa delle alte temperature che ci fanno sudare molto e, di conseguenza, perdere sali minerali, è importante consumare frutta e verdura a volontà. Il problema sorge quando dobbiamo mantenerla a lungo e in buono stato: non è così...
Economia Domestica

Come conservare al meglio frutta e verdura in estate

I vantaggi che porta l'arrivo dell'estate possono essere davvero tanti, ma va anche detto allo stesso tempo che ci possono essere dei lati negativi. Infatti per la frutta e la verdura, in questo periodo dell'anno ne risentono un po' di più, tale stagione...
Economia Domestica

Come conservare i cosmetici in estate

Nonostante possa sembrare banale, conservare i trucchi in estate nel modo giusto è fondamentale, soprattutto se si desidera mantenere nel tempo l'efficacia e la capacità coprente di determinati prodotti cosmetici (ad esempio di fondotinta, rossetti...
Economia Domestica

Consigli per l'accensione dell'aria condizionata prima dell'estate

Nel periodo di fine primavera è importante tra le varie manutenzioni di casa, preparare il condizionatore dell'aria affinché sia pronto per funzionare correttamente con l'arrivo dell'imminente caldo. Per ottimizzare il risultato, è dunque necessario...
Economia Domestica

Come raccogliere e conservare i semi dopo l'estate

Durante la bella stagione, a partire dalla primavera, sono tante le piante e i fiori che sbocciano. Il periodo tra Marzo e Aprile è il migliore per apprezzare la bellezza della nuova vita che nasce. Chi possiede un cortile o un giardino avrà con tutta...
Economia Domestica

Come conservare la mozzarella di bufala in estate

La mozzarella di bufala è prodotto che ha origini campane anche se ve ne sono ottime produzioni nel basso Lazio, nel nord della Puglia ed in alcune città del Molise. Questa specialità dell'Italia meridionale presenta una storia nella preparazione che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.