Come rimuovere una carta da parati

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quando bisogna arredare una stanza, in sostituzione della pittura viene spesso adoperata la carta da parati. Grazie ai suoi meravigliosi disegni, essa consente di fornire un tocco di eleganza in più al nostro appartamento. Questo metodo è abbastanza retrò, perché oggi si impiegano generalmente vernici di tipologie diverse. Il nostro obiettivo fondamentale è quello di rimodernare la nostra casa? Avremo bisogno di togliere la carta da parati dal muro. Nel seguente articolo relativo al "fai da te" vediamo dunque come rimuovere una carta da parati nel migliore dei modi.

27

Occorrente

  • Spatola di plastica
  • Acqua
  • Spugna o flacone spray
  • Nastro isolante
  • Taglierino
  • Guanti
  • Mascherina
37

Spegnere gli interruttori e mettere il nastro isolante intorno alle prese della corrente

Innanzitutto dobbiamo spegnere qualsiasi interruttore e coprire le prese della corrente tramite del nastro isolante. Questo poiché la rimozione della carta da parati richiede l'impiego di una quantità elevata di acqua. Adoperando il nastro isolante possiamo dunque evitare che l'acqua penetri all'interno delle prese elettriche, causando forse un incendio. A questo punto dobbiamo spostare e coprire mediante un telo di plastica tutti i complementi d'arredo presenti nella stanza, lasciando lo spazio necessario per passare da una zona all'altra della camera.

47

Fare tagli orizzontali sulle pareti e bagnarle con spugna o flacone spray

Quando si tratta di una carta da parati al vinile, è necessario eseguire dei tagli orizzontali sull'area della parete interessata. In questo caso possiamo adoperare un taglierino, una lama od uno strumento speciale chiamato spogliarellista. Quest'ultimo lo si trova facilmente presso i negozi di rivestimenti murali. Le fessure consentono all'acqua tiepida e al sapone di oltrepassare la carta da parati ed ammorbidire l'adesivo. In questo modo la potremo tirare o raschiare dal muro, togliendola senza faticare eccessivamente. Per bagnare la carta da parati da rimuovere, potremo impiegare una spugna od un flacone spray. Nel caso della parete in cartongesso, dobbiamo raschiarla via senza bagnarla attraverso degli strumenti adeguati.

Continua la lettura
57

Noleggiare lo staccaparati a vapore o impiegare la spatola di plastica

Rimuovere la carta da parati è possibile anche noleggiando uno staccaparati a vapore. Generalmente, questi apparecchi si compongono di un serbatoio d'acqua riscaldata in modo elettrico ed una piastra simile al ferro da stiro. Abbiamo finalmente praticato i tagli sulle zone da trattare? Appoggiamo la piastra dello staccaparati a vapore contro le strisce della carta da parati. Adesso non ci resta che attendere qualche minuto. Se questo metodo non risulta piuttosto efficiente, ci servirà uno strumento migliore (come ad esempio, la spatola di plastica).

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come sistemare le ante dell’armadio con la carta da parati

Non sempre si rende necessario l'acquisto di nuovo mobili per il rinnovamento dell'arredamento della propria casa. Basta utilizzare delle giuste tecniche per realizzare un personalizzazione e delle decorazioni sul vecchio arredamento. I risultati ottenuti...
Ristrutturazione

Come Applicare La Carta Da Parati Attacca-stacca

Curare la nostra abitazione in ogni singolo aspetto, è certamente un qualcosa di essenziale se vogliamo avere una casa bella, pulita e splendente. Per prenderci cura della nostra casa, è fondamentale prenderci cura anche delle nostre pareti, riverniciandole...
Ristrutturazione

Come scegliere la carta da parati per la cameretta

L'uomo ha sempre cercato di decorare le pareti della propria abitazione per renderla più allegra, calda ed accogliente. Dai dipinti rupestri dell'età della pietra alle tappezzerie dei giorni nostri, c'è stata sì una trasformazione del gusto, ma il...
Ristrutturazione

Come staccare la carta da parati

L'attuale crisi spinge molte famiglie a gestire anche i semplici lavori interni sotto l'insegna del risparmio economico. Vi sono chiaramente tipologie di opere che non si possono eseguire autonomamente, anche per evidenti difficoltà operative che richiedono...
Ristrutturazione

Come dipingere sulla carta da parati

La rimozione della carta da parati, soprattutto se è attaccata al muro ormai da anni, può causare danni imprevisti alle pareti. Ma se è in buone condizioni e non ha segni di insufficiente adesione, non c'è ragione di perdere tempo e fatica per rimuoverlo...
Ristrutturazione

Come riparare la carta da parati danneggiata

La carta da parati è una soluzione molto amata e diffusa per dare un tocco artistico ad una o più pareti, conferendo maggiore personalità agli ambienti della casa, con una spesa davvero minima se rapportata al risultato finale d'effetto.Tuttavia è...
Ristrutturazione

Come scegliere una carta da parati ecologica

Al giorno d'oggi chi ha intenzione di arredare la propria casa molto spesso utilizza la carta da parati per decorare le pareti. Si tratta di un metodo molto diffuso in quanto consente di risparmiare una certa quantità di denaro poiché la vernice ha...
Ristrutturazione

Come applicare la carta da parati sul cartongesso

Un pannello in cartongesso consiste in una particolare lastra di gesso posta tra due pannelli di resistentissimo cartone. È un elemento ignifugo che viene utilizzato sia per creare strutture divisorie e controsoffitti, sia per dotare i locali di elementi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.