Come rimuovere un rubinetto esterno

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Che siate amanti del fai da te o semplicemente vogliate risparmiare sulla manutenzione di casa, conoscere il procedimento di qualche piccolo intervento idraulico può tornare davvero utile. In questo modo sarà possibile intervenire subito in caso di necessità, senza incappare in lunghe attese classiche dei lavoratori in proprio sempre subissati di richieste. Nella breve guida che segue, vi spiegheremo come rimuovere un rubinetto da esterno e tapparne l'uscita o semplicemente sostituirlo in caso di malfunzionamento o deterioramento.

27

Occorrente

  • Due pinze a pappagallo o chiavi inglesi regolabili o della misura corretta
  • Lubrificante
  • Una spazzolina con setole rigide
  • Nastro Teflon
  • Un tappo di chiusura per tubature dell'acqua o un nuovo rubinetto
37

La prima azione da compiere quando ci si accinge a smontare un rubinetto di casa, sia esso interno o esterno all'abitazione, è chiudere la valvola della fornitura d'acqua principale della casa. Questo, naturalmente, per evitare inutili dispersioni d'acqua. Si procede poi con l'applicare del lubrificante nella giuntura tra rubinetto e tubatura in modo da allentare la stretta e sciogliere eventuale ruggine o ossidazione createsi nel tempo. Il terzo e ultimo passo preparatorio prima della rimozione consiste nell'aprire completamente il rubinetto per svuotare la tubatura da eventuale acqua residua.

47

Se il rubinetto da esterno è applicato al muro ti basterà una sola chiave inglese o pinza a pappagallo. Se invece si tratta di un rubinetto avvitato direttamente a un tubo di alimentazione ti occorreranno due utensili. In questo secondo caso, tieni fermo il tubo con una chiave o pinza nella tua mano non dominante mentre in contemporanea, con l'utensile nell'altra mano, ruoterai leggermente il rubinetto in senso antiorario per allentarne la presa. Una volta allentato potrai svitarlo manualmente. Prima di procdere oltre, pulisci la filettatura del tubo con una spazzolina a setole rigide per rimuovere eventuali residui di ruggine.

Continua la lettura
57

Se intendi chiudere Il tubo dovrai procurarti un apposito tappo di chiusura in un qualunque negozio di idraulica o in una ferramenta ben fornita. Se invece stai agendo per sostituire il rubinetto, assicurati di sigillarne per bene la filettatura con del nastro Teflon pr evitare future perdite. Avvolgine due o tre strati in senso orario in maniera uniforme, quindi avvitalo a mano al tubo in senso orario finché sarà ben stretto. Torna poi a piazzare i tuoi utensili come prima, uno sul tubo e uno sul rubinetto, e stringi l'avvitamento in senso orario fino a chiusura totale o stando attento ad orientare il rubinetto nella direzione corretta. Riapri la valvola principale dell'impianto idraulico e il rubinetto e verifica che non ci siano perdite.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La valvola principale si trova normalmente nel punto esterno dove le tubature entrano in casa.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come creare un nuovo punto acqua esterno

Se abbiamo un giardino ed intendiamo creare un punto acqua per poterlo agevolmente irrigare, quindi senza collegare nessuna cannula all'impianto idrico all'interno della casa, lo possiamo fare acquistando alcuni materiali e utilizzando pochi attrezzi....
Esterni

Come scegliere una doccia solare da esterno

Se abbiamo la fortuna di possedere un appartamento con terrazzo o una casa con giardino o piscina, la presenza di una doccia all’esterno può aggiungere, senza dubbio, comfort, praticità e un tocco di esclusività. Scegliere di installare una doccia...
Esterni

Come posare un pavimento per esterno

Una piastrella può dare al vostro ingresso di casa un aspetto lussuoso. In commercio ci sono molte varietà, colori e modelli di piastrelle di ceramica tra cui alcuni realizzati appositamente per l'esterno.Queste piastrelle, possono essere installare...
Esterni

Come pulire e proteggere un pavimento esterno in pietra

La scelta di un pavimento esterno in pietra rende molto affascinante l'ambiente all'aria aperta. Sia la Quarzite o la Pietra Serena, di Lecce o di Vicenza, sono tutti materiali naturali. Il gradevole aspetto della pietra si contrappone però allo svantaggio...
Esterni

Come sistemare le luci natalizie all'esterno della casa

Durante le festività natalizie spesso ci si limita ad addobbare un albero, che dovrà essere ben decorato e illuminato da file di luci intermittenti. È bene tenere in mente, invece, che una parte importante da addobbare resta sicuramente l’esterno...
Esterni

Come montare le lanterne da esterno

Quando arriva la bella stagione non si può fare a meno di trascorrere del tempo all'aria aperta e, grazie alle lanterne da esterno, si può fare. Per chi ha dello spazio da poter sfruttare il piacere sarà unico, grazie alle grigliate, le cene con gli...
Esterni

Come pulire il parquet da esterno

Il parquet è una particolare tipologia di pavimentazione costituita generalmente da singoli elementi di legno. Come si può facilmente intuire, si tratta dunque di un materiale "vivo" influenzabile dagli sbalzi di temperatura e di umidità che con il...
Esterni

Come Creare Una Fondazione Per Un Muretto Esterno

Per realizzare un muretto esterno o meglio qualunque manufatto non interno in muratura, occorre costruire innanzitutto un basamento rigido e stabile (chiamato fondazione). Ciò deve avvenire poiché qualsiasi opera in muratura fatta esternamente non dovrà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.