Come rimuovere l'odore di bruciato dal forno a microonde

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il forno a microonde è uno degli elettrodomestici più utili in una cucina, permette di riscaldare cibi in pochi secondi, di scongelare e di cucinare, il tutto risparmiando una grande quantità di tempo ed energia elettrica.
Ma se dovesse accadere di sbagliare l'impostazione del timer e bruciare tutto, potrebbe completamente macchiarsi e rovinarsi tutta la superficie delicata del forno e inoltre il cibo al suo interno, andrebbe buttato e il forno resterebbe perennemente puzzolente senza un'adeguata pulizia.
Nelle righe che seguono troverete tutto l'occorrente di cui avrete bisogno nel caso si verifichi un disguido del genere e vi mostreremo un metodo facile ed ecologico per rimuovere il terribile odore di bruciato dal vostro forno a microonde. Ecco come procedere.

27

Occorrente

  • Caffè in polvere o fondi di caffè, 1/2 Tazza di acqua.
37

Le bruciature che si formano all'interno del microonde oltre ad essere dannose per il possibile pericolo di contaminazione dei cibi influenzano anche il sapore degli stessi che ci apprestiamo a cuocere al suo interno.
Un altro fastidio provocato dal cibo bruciato è senza dubbio il cattivo odore che ne consegue pur avendo pulito accuratamente il forno, oltre che a propagarsi nel resto della casa. Esiste però un modo per risolvere questo problema e finalmente liberarsi del cattivo odore.

47

Tutto ciò che vi serve per eliminare l'odore di bruciato dal forno a microonde e in generale tutti i cattivi odori che si formano tra una cottura e l'altra e soprattutto dalle incrostazioni è facilissimo da reperire e facilissimo da utilizzare, anche per chi non è un grande esperto nelle pulizie di casa. Prendete mezza tazza di acqua e aggiungete 2 cucchiai di caffè o di fondi di caffè e mescolate bene il tutto per ottenere un composto abbastanza omogeneo
A questo punto mettete il tutto dentro il forno a microonde ed accendetelo, lasciandolo scaldare per circa 3 minuti.

Continua la lettura
57

Al termine dei tre minuti estraete la tazza d'acqua e caffè dal forno a microonde e come per magia, una volta aperto lo sportello, vi renderete conto che l'odore sarà svanito e assorbito dal caffè tramite un particolare processo chimico facilissimo da seguire e davvero miracoloso e alla portata di tutti.
Sembra incredibile, ma funziona, soltanto pochi e semplicissimi passaggi e il vostro forno sarà inodore come appena acquistato e non dovrete spendere cifre esorbitanti ne dovrete utilizzare prodotti chimici per riuscire a far tornare le pareti del vostro forno a microonde lucente e finalmente brillante come prima.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evitate di utilizzare lo sgrassatore.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di bruciato da casa

Quando si lavora in cucina e si è indaffarati in più preparazioni, può capitare di cuocere le pietanze eccessivamente per dimenticanza, per errore di tempi o per un sovraccarico di faccende. Ciò comporta lo sprigionarsi di un odore forte, acre e persistente...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di cibo dal microonde

Negli ultimi 20 anni i forni a microonde sono diventati di uso comune nelle nostre cucine; possono sostituire i normali forni elettrici per cucinare, con un notevole rispamio di tempo e di energia elettrica. Sono indispensabili per scongelare i cibi mantenendo...
Pulizia della Casa

Come rimuovere il cibo bruciato dalle pentole in ghisa

Le pentole in ghisa riscaldano gli alimenti in modo rapido e consentono una cottura uniforme. La ghisa, infatti, trattiene bene il calore e si conserva per molte generazioni, se si cura in modo adeguato. Quando il grasso bruciato si accumula sulla pentola,...
Pulizia della Casa

Consigli per eliminare i cattivi odori dal forno a microonde

Se avete un forno a microonde che usate spesso sia per la cottura dei cibi che per scongelarli, sicuramente avrete notato che nonostante la pulizia quotidiana è soggetto ad emanare cattivi odori. Per risolvere questo inconveniente ci sono alcuni metodi...
Pulizia della Casa

Come rimuovere il tessuto bruciato dal ferro da stiro

A volte, anche le persone più attente possono sbagliare ed un attimo di distrazione è quanto basta affinché i tessuti si attacchino alla piastra del ferro da stiro. In questi casi, non resta che armarsi di pazienza e provvedere alla rimozione del tessuto...
Pulizia della Casa

Come rimuovere il cibo bruciato su un piano di cottura in vetroceramica

Bella da vedere, sì quando è lucida, nuova e senza graffi! Ma cosa succede alla vetroceramica del vostro piano cottura se non la pulite con un prodotto specifico? Si riga, si opacizza e vi fa perdere tutta la bellezza tipica di queste superfici di nuova...
Pulizia della Casa

Come rimuovere il riso bruciato dalle pentole

Molto spesso in cucina capita che il cibo si attacca sul fondo delle pentole e si brucia, per cui rimuoverlo risulta piuttosto difficile. In tal caso, bisogna prestare attenzione per evitare di creare graffi alle pentole e quindi fargli perdere la patina...
Pulizia della Casa

Come rimediare se il forno a microonde non funziona in modo ottimale

Sempre più case ospitano in cucina un elettrodomestico che in molti casi sostituisce il forno tradizionale, oppure costituisce un valido supporto: il forno a microonde. Chi è abituato ad utilizzarlo, sa bene quanto sia difficile poi riuscire a farne...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.