Come rimuovere le macchie di cemento

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Spesso, quando si compra una casa nuova, o quando si rientra nella propria dopo alcuni lavori di ristrutturazione, ci si ritrova con antiestetiche macchie di cemento o calcina che sono rimaste ai termini dei lavori, imbrattando pavimenti, muri, parquet, ecc. Questi residui risultano induriti e difficili da rimuovere e necessitano di un trattamento specifico per asportarli definitivamente. Ecco una guida per risolvere, in maniera semplice e veloce, tali inconvenienti, con strumenti facilmente reperibili. Diamo inizio a questa guida su come  rimuovere le macchie di cemento.

26

Occorrente

  • Aceto, detersivo, succo di limone, sapone di Marsiglia, una spugna umida
36

Se vogliamo asportare dal pavimento residui o macchie di cemento indurito la soluzione più semplice è quella di passarci sopra un pezzo di ovatta inzuppato di olio di oliva oppure di soia e lasciarlo ammorbidire per circa 15 minuti. I residui, saranno così facili da togliere. Bisognerà poi pulire la macchia rimasta con aceto misto a succo di limone e detersivo per piatti, strofinando energicamente con una spugna la zona interessata, sino a riportarla al colore originale.

46

Se la superficie da ripulire è marmo o granito utilizzeremo sempre una miscela di aceto, succo di limone e detersivo per piatti. Per evitare il rischio di rovinarne il colore, è sufficiente cospargere l'area circostante la macchia di sapone di Marsiglia, così da proteggerlo, in modo che la miscela suddetta poi agisca solo sul cemento. Una volta terminata l'asportazione residuale, useremo una spugna bagnata intrisa di sapone di Marsiglia e bicarbonato per eliminare la parte acidula, riportando così il materiale alla sua brillantezza iniziale.

Continua la lettura
56

Se i residui cementizi sono caduti su legno o parquet, bisogna intervenire analogamente al marmo, con l' accortezza di non aggiungere il bicarbonato al sapone di Marsiglia in quanto la superficie potrebbe risultarne danneggiata. Una volta asportato il cemento, quasi sicuramente il legno rimarrà marcato, in tal caso sarà necessario ripristinare il colore originale. Per farlo misceleremo in parti uguali aceto, olio d'oliva e olio paglierino da passare sulla parete o sul pavimento con la spugna inumidita. Lucideremo poi l'area con un panno morbido ed asciutto.

66

Se non siamo invece fan del "fai da te" e preferiamo usare soluzioni specifiche già pronte, possiamo recarci in qualsiasi negozio di bricolage. I prodotti appositamente studiati sono molti. I loro campi di impiego sono molteplici, sia per pavimenti interni che esterni e per tutte le superfici impregnate di sporco e residui calcarei da rimuovere. Essi sono inoltre corredati anche di kit di assistenza con le necessarie istruzioni semplici da utilizzare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Ricette per un detersivo per pavimenti fai da te

Avete idea di quanti componenti chimici contenga un normale detersivo per pavimenti? Tanti, anzi troppi e sono sostanze che magari non danneggiano le superfici lavabili ma danneggiano la nostra pelle e minano la nostra salute. Purtroppo non si può fare...
Pulizia della Casa

5 metodi per pulire i davanzali in marmo

Il marmo è un materiale naturale, formato prevalentemente di carbonato di calcio; esso deve il suo nome alla sua lucentezza, infatti il termine "marmo" deriva proprio da una parola greca che significa "splendente". Per tutte queste caratteristiche, questa...
Ristrutturazione

Come scegliere le piastrelle per pavimenti pratici e sicuri

La scelta della pavimentazione di una abitazione è un momento molto importante per ogni persona che vive in un appartamento. Quando si sceglie la pavimentazione di una abitazione si prende in considerazione in modo particolare l’estetica, e poi anche...
Pulizia della Casa

Come pulire il pavimento dal cemento

Quando si cominciano dei lavori di ristrutturazione in casa, specialmente quelli di muratura, la prima cosa da fare è quella di proteggere mobili, suppellettili e pavimenti dalla vernice, dalla polvere e dagli schizzi di qualsiasi genere. A volte, però,...
Pulizia della Casa

Tutte le soluzioni green per una casa pulita

Per mantenere la casa pulita ci vuole davvero una gran fatica, ma soprattutto richiede anche un grosso dispendio di denaro per comprare tutti i vari prodotti. Ognuno di essi infatti è indicato per pulire una determinata stanza oppure per un piccolo angolo...
Pulizia della Casa

Come lucidare le piastrelle in granito di marmo

Il marmo è un materiale perfetto per rivestire i pavimenti e creare dei ripiani per i mobili della cucina. Mediante una serie di lavorazioni, la polvere di marmo si impiega per creare la vernice, il dentifricio e anche la carta. Questa roccia è disponibile...
Pulizia della Casa

Come pulire il pavimento in marmo

Quando dobbiamo occuparci delle faccende domestiche, l'ostacolo è sempre dietro l'angolo. Bisogna a tal proposito adottare i giusti metodi per poter affrontare al meglio ogni genere di criticità o problematica. Pulire il pavimento necessita di alcuni...
Pulizia della Casa

Consigli sulla pulizia dei pavimenti

In questa guida vi daremo alcuni consigli sulla pulizia dei pavimenti. Ogni pavimento ha esigenze diverse e quindi richiede metodi di pulizia differenti. Il pavimento in parquet per esempio è molto delicato e di conseguenza non potranno essere utilizzati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.