Come rimuovere la vernice da capelli

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quante volte ci sarà capitato di dipingere la nostra casa, o magari semplicemente di riverniciare la ringhiera del balcone ed inevitabilmente imbrattarci i capelli con la vernice. La rimozione di essa non è poi tanto facile indipendentemente del tipo di vernice. Nel caso in cui si presentasse questo piccolo inconveniente l'importante è non farsi prendere dal panico. Non necessariamente dovremo ricorrere a delle misure drastiche, come quella di tagliare delle ciocche. Basterà seguire con attenzione gli utili suggerimenti dei passi che seguono su come rimuovere la vernice da capelli.

26

Occorrente

  • Shampoo e balsamo
  • Pettine a denti fitti
  • Olio d'oliva
  • Pellicola trasparente per alimenti
  • Maschera per capelli
36

Massaggiamo la parte interessata con alcune gocce di shampoo allo stato puro

Se il prodotto che abbiamo utilizzato per il nostro lavoro è semplicemente a base di acqua, rimuoverlo sarà davvero semplice. Dovremo isolare la zona dove esso è caduto massaggiando sopra di essa alcune gocce di shampoo che usiamo di solito. L'importante è utilizzarlo allo stato puro e non allungato con l'acqua. Lasciamolo agire per una quindicina di minuti circa. Trascorso il tempo necessario, prendiamo il pettine a denti stretti e cerchiamo di rimuovere delicatamente la macchia, iniziando a pettinarti dalla radice e procedendo verso le punte. Se è il caso, ripetere l'operazione una seconda volta. Una volta che la testa si presenterà pulita, laviamo i capelli e rendiamoli morbidi con una dose generosa di balsamo districante.

46

Utilizziamo l'olio di oliva

Le pitture che presentano una base oleosa si possono invece togliere utilizzando l'olio d'oliva. Gli oli generalmente funzionano come creme idratanti e delicate che proteggono le fibre capillari. Spalmiamo una abbondante quantità, e massaggiamo a lungo con la punta delle dita la parte interessata. Continuiamo l'operazione applicandolo una seconda volta e massaggiandolo. Come nel caso precedente, lasciamo agire il tutto per dieci-quindici minuti e poi pettiniamo i capelli per far scivolare via il colore.

Continua la lettura
56

Applichiamo un composto di olio di oliva e balsamo

Se la macchia di vernice da eliminare è abbastanza estesa. Dovremo preparare in un contenitore non metallico un composto con olio di oliva e balsamo. Uniamo e amalgamiamo per bene i due ingredienti fino ad ottenere una consistenza cremosa senza grumi. Adesso applichiamo come se fosse una maschera idratante. Avvolgiamo la chioma con un paio di strati di pellicola trasparente per alimenti. Il caldo permetterà al composto di penetrare in profondità. Lasciamo in posa per almeno tre ore o più, quindi pettiniamo tutta la capigliatura procedendo molto delicatamente. A questo punto, laviamo i capelli e applichiamo una maschera ammorbidente per ristabilire il Ph naturale delle fibre capillari, che inevitabilmente saranno state un po' danneggiate.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

5 consigli per rimuovere i pesticidi da frutta e verdura

La frutta e la verdura sono degli elementi indispensabili per una dieta equilibrata. I supermercati odierni sono fornitissimi e, senza dubbio, è possibile avere l'imbarazzo della scelta, Inoltre, si ha a disposizione frutta e verdura proveniente da ogni...
Economia Domestica

Come rimuovere la macchie di calcare dai bicchieri

L'acqua è un composto contenente sostanze alcaline ed altri minerali che, con il passare del tempo, causano la formazione sulla superficie dei bicchieri di macchie bianche ed opache di calcare. Non sempre è facile rimuoverle, tuttavia esistono diversi...
Economia Domestica

Come rimuovere le etichette dalle bottiglie

Gli intenditori di vino sanno ben che togliere l'etichetta da una bottiglia di buon vino è una competenza preziosa che bisogna avere. Questo perché il processo di rimozione di un'etichetta di carta è un processo lungo e meticoloso che spesso è necessaria,...
Economia Domestica

Come rimuovere un tappo di sughero caduto nella bottiglia

Tutti i migliori vini da sempre hanno un tappo in sughero per sigillare la bottiglia. Ma a volte può capitare di non riuscire a stappare una bottiglia quindi ci si vede costretti a spingere dentro il tappo. Può capitare anche che una volta finito il...
Economia Domestica

5 consigli per tenere il box doccia pulito

Tra tutti gli ambienti della casa, il bagno è forse quello di cui dobbiamo avere più cura ed attenzione. È il posto più utilizzato da chi vive in casa, ma è al servizio anche degli ospiti. Per questo motivo deve essere ben pulito. Il box doccia,...
Economia Domestica

Come risparmiare sul parrucchiere

Si sa che la doma ama recarsi dal parrucchiere ogni volta che ne ha il tempo. Purtroppo, però, negli ultimi anni a causa della grave crisi economica, questo hobby è diventato sempre più un lusso che non tutti possono permettersi. Questa fastidiosa...
Economia Domestica

Come decorare una parete interna

Desiderate decorare una parete interna della vostra abitazione per renderla più originale ed interessante? Vi siete ormai stufati di vedere sempre lo stesso colore, spento e per nulla accattivante? Se la risposta è sì, questa guida è ciò che farà...
Economia Domestica

Come fare uno shampoo naturale alla camomilla

Tutte le donne amano prendersi cura del proprio aspetto, della propria pelle e dei propri capelli, curando ogni piccolo particolare. I cosmetici che vengono acquistati nei supermercati o nelle classiche profumerie, molto spesso possono risultare irritanti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.