Come rimuovere la vernice da capelli

Tramite: O2O 17/09/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quante volte ci sarà capitato di dipingere la nostra casa, o magari semplicemente di riverniciare la ringhiera del balcone ed inevitabilmente imbrattarci i capelli con la vernice? La rimozione di questa sostanza non è poi tanto facile, indipendentemente del tipo di vernice che ci imbratta i capelli. Nel caso in cui si presentasse questo piccolo inconveniente, l'importante è non farsi prendere dal panico. Non necessariamente dovremo ricorrere a delle misure drastiche, come quella di tagliare delle ciocche dei nostri preziosissimi capelli. Basterà seguire con attenzione i suggerimenti contenuti in questa guida. Vediamo dunque come rimuovere con facilità e successo la vernice dai capelli.

27

Occorrente

  • Shampoo
  • Pettine a denti fitti
  • Olio d'oliva
  • Pellicola trasparente per alimenti
  • Maschera per capelli
  • Balsamo
37

Analizzare le caratteristiche della vernice

Innanzitutto vi consigliamo di valutare con attenzione la tipologia della vernice utilizzata. Le caratteristiche della vernice saranno infatti molto importanti per scegliere l'intervento da fare e i prodotti specifici da utilizzare. In secondo luogo va anche valutata l'estensione della macchia di vernice sul cuoio capelluto, per valutare la possibilità di un intervento ancor più drastico. Generalmente si può affermare che le vernici siano sempre a base di acqua oppure di sostanze oleose. Nei prossimi paragrafi esamineremo tutti i possibili casi, illustrando per ciascuno la forma di intervento migliore.

47

Frizionare con uno shampoo

Se il prodotto che abbiamo utilizzato per il nostro lavoro è semplicemente a base di acqua, rimuoverlo sarà davvero semplice. Dovremo isolare la zona dove la vernice è caduta, versando sopra di questa alcune gocce dello shampoo che usiamo di solito. L'importante è utilizzarlo allo stato puro e non diluito con l'acqua. Effettuiamo un leggero massaggio con le dita. Lasciamo agire lo shampoo per una quindicina di minuti circa. Trascorso il tempo necessario, prendiamo un pettine a denti stretti e cerchiamo di rimuovere delicatamente la macchia, iniziando a pettinare dalla radice e procedendo verso le punte. Se è il caso, ripetete l'operazione una seconda volta. Una volta che la testa si presenterà pulita, laviamo i capelli e rendiamoli morbidi con una dose generosa di balsamo districante. Vi accorgerete che della vernice non vi sarà più traccia, per un risultato davvero perfetto.

Continua la lettura
57

Applicare dell'olio di oliva

Le pitture che presentano una base oleosa si possono invece togliere utilizzando l'olio d'oliva. Gli oli generalmente funzionano come creme idratanti e delicate che proteggono le fibre capillari. Spalmiamone una abbondante quantità e massaggiamo a lungo con la punta delle dita la parte interessata. Continuiamo l'operazione applicando l'olio una seconda volta e riprendiamo a massaggiare. Come nel caso precedente, lasciamo agire il tutto per dieci-quindici minuti e poi pettiniamo i capelli per far scivolare via il colore. Anche in questo caso, i risultati saranno sbalorditivi: vernice addio e capelli di nuovo puliti e lucenti.

67

Preparare un composto con olio e balsamo

Ma in taluni casi occorrerà ricorrere a rimedi davvero molto consistenti. Se la macchia di vernice da eliminare è abbastanza estesa, dovremo preparare in un contenitore non metallico un composto con olio di oliva e balsamo. Uniamo e amalgamiamo per bene i due ingredienti fino ad ottenere una consistenza cremosa senza grumi. Adesso applichiamo come se fosse una maschera idratante. Avvolgiamo la chioma in un paio di strati di pellicola trasparente per alimenti. Il caldo permetterà al composto di penetrare in profondità. Lasciamo in posa per almeno un'ora, quindi pettiniamo tutta la capigliatura procedendo molto delicatamente. A questo punto, laviamo i capelli e applichiamo una maschera ammorbidente per ristabilire il pH naturale delle fibre capillari, che inevitabilmente saranno state un po' danneggiate.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Dopo aver applicato il composto di olio d'oliva e balsamo, attendere circa un'ora prima di rimuovere la sostanza dal cuoio capelluto
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come rimuovere le etichette dalle bottiglie

Gli intenditori di vino sanno ben che togliere l'etichetta da una bottiglia di buon vino è una competenza preziosa che bisogna avere. Questo perché il processo di rimozione di un'etichetta di carta è un processo lungo e meticoloso che spesso è necessaria,...
Economia Domestica

Come rimuovere la macchie di calcare dai bicchieri

L'acqua è un composto contenente sostanze alcaline ed altri minerali che, con il passare del tempo, causano la formazione sulla superficie dei bicchieri di macchie bianche ed opache di calcare. Non sempre è facile rimuoverle, tuttavia esistono diversi...
Economia Domestica

5 errori da evitare nel tinteggiare il soffitto

Quando in casa si effettuano dei lavori di tinteggiatura è importante eseguirli con un certo criterio e soprattutto evitare gli errori grossolani che talvolta possono anche rivelarsi improduttivi ai fini del risultato finale oltre che pericolosi. Infatti,...
Economia Domestica

Come smacchiare borse e scarpe

Se in casa avete delle scarpe e borse che ormai non utilizzate più come prima per via di alcune macchie sulle superficie, niente paura! Infatti, nella presente guida, vi illustrerò come smacchiare, con molta facilità, borse e scarpe di tutti i tipi,...
Economia Domestica

5 metodi per nascondere i graffi sul legno

Il legno è il materiale naturale per eccellenza presente nelle nostre case, sia esso sotto forma di mobili che di pavimento o rivestimento per muri. È un materiale versatile, si adatta ad ambienti rustici ma anche lussuosi, ad uno stile di arredamento...
Economia Domestica

Come sterilizzare i coperchi dei barattoli nel microonde

La sterilizzazione è un compito molto importante per la conservazione degli alimenti e per rimuovere batteri, lieviti o funghi, proteggendo così il cibo che si mette nel barattolo. Sterilizzare è un processo semplice e veloce, quindi non dovrebbe mai...
Economia Domestica

Come preparare l'olio al rosmarino

L'olio al rosmarino è un particolare olio aromatico con il rosmarino appunto ed ha moltissimi campi di impiego in casa. Può essere sia usato come il normale olio di oliva per condire le pietanze, sia per scopi più terapeutici, come per calmare la tosse...
Economia Domestica

Come eliminare l'odore di muffa dai mobili

Eliminare l'odore di muffa dai mobili, è un lavoro che richiede tempo e pazienza. Il legno è un materiale poroso e quindi assorbe molto facilmente l'umidità e gli odori, presenti nelle vicinanze. Nel caso in cui i vostri mobili siano stati depositati...