Come rimuovere la resina epossidica

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le resine sono sostanze molto utilizzate in diversi campi d'applicazione, e svolgono un ruolo piuttosto importante nella riparazione di diversi oggetti, o anche nella costruzione, in base alle esigenze del caso.
Sempre più spesso, sia nel campo dell'edilizia che in quello del restauro, si fa uso di prodotti innovativi. La resina riveste i pavimenti domestici e lavorativi, di molti alloggi moderni. Quella epossidica si utilizza in campo nautico, nella riparazione di imbarcazioni di ogni tipo. Per rimuovere questo ingrediente dal legno, dal metallo o dalla plastica, bisogna prendere le dovute precauzioni. Come sempre una corretta informazione facilita l'operazione e ne previene i danni. In questa guida vedremo come rimuovere la resina epossidica da diverse superfici, attraverso pochi e semplici passaggi daremo utili consigli in merito.

27

Occorrente

  • Resina Epossidica da rimuovere.
  • Occhiali protettivi.
  • Abiti aderenti che ricoprono tutta la pelle del corpo.
  • Guanti resistenti agli acidi con polsino alto.
  • Acetone o un altro tipo di diluente.
  • Pistola termica o saldatore.
  • Spatola e spray refrigerante.
  • Gas liquido e trielina per zone più estese.
37

Una volta indurita, la Resina Epossidica non è semplice da togliere. Il primo obiettivo è riportarla ad una temperatura superiore ai 93° C. Ma solo se si tratta di cemento o marmo. Indossiamo l'occorrente necessario per salvaguardare la salute degli occhi e della cute. Se invece ricopre un piccolo oggetto in legno, è sufficiente immergerlo nell'acetone per circa un'ora. Poi è semplice riportarlo allo stato liquido con una fonte di calore. Qualora le dimensioni non ci permettono di agire in tal senso, versiamo l'acetone direttamente sulla superficie.

47

Se non ci fidiamo di questi consigli, andiamo da un ferramenta e compriamo il diluente adatto. L'importante è non procedere nell'incertezza. C'è il rischio di rovinare una cassettiera, un vinile o qualsiasi altro accessorio. Utilizziamo una pistola termica per scioglierla. Teniamo conto che le alte temperature rovinano gli arredi. Spostiamo la pistola. Non teniamola fissa in un punto per più di 60 secondi. Dopo con una spatola, ripuliamo l'oggetto in questione. Stiamo attenti a non provocare graffi premendo con forza lo strumento tagliente. Spruzziamo un refrigerante per abbassare il calore e facilitare la rottura. Buttiamo nei servizi igienici le rimanenze del lavoro terminato.

Continua la lettura
57

Per eliminare l'elemento dal pavimento, c'è bisogno di una miscela di acido solforico e tetracloruro di carbonio. Apriamo la porta per far passare l'aria. In questi casi, in base alla dimensione della stanza, si consiglia l'intervento di persone esperte. Con un tubo d'acqua, si inumidisce l'intera pavimentazione. Dopodiché si agisce con un pennello a manico lungo. Si lascia passare, un tempo sufficiente che può variare, in base alle condizioni atmosferiche del luogo. Si neutralizza l'acido con il bicarbonato di sodio. Con il solito tubo, si spruzza l'acqua, fino a togliere i residui rimasti. In alternativa, si preferisce l'impiego di un cannello con bombola a gas liquido, per bruciare la resina ed eliminare con la trielina i resti. La Resina Epossidica è in grado di recuperare anche le travi ammalorate.
Rimuovere la resina epossidica è un'operazione piuttosto semplice ma che richiede le dovute precauzioni, trattandosi di materiale chimico. Se non avete mai avuto a che fare con questo materiale e non sapete esattamente come muovervi allora seguite le istruzioni di questa guida, riuscirete a rimuoverla dalle superfici che vorrete, velocemente e senza troppo sforzo. Ricordatevi sempre di stare attenti e seguire alcune norme di sicurezza per evitare spiacevoli situazioni. Vi auguro quindi buon lavoro.
Alla prossima.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prendere ogni tipo di precauzione se decidiamo di agire da soli.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Consigli nella posa della resina per pavimenti

La resina, reperibile in numerose varianti di colorazioni ed effetti estetici, consente di rinnovare qualsiasi tipo di superficie interna ed esterna, incluse le pareti. Risulta molto resistente e durevole nel tempo e, pur non essendo del tutto scevra...
Ristrutturazione

Come applicare la resina sulle pareti

Se sulle pareti della vostra casa intendete applicare della resina, è importante assicurarvi che le superfici interessate non presentino intonaci fatiscenti oppure sensibili tracce di umidità. In tal caso è necessario procedere con dei materiali specifici,...
Ristrutturazione

Come fare manutenzione di un pavimento in resina

La resina è un materiale che negli ultimi anni è stato usato per rivestire i pavimenti, poiché è pratico, ha uno spessore ridotto ed è anche atossico. Importante è usare dei prodotti giusti per la pulizia, quindi non aggressivi ed abrasivi. In riferimento...
Ristrutturazione

Come fare un rivestimento in resina per bagno

Un rivestimento in resina è la scelta più appropriata per rinnovare pavimenti e pareti. La resina da rivestimento è infatti un materiale duttile, impermeabile e resistente a tutte le usure. Inoltre è inodore, atossico e privo di qualsiasi emissione...
Ristrutturazione

Come ristrutturare casa con la resina

La ristrutturazione della propria casa può essere eseguita in svariati modi ed attraverso l'utilizzo di molteplici materiali. Tuttavia, ne esiste uno davvero eccellente che può assolvere in maniera egregia questo compito. Stiamo parlando della resina....
Ristrutturazione

Come rinnovare la resina

Come vedremo nel corso di questa guida, con un po' di impegno e una buona dose di dimestichezza manuale con i lavori edili, è possibile rinnovare una superficie di resina nel caso in cui questa appaia danneggiata o comunque logorata a causa del tempo....
Ristrutturazione

Come realizzare un rivestimento in resina

La resina è una sostanza organica solida o semi-solida di composizione assai varia, caratterizzata di solito da una tipica lucentezza e trasparenza. La resina viene spesso utilizzata come isolante, in farmacia, per apprettare i tessuti, per realizzare...
Ristrutturazione

Come realizzare un pavimento in resina

Nel caso in cui per la vostra abitazione avete l'intenzione di utilizzare un pavimento differente dal solito, e che sia esteticamente valido e nel contempo definitivo, una buona soluzione è quella di optare per quello in resina. La tipologia di posa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.