Come rimuovere la macchie di calcare dai bicchieri

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'acqua è un composto contenente sostanze alcaline ed altri minerali che, con il passare del tempo, causano la formazione sulla superficie dei bicchieri di macchie bianche ed opache di calcare. Non sempre è facile rimuoverle, tuttavia esistono diversi procedimenti che possono aiutarvi a prevenire la formazione di macchie sul vetro dei bicchieri o, qualora quest'ultimi siano già opachi, di donargli nuovamente lo splendore iniziale come se fossero nuovi. Ecco quindi dei semplici consigli su come rimuovere le macchie di calcare dai bicchieri.

25

Occorrente

  • Aceto bianco
  • Bicarbonato di sodio
  • Dentifricio
  • Sostanze chimiche
35

Esistono diversi prodotti liquidi in circolazione che consentono di rimuovere il calcare dai bicchieri. L'aceto bianco, essendo acido, aiuta a sciogliere ed eliminare i depositi minerali: è incolore e chiaro, quindi non lascia assolutamente alcuna traccia sulla superficie vitrea del bicchiere. Inoltre, essendo un prodotto totalmente naturale, non causa fastidi alla pelle, polmoni ed occhi (al contrario di altre sostanze chimiche). È possibile, inoltre, correggere i classici detergenti multiuso per finestre e vetri con dell'ammoniaca: in questo modo sarà possibile eliminare le macchie di calcare dai bicchieri. Se questi rimedi non funzionano, nell'ambito dei prodotti liquidi consigliati, non restano che i prodotti chimici: si tratta di sostanze chimiche molto forti ed acide, quindi se ne consiglia l'utilizzo soltanto come ultima spiaggia.

45

Tra i rimedi non liquidi, si consiglia vivamente l'utilizzo del bicarbonato di sodio: si tratta di un semplice rimedio casalingo, non liquido, naturale e molto efficace. Lo si può trovare facilmente in casa o nei supermercati, se ne si è sprovvisti. Il bicarbonato di sodio, essendo basico (alcalino), consente di combattere chimicamente i depositi minerali di calcare. Ovviamente lo si può utilizzare anche assieme all'aceto bianco: prima si strofina il bicchiere con dell'aceto e successivamente, dopo 30 minuti, si utilizza il bicarbonato. Si tratta di due sostanze naturali che non possono arrecare alcun danno alla salute di chi le utilizza. Un'alternativa al bicarbonato è rappresentata dal dentifricio: basterà infatti applicarlo su di un panno e, successivamente, passarlo con dei movimenti circolari sulla superficie vitrea.

Continua la lettura
55

Ovviamente la miglior cura è la prevenzione. Infatti, ad esempio, potreste installare nel vostro impianto idraulico un filtro per depurare l'acqua ed eliminare, quindi, ogni forma di sostanze minerali presenti in essa. Anche pulire regolarmente i bicchieri (eliminando costantemente le macchie di acqua dura) aiuta a prevenire la formazione di macchie di calcare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come togliere il calcare dal lavello

Il calcare è il nemico numero uno di noi casalinghe: accade spesso, infatti, che residui di calcare si depositino sulle superfici dove è presente umidità con costante presenza di acqua; tali residui vanno rimossi frequentemente, sopratutto nel lavello...
Pulizia della Casa

Come eliminare il calcare dalle piastrelle di marmo

Se in cucina così come in bagno abbiamo delle piastrelle di marmo ed intendiamo pulirle in modo adeguato eliminando soprattutto l'antiestetica patina di calcare, possiamo farlo usando alcuni prodotti di facile reperibilità in casa e molto efficaci....
Pulizia della Casa

Come eliminare il calcare in bagno

Il bagno è sicuramente uno degli ambienti della casa che risente maggiormente del calcare. Questo è causato dall'utilizzo dell'acqua corrente che porta con se quantità più o meno consistenti di calcare; se non si interviene subito per rimuoverlo,...
Pulizia della Casa

Come eliminare il calcare dalla rubinetteria

Uno dei nemici più grandi delle casalinghe, che tengono molto alla pulizia e all'igiene, è sicuramente il calcare che si viene a formare nella nostra sfortunatissima rubinetteria. Il calcare è un minerale che si forma col tempo, grazie all'azione dell'acqua....
Pulizia della Casa

come eliminare le incrostazioni di calcare con la pietra pomice

Quando senti parlare di pietra pomice cosa ti viene in mente? L'uso per i piedi vero? Cioè rimuovere la pelle secca dai piedi e mantenerla liscia.Stupirò alcuni di voi dicendo che a pietra pomice può essere usata efficacemente anche come rimedio naturale...
Pulizia della Casa

10 modi per eliminare il calcare

Molto spesso il calcare è il nemico di tutti gli angoli non solo del bagno, ma anche della cucina e di tutte quelle superfici che si trovano vicino all'acqua. Esistono diversi metodi sia naturali che chimici, che possono aiutarvi ad eliminare il calcare...
Pulizia della Casa

Come eliminare il calcare con prodotti naturali

L'eccessiva presenza di calcare nell'acqua, chiamato anche Carbonato di Calcio (CaCo3), spesso e volentieri lascia antiestetiche incrostazioni, dai rubinetti ai box doccia, dalla caffettiera alla lavastoviglie.Sarà capitato a chiunque di dover combattere...
Pulizia della Casa

Come eliminare il calcare con il tè

Come abbiamo avuto modo di constatare, il calcare, si insinua spesso in molte parti della casa (elettrodomestici, bicchieri, utensili da cucina ecc.) e non è facile rimuoverlo totalmente al fine di ottenere nuovamente superfici lucide e brillanti. I...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.