Come rimuovere la macchie di calcare dai bicchieri

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'acqua è un composto contenente sostanze alcaline ed altri minerali che, con il passare del tempo, causano la formazione sulla superficie dei bicchieri di macchie bianche ed opache di calcare. Non sempre è facile rimuoverle, tuttavia esistono diversi procedimenti che possono aiutarvi a prevenire la formazione di macchie sul vetro dei bicchieri o, qualora quest'ultimi siano già opachi, di donargli nuovamente lo splendore iniziale come se fossero nuovi. Ecco quindi dei semplici consigli su come rimuovere le macchie di calcare dai bicchieri.

26

Occorrente

  • Aceto bianco
  • Bicarbonato di sodio
  • Dentifricio
  • Sostanze chimiche
36

Esistono diversi prodotti liquidi in circolazione che consentono di rimuovere il calcare dai bicchieri. L'aceto bianco, essendo acido, aiuta a sciogliere ed eliminare i depositi minerali: è incolore e chiaro, quindi non lascia assolutamente alcuna traccia sulla superficie vitrea del bicchiere. Inoltre, essendo un prodotto totalmente naturale, non causa fastidi alla pelle, polmoni ed occhi (al contrario di altre sostanze chimiche). È possibile, inoltre, correggere i classici detergenti multiuso per finestre e vetri con dell'ammoniaca: in questo modo sarà possibile eliminare le macchie di calcare dai bicchieri. Se questi rimedi non funzionano, nell'ambito dei prodotti liquidi consigliati, non restano che i prodotti chimici: si tratta di sostanze chimiche molto forti ed acide, quindi se ne consiglia l'utilizzo soltanto come ultima spiaggia.

46

Tra i rimedi non liquidi, si consiglia vivamente l'utilizzo del bicarbonato di sodio: si tratta di un semplice rimedio casalingo, non liquido, naturale e molto efficace. Lo si può trovare facilmente in casa o nei supermercati, se ne si è sprovvisti. Il bicarbonato di sodio, essendo basico (alcalino), consente di combattere chimicamente i depositi minerali di calcare. Ovviamente lo si può utilizzare anche assieme all'aceto bianco: prima si strofina il bicchiere con dell'aceto e successivamente, dopo 30 minuti, si utilizza il bicarbonato. Si tratta di due sostanze naturali che non possono arrecare alcun danno alla salute di chi le utilizza. Un'alternativa al bicarbonato è rappresentata dal dentifricio: basterà infatti applicarlo su di un panno e, successivamente, passarlo con dei movimenti circolari sulla superficie vitrea.

Continua la lettura
56

Ovviamente la miglior cura è la prevenzione. Infatti, ad esempio, potreste installare nel vostro impianto idraulico un filtro per depurare l'acqua ed eliminare, quindi, ogni forma di sostanze minerali presenti in essa. Anche pulire regolarmente i bicchieri (eliminando costantemente le macchie di acqua dura) aiuta a prevenire la formazione di macchie di calcare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

5 modi per eliminare il calcare

È risaputo che quando l'acqua è dura, incrostazioni e calcare si formano facilmente. Rimuovere il calcare poi, può risultare davvero difficile e poco piacevole, anche se si utilizzano appositi prodotti chimici. Se siete interessati a conoscere ulteriori...
Economia Domestica

Come riciclare i vecchi bicchieri di vetro

Chissà perché se guardiamo nello scolapiatti e dentro gli stipetti della cucina ci ritroviamo quattro o cinque serie di bicchieri spaiati? Uno lungo, uno corto, uno bianco ed uno ancora verde. I bicchieri si rompono facilmente e i servizi da dodici...
Economia Domestica

Come riutilizzare i bicchieri di carta

Avete presente i bicchieri di carta, ovvero quelli di plastica bianca o trasparente normalmente definiti "monouso"? Ebbene, in questa guida vedremo come poter riutilizzarli, perché, se è pur vero che vengono riciclati (se gettati nelle plastiche...)...
Economia Domestica

Come decorare i bicchieri per una festa

Come vedremo nel corso di questo tutorial dedicato al fai da te, per abbellire una festa e renderla speciale, è importante non trascurare i dettagli e prestare attenzione alle decorazioni, a cominciare dai bicchieri, che devono essere colorati e piacevolmente...
Economia Domestica

Come mettere in ordine piatti, pentole e bicchieri

Senza dubbio avere una cucina ordinata aiuta molto, in quanto già sappiamo dove si trova un determinato utensile e non dobbiamo così perdere tempo a cercarlo, specie quando andiamo di fretta e cucinare diventa sempre più un problema. Recenti studi...
Economia Domestica

Come eliminare le macchie dalle posate d’acciaio con i rimedi naturali

Nelle cucine italiane l'acciaio, come ben sappiamo, è il materiale maggiormente impiegato per quanto riguarda stoviglie e utensili per cucina; perciò è nel nostro interesse cercare di mantenerli al meglio, per poterli usare nel migliore dei modi. Quante...
Economia Domestica

Come eliminare le macchie gialle sui capi d'abbigliamento

Con il passare degli anni, i nostri capi di abbigliamento mostrano i segni del tempo, soprattutto quando sono soggetti ad umidità oppure all'invecchiamento del tessuto. Principalmente sono i capi di colore chiaro a risentirne maggiormente. Infatti, possiamo...
Economia Domestica

Come togliere le macchie di muffa da un piumone

La muffa è un elemento che cresce in natura, ma non per questo è destinata a permanere nelle nostre case. Tra l'altro può essere causa di cattivi odori ed attirare ospiti indesiderati (scarafaggi), oltre che compromettere il corretto funzionamento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.