Come rimuovere il calcare dal bollitore elettrico

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

A tutti piace bere un buon te o una buona tisana alle prime ore del mattino o nelle tardo pomeriggio. Le tisane vengono spesso preparate all'interno di meravigliosi bollitori in acciaio inox ma a causa della presenza dell'acqua, può spesso formarsi una patina di calcare. Il calcare se non viene subito rimosso, può rovinare l'acciaio del bollitore, corrodendone anche alcune parti. Non basta di certo lavare il bollitore sotto l'acqua corrente con un po' di sapone per eliminare le tracce di calcare in eccesso, ma bisogna intervenire con dei metodi naturali che possono aiutarvi a far diventare come nuovo il vostro bollitore. Ma come è dunque possibile rimuovere il calcare dal bollitore elettrico?

27

Occorrente

  • Limone, bicarbonato, spazzolino, stuzzicadenti, aceto, spugna, acido citrico.
37

Utilizzare il bollitore elettrico al posto della classica pentola per preparare un buon tè, significa sicuramente risparmiare del tempo. Il bollitore infatti è in grado di far bollire l'acqua in pochissimi minuti e di preparare ottime tisane o bevande calde. È importante però procedere sempre con un'accurata pulizia del bollitore per evitare che possa rovinarsi in breve tempo, soprattutto a causa della formazione di calcare che spesso è dovuta al tipo di acqua utilizzata. Per evitare di utilizzare dei prodotti corrosivi, è possibile eliminare tutto il calcare accumulato e incrostato nell'acciaio del vostro bollitore elettrico, utilizzando degli ingredienti assolutamente naturali che possono sciogliere le masse di calcare.

47

Uno degli ingredienti naturali più adatti per disincrostare gli accumuli di calcare dal vostro bollitore elettrico, è sicuramente il limone. Il limone è in grado di sciogliere in breve tempo tutte le parti in cui è presente il calcare. Vi basterà spremere quattro limoni all'interno di una ciotola e mescolarli con un paio di cucchiaini d'acqua. Strofinate questa miscela con uno spazzolino sulle parti incrostate del vostro bollitore e vedrete subito il dei miglioramenti. Il limone grazie alla sua acidità naturale ha la possibilità di disincrostare tutte le superfici ricche di calcare e di far tornare lucida soprattutto una superficie in acciaio.

Continua la lettura
57

Oltre all'utilizzo del limone potete anche togliere gli accumuli di calcare usando una miscela di aceto bianco mescolata a qualche cucchiaio di bicarbonato. Questa sorta di impasto strofinato con una spugnetta sulle parti dove è presente il calcare, servirà a rimuoverlo in maniera immediata. Evitate però quando eseguite queste operazioni di utilizzare delle spugnette eccessivamente abrasive.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evitate di usare spugnette abrasive d'acciaio.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Metodi per decalcificare un bollitore

Un bollitore, semplice oppure elettrico, con molte macchie di calcare è, naturalmente, molto sgradevole da guardare ma, soprattutto, può essere piuttosto pericoloso per la salute di chi lo utilizza abitualmente per la preparazione di tè ed infusi....
Pulizia della Casa

Come decalcificare un bollitore elettrico

La maggior parte delle persone che iniziano ad utilizzare i bollitori elettrici, presto ne diventano quasi dipendenti poiché i liquidi bollono molto più velocemente e il suo utilizzo è alquanto semplice e alla portata di tutti. Inoltre, si ritiene...
Pulizia della Casa

Come pulire un bollitore elettrico

Esistono moltissimi elettrodomestici utili all'interno di una casa, e il bollitore elettrico è uno di questi. Molto spesso usato per riscaldare l'acqua e poter così fare dei buoni tè o anche per altri usi. Ma alcune volte per far si che continui a...
Pulizia della Casa

Come pulire un bollitore in plastica

Senza dubbio, tenere in casa un bollitore può tornare davvero utile. Infatti portare a ebollizione dell'acqua con un bollitore è molto più facile che farlo con una comune pentola. C'è da dire che questi accessori molto funzionali, con l'andar del...
Economia Domestica

Come utilizzare un bollitore elettrico

Il bollitore elettrico è un contenitore generalmente in plastica o acciaio, con all'interno una resistenza che riscalda l'acqua portandola ad ebollizione. È costituito da una brocca con coperchio incernierato che si appoggia su una base che gli dà...
Pulizia della Casa

Come togliere le tracce di calcare

I numerosi utensili usati in cucina, metallici e non, e anche altri oggetti come vasi, sottovasi ecc., stando a contatto con l'acqua per un lungo tempo, tendono purtroppo a macchiarsi a causa del calcare contenuto in quest'ultima. A volte, anche i prodotti...
Pulizia della Casa

Come decalcificare la caffettiera

Macinato, a cialde o a capsule: ciascuno ha le proprie preferenze in materia di caffè. Per molte persone, la caffettiera è l'apparecchio più utilizzato della casa anche se, nel corso del tempo, quel ricco sapore naturale scompare gradualmente, lasciando...
Economia Domestica

Come riciclare le bucce di frutta e verdura per la pulizia della casa

Quando mangiate la frutta oppure delle verdure, non vi conviene buttare le bucce; infatti, è importante sapere che entrambe si possono riciclare per la pulizia della casa. Se l'argomento vi interessa, allora il consiglio è di leggere i passi successivi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.