Come rimuovere il calcare dai rubinetti

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Non c'è dubbio: il peggior nemico dei rubinetti e in generale di ogni tipo di conduttura è rappresentato certamente dal calcare. Corrosivo, difficilmente penetrabile e quasi impossibile da debellare se non si utilizzano i rimedi corretti, il calcare è ormai divenuta la minaccia più temuta dalle casalinghe. Ma non occorre perdersi d'animo, valutando le migliori soluzioni per eliminare una volta per tutte il problema. In questa guida vogliamo dunque illustrarvi come rimuovere efficacemente il calcare dai rubinetti.

26

Occorrente

  • Acqua, aceto bianco, bicarbonato, limone, bacinella, bottiglia con spruzzino
36

Diluite l'aceto in acqua

Il primo consiglio che vi suggeriamo per eliminare con efficacia il calcare è quello di utilizzare l'aceto. Questa sostanza potrà essere usata o assoluta o diluendola nell'acqua, magari con l'aggiunta di limone e bicarbonato in minori quantità. La raccomandazione è quella di usare solo aceto di vino bianco: è il miglior tipo di prodotto per combattere il calcare sui rubinetti. Come si applica questo naturalissimo anticalcare sui rubinetti? Tutto molto semplice: basterà inumidire un panno morbido con un po' di aceto e strofinare tutta la superficie del rubinetto. Poi sarà necessario attendere qualche minuto per dar modo all'aceto di agire in profondità. Terminate infine con un abbondante risciacquo e ripetete l'operazione una seconda volta, se necessario.

46

Svitate i filtri

Se desiderate una pulizia ancora più approfondita e volete davvero eliminare in modo durevole e definitivo ogni presenza di calcare sui vostri rubinetti, allora potrà risultare importante svitare i vari filtri dei rubinetti e collocarli all'interno di una capiente bacinella con aceto puro e acqua, rigorosamente calda. In questo caso dovrete lasciar agire l'aceto per alcune ore, per poi rimettere al loro posto i filtri. Vi accorgerete fin da subito, dei miracolosi risultati del vostro intervento, con la totale scomparsa del calcare, con i rubinetti che diventeranno di nuovo lucidi e brillanti.

Continua la lettura
56

Pulite con uno spruzzino

Per chi fosse invece alla ricerca di una pulizia più sommaria, da effettuarsi magari tutti i giorni, vi consigliamo infine di usare una bottiglia provvista di spruzzino e riempirla per metà di acqua e per l'altra metà di aceto bianco. Per chi non amasse molto l'odore forte dell'aceto, il consiglio è quello di arricchire il prodotto con qualche goccia di limone. Spruzzate dunque il prodotto sui rubinetti, laddove il calcare si è annidato in modo più evidente. Operate poi il solito risciacquo e il gioco è fatto. L'aceto combatte in modo davvero ottimale anche il calcare più ostinato. Ma non solo: è anche un potentissimo antibatterico e lucidante.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per chi non ama l'odore forte dell'aceto, diluite il prodotto necessario per la rimozione del calcare con qualche goccia di limone

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie di calcare dai rubinetti

Il calcare è senza dubbio il principale nemico delle superfici lavabili e degli elettrodomestici. Per eliminarlo, sono disponibili in commercio tantissimi prodotti chimici anticalcare che, oltre a comportare un certo dispendio a livello economico, risultano...
Pulizia della Casa

Come liberare i rubinetti dal calcare

La lotta che le casalinghe devono affrontare giorno dopo giorno è quella contro il calcare. La formazione di calcare sia all'esterno e sia all'interno delle tubature domestiche è una conseguenza dell'erosione e dello scioglimento delle rocce calcaree...
Pulizia della Casa

Consigli per rimuovere il calcare dal soffione della doccia

Quante volte farsi una doccia diventa operazione improvvisamente disagevole a causa del non corretto funzionamento del soffione dal quale viene erogato il getto d'acqua? Spesso si ritiene erroneamente che ciò rappresenti un problema insormontabile o...
Pulizia della Casa

Come rimuovere il calcare dal bollitore

L'acqua che scorre dai rubinetti delle nostre case è ricca di bicarbonato di calcio. Per reazione chimica, questa sostanza si tramuta in carbonato e tende a depositarsi sulle superfici.Nel caso di un bollitore, che spesso utilizziamo per scaldare il...
Pulizia della Casa

Come rimuovere il calcare dalla vasca da bagno

Il calcare è indubbiamente il problema più comune con cui ogni casalinga si trova prima o poi a combattere. Esso si forma sulle superfici che sono maggiormente esposte al passaggio dell'acqua, come ad esempio lavandini, vasche da bagno e sanitari. Molto...
Pulizia della Casa

Come rimuovere il calcare dal bollitore elettrico

A tutti piace bere un buon te o una buona tisana alle prime ore del mattino o nelle tardo pomeriggio. Le tisane vengono spesso preparate all'interno di meravigliosi bollitori in acciaio inox ma a causa della presenza dell'acqua, può spesso formarsi una...
Pulizia della Casa

Come rimuovere il calcare sui vasi di plastica

Con l'utilizzo ed il passare del tempo i vasi per i fiori in plastica tendono ad assumere un aspetto trasandato e a riempirsi di una patina biancastra e di macchie, soprattutto nel caso in cui si usi del fertilizzante contenente calcio e altri minerali...
Pulizia della Casa

Come rimuovere il calcare dal WC

Il bagno è uno degli spazi di casa che più invita al relax: per renderlo un luogo piacevole è molto importante mantenerlo pulito e in perfetto stato, specialmente nelle zone sensibili come il water. Se il tuo obiettivo è evitare o eliminare le macchie...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.