Come rimuovere dal bagno le macchie provocate dall'acqua

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Le operazione di pulizia della propria casa possono nascondere delle vere e proprie insidie, dalle quali è difficile venirne a capo facilmente. Una delle stanze più delicate in tal senso è senza ombra di dubbio il bagno. Esso viene per forza di cosa sporcato giornalmente, ad ogni modo è bene saper risolvere alcuni inconvenienti che possono verificarsi. Lo scopo di questa guida è quello di potervi mostrare come eliminare in maniera del tutto efficace e semplice delle macchie provocate dall'acqua. Basta solo seguire attentamente i passaggi della seguente guida per ottenere un risultato più che ottimale e soddisfacente. Vediamo, quindi, come rimuovere dal bagno le macchie provocate dall'acqua.

24

Per rimuovere dal bagno le macchie provocate dall'acqua, procurati anzitutto dei guanti di gomma integri e resistenti da indossare prima di iniziare il lavoro di pulizia che, se eseguito in maniera corretta, non solo rimuoverà le macchie provocate dall'acqua nel tuo bagno, ma ti aiuterà a mantenerlo pulito e protetto per diverse settimane dagli aloni più difficili da eliminare.

34

Iniziamo con il water. Procurati della candeggina e versane a sufficienza nella tazza, cercando di farla scivolare su tutta la superficie delle pareti interne del water (con particolare attenzione e cura per l'area dove scorre l'acqua dello scarico). Utilizza la spazzola del water per strofinare con forza tutta la superficie e alla fine scarica per sciacquare il tutto. È consigliabile, alla fine dell'operazione, distribuire sulla superficie precedentemente trattata del bicarbonato di sodio in polvere, che lasceremo agire per un paio d' ore, fino al successivo scarico dello sciacquone.

Continua la lettura
44

Per tutti gli altri sanitari è sufficiente utilizzare solo il bicarbonato, prodotto economico, ecologico e dai mille e più utilizzi. Disciogline un paio di cucchiai in una piccola bacinella d' acqua, immergi nel liquido ottenuto una spugna o una spazzola e strofina le aree interessate dalle macchie, come piastrelle o sanitari. Il bicarbonato di sodio si può utilizzare su tutte le superfici del bagno: ceramiche, mattonelle, ma anche l'acciaio delle rubinetterie diventerà lucido e splendente senza dover necessariamente ricorrere a prodotti costosi e inquinanti. Giunti a questo punto della guida non mi rimane altro da fare che invitarvi a rimboccarvi le maniche. Cosi potrete finalmente adoperare uno dei metodi illustrati, per l'eliminazione delle macchie nel bagno provocate dall'acqua.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come rimuovere le macchie di trucco dai tappeti

All'interno di questo articolo, andremo a parlare di pulizie. Nello specifico, andremo a rispondere a questa frequente domanda: come rimuovere le macchie di trucco dai tappeti? Quante volte ci è capitato a noi donne di macchiare il tappeto specialmente...
Pulizia della Casa

Come rimuovere le macchie di sangue dagli abiti

Le macchie più persistenti e difficili da eliminare dai tessuti sono sicuramente quelle di sangue, sia se sono "fresche" che "secche". Molte volte la rimozione di questa tipologia di macchie risulta essere davvero complessa in quanto il sangue si radica...
Pulizia della Casa

Come rimuovere diversi tipi di macchie dai tessuti

Se sfortunatamente un vostro vestito si macchia e avete paura di non poterlo più riutilizzare, non disperare, poiché leggendo questo articolo, scoprirete come rimuovere quelle odiose macchie una volta per tutte. La prima cosa che di solito viene in...
Pulizia della Casa

Come togliere le macchie nere dall'argenteria

È importante avere cura della propria argenteria, per evitare che presenti gli aloni scuri caratteristici dell'ossidazione. Se questo accade, e i vostri oggetti in argento perdono la loro lucentezza, si può procedere con i prodotti specifici che sono...
Pulizia della Casa

Come rimuovere macchie di grasso dai vestiti

Non hai utilizzato il grembiule quando ti sei proposta per friggere i calamari a casa della tua migliore amica? Naturalmente tutto ciò può aver provocato, sul tuo vestito preferito, delle enormi macchie di grasso molto ostinate da rimuovere. Indipendentemente...
Pulizia della Casa

Come togliere le macchie di acqua piovana

A chi non è mai capitato di essere fuori casa senza ombrello ed essere sorpresi da un temporale? Ne potrebbe derivare una brutta influenza ma non solo; l'acqua piovana infatti, anche in base al livello di inquinamento presente nell'aria, potrebbe lasciare...
Pulizia della Casa

Come rimuovere le macchie dai tessuti con prodotti che troviamo in casa

Spesso a causa di una sbadataggine o distrazione, rischiamo di sporcare vestiti e tessuti mentre mangiamo. Eliminare le macchie non è sempre facile, specialmente se esse sono state create con alimenti molto difficili da trattare. In questa guida vi insegneremo...
Pulizia della Casa

Come rimuovere le macchie di aceto

Sembra fatto apposta, a volte sporchiamo in modo deciso i nostri capi nei momenti meno opportuni. È risaputo che l'aceto, se rovesciato inavvertitamente su indumenti, tovaglie o in generale su tessuti, è in grado di provocare fastidiosissime macchie...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.