theWOM

Come rimuovere correttamente l'amianto

Tramite: O2O 30/08/2021
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

L'amianto è un minerale naturale caratterizzato da una particolare resistenza sia agli agenti atmosferici che alla trazione e all'usura. Fino agli anni '80 questo materiale è stato impiegato in larga scala nel settore dell'edilizia e dei trasporti, particolarmente diffuso per la costruzione di lastre e tegole, tubazioni e superfici fonoassorbenti. Tra gli anni '80 e '90 vengono vietati la produzione e l'uso di manufatti contenenti amianto per la pericolosità delle fibre di questo materiale, i cui effetti sulla salute possono manifestarsi anche decenni dopo l'esposizione. Vediamo come rimuovere correttamente e senza rischi i prodotti e le componenti edilizie in cemento-amianto ed eternit.

27

Occorrente

  • Accessori e indumenti protettivi a norma di legge
  • Colla vinilica diluita
  • Teli di polietilene e cartellini
  • Utensili manuali per la rimozioni di viti e chiodi
  • Procedura specifica e completa per la rimozione autonoma dell'amianto reperibile presso l'azienda sanitaria locale
37

Maneggiare l'amianto

È importante maneggiare l'amianto in modo sicuro per prevenire l'esposizione all'amianto. Quando l'amianto viene maltrattato, le fibre possono disperdersi nell'aria.
Le fibre di amianto possono essere inalate e possono depositarsi nei rivestimenti dei polmoni, dell'addome o del cuore. L'esposizione all'amianto può causare malattie come l' asbestosi, il cancro ai polmoni e il mesotelioma. L'amianto è stato uno dei materiali maggiormente impiegati in campo edilizio negli anni del boom economico: è indispensabile quindi controllare la presenza di questo minerale soprattutto nelle costruzioni realizzate tra gli anni '60 e '80, sia private che industriali. Tra i manufatti più diffusi contenenti amianto abbiamo le tegole per le tettoie, tubazioni per l'acqua, pannelli, materiali per l'isolamento termico e la coibentazione di locali e di mezzi di trasporto. Questi materiali provocano un rilascio di particelle fibrose nell'ambiente che possono penetrare nei polmoni causando gravi patologie dell'apparato respiratorio.

47

Rimuovere l'amianto

Coloro che possiedono materiali o componenti che contengono amianto hanno l'obbligo di segnalarne la presenza alla ASL e di provvedere allo smaltimento, in particolare se l'immobile si trova in cattive condizioni. La rimozione di questo materiale è particolarmente pericolosa perché le fratture e il movimento di particelle nell'aria rendono facilmente inalabili le fibre: si consiglia di rivolgersi quindi a una ditta specializzata per limitare i rischi. Lo smaltimento di questo rifiuto speciale deve avvenire consegnandolo ad una ditta iscritta all?albo smaltitori per obbligo di legge. I metodi di bonifica sono tre: rimozione, incapsulamento e sopracopertura. Il primo è il sistema più efficace ma si tratta di un procedimento rischioso in quanto potrebbero liberarsi delle particelle durante la rimozione.

Continua la lettura
57

Compilare i documenti

La rimozione autonoma dell'amianto svolta dal privato cittadino è possibile seguendo una procedura specifica. Sarà necessario compilare la documentazione obbligatoria e contattare previamente una ditta iscritta all'albo per lo smaltimento dell'amianto che preleverà il materiale imballato. Durante la rimozione andranno utilizzati accessori protettivi specifici (tuta, mascherina, guanti e occhiali a norma di legge), dovremo delimitare l'area di lavoro con nastro e chiudere porte e finestre delle abitazioni vicine avvisando gli abitanti. Uno strato di colla vinilica diluita distribuito sulla superficie impedirà alle particelle di distaccarsi.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rivolgiamoci alla struttura sanitaria locale per maggiori informazioni e per tutelare la nostra salute.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come rimuovere i battiscopa in marmo

Se in casa si possiedono delle pavimentazioni rifinite con dei battiscopa in marmo e si desidera rimuoverli, è possibile effettuare questa operazione seguendo una modalità abbastanza semplice. In pratica, si dovrà eseguire l'intervento realizzando...
Ristrutturazione

Come rimuovere una colonna di supporto

Molto spesso ci si ritrova in un'abitazione appena acquistata ma completamente da ristrutturare. I lavori di ristrutturazione possono essere molto lunghi e complessi, soprattutto quando gli spazi sono suddivisi male. Ristrutturare una casa richiede sicuramente...
Ristrutturazione

Come rimuovere lo stucco epossidico dalle piastrelle

Se avete appena rifinito le piastrelle con dello stucco epossidico ed intendete eliminare quello in eccesso che si è indurito, potere farlo senza danneggiare la superficie e nel contempo in modo semplice e veloce. In riferimento a ciò, nei passi successivi...
Ristrutturazione

Come rimuovere l'intonaco superficiale ammalorato

L'umidità che affligge le pareti, alla lunga, può ridurre le capacità di un'abitazione di isolare gli interni dal clima esterno e facilitare al tempo stesso la formazione di muffa. La presenza di questo agente infestante, dunque, non è solo dannosa...
Ristrutturazione

Come rimuovere il vecchio pavimento

Col passare del tempo qualsiasi tipo di pavimento tende ovviamente ad usurarsi. Una carenza di adeguata manutenzione, amplifica notevolmente il problema. Se lo stato della superficie e della parte sottostante sono pessimi, è consigliabile rimuovere la...
Ristrutturazione

Come rimuovere il pavimento in pvc

Il pavimento in PVC è un'ottima alternativa al parquet, marmo e tutti gli altri tipi di mattonelle. Questo tipo di materiale ha una buona resa estetica ed è facile da pulire. Questo di solito va posato sulla base del pavimento, facendogli fare presa...
Ristrutturazione

Come rimuovere una carta da parati

Quando bisogna arredare una stanza, in sostituzione della pittura viene spesso adoperata la carta da parati. Grazie ai suoi meravigliosi disegni, essa consente di fornire un tocco di eleganza in più al nostro appartamento. Questo metodo è abbastanza...
Ristrutturazione

Come rimuovere la resina epossidica

Le resine sono sostanze molto utilizzate in diversi campi d'applicazione, e svolgono un ruolo piuttosto importante nella riparazione di diversi oggetti, o anche nella costruzione, in base alle esigenze del caso.Sempre più spesso, sia nel campo dell'edilizia...