Come rimodellare un bagno con una cabina doccia

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

In questa guida dedicata al mondo della casa sarà illustrato come rimodellare un bagno con una cabina doccia. La stanza del bagno deve essere sempre curata e attenta ai dettagli, in qualsiasi stile e dimensione essa sia. Cercate di individuare esattamente il motivo per cui si rende necessario il rinnovo della parete della doccia. Oggigiorno le cabine doccia hanno sostituito le vasche da bagno, perché occupano meno spazio e dunque, sono meno ingombranti e danno un tocco di eleganza in più al bagno; le cabine doccia possono essere realizzate con materiali diversi e possono essere in commercio in stili differenti, come ad esempio in arte povera (realizzate in legno oppure in resina). Per quanto riguarda l'arredamento moderno, sono realizzate in vetro e in acciaio. Ecco come rimodellare un bagno con una cabina doccia.

25

Usura delle pareti

I danni più comuni sono l'usura delle pareti, modelli ormai vecchi difficili da pulire oppure il desiderio di rinnovare completamente la stanza da bagno. Questa analisi preliminare vi aiuterà a selezionare correttamente il nuovo dispositivo e valutarlo al meglio a seconda delle specifiche esigenze. Successivamente, provvedete a misurare la lunghezza e l'altezza della parete doccia con un metro rigido, ricordandovi di lasciare qualche centimetro in più per l'installazione delle porte scorrevoli o a battente.

35

Scelta del rivestimento

Un altro elemento a cui dovete prestare cura ed attenzione è la scelta del nuovo rivestimento delle pareti doccia. Le opzioni più comuni includono le classiche piastrelle in varie forme e colorazioni, anche abbastanza economiche e non difficili da pulire. Se avete un budget più alto, potete pensare al marmo o alla ceramica. Scegliete poi gli accessori da installare, come il portasapone e altri set eventuali. Acquistate il rivestimento nel colore e con il design che più si adattano allo stile generale del bagno. Al rivenditore dovete fornire le misure precedentemente prese per essere sicuri di acquistare la dimensione corretta del fondo e il giusto numero di piastrelle.

Continua la lettura
45

Installazione della copertura

Se il muro sottostante è rovinato, eliminate il problema installando una copertura a secco che andrà a trovarsi tra esso e il rivestimento nuovo della doccia. In caso di danni estesi però, è meglio rifare anche la muratura danneggiata, per evitare di rimuovere poi ancora una volta tutto il rivestimento. Non fate mai riparazioni grossolane con mastice e stucco perché rischiereste di peggiorare il danno.

55

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come Decorare La Cabina Doccia A Decoupage

Con l'arte del découpage è possibile decorare molteplici oggetti. Solitamente si tratta di articoli per la casa, come suppellettili, cornici, vasi, bocce per lumi o per lampadari ed altro ancora. Tutti oggetti dalla superficie relativamente limitata....
Ristrutturazione

Come rimodellare un bagno vecchio

A volte ci si stufa del look della propria abitazione e si vogliono apportare dei miglioramenti. Questi variano dal cambiare le piastrelle a ristrutturare l'intera casa. Il costo, il tempo e i materiali necessari dipenderanno in larga misura dal vostro...
Ristrutturazione

Come aggiungere la doccia in bagno

Quando si acquista un'abitazione con più di un bagno, spesso in uno dei due servizi non è presente la doccia. La doccia è indispensabile per chiunque, soprattutto per chi ha una famiglia numerosa e ha la necessità di avere due bagni con tutti i comfort....
Ristrutturazione

Come scegliere la doccia adatta al bagno

Per un effetto bello ed elegante, è indispensabile sapere come scegliere la doccia adatta al bagno. Esistono molti fattori da considerare, tra cui la quantità dello spezio a disposizione, la forma della stanza e il suo stile. Inoltre, dovrete esaminare...
Ristrutturazione

Come realizzare ed organizzare una cabina armadio

Comoda, funzionale, praticissima. La cabina armadio è un po' il sogno di tutte le famiglie. Per riporre valigie, pattini, tute e scarponi da sci. Per lasciare in disordine senza darlo a vedere e per metterci dentro l'impossibile. Ma come realizzarla?...
Ristrutturazione

Come impermeabilizzare il box doccia

Impermeabilizzare degli ambienti con un alto tasso di umidità (box doccia, bagni, piscine e così via) risulta essere un'operazione fondamentale per garantire un'efficace protezione contro spiacevoli inconvenienti dovuti all'acqua. Oltre a ciò, le infiltrazioni...
Ristrutturazione

Come installare un box doccia con vasca integrata

Se desiderate trasformare la vostra vasca da bagno in una pratica e comoda doccia, non c'è assolutamente alcun problema, poiché l’installazione di un divisorio non è assolutamente complicata e potrebbe essere effettuata anche personalmente, senza...
Ristrutturazione

Come realizzare la cabina armadio spendendo poco

Se avete spazio a sufficienza in camera da letto oppure un vano che non sapete come sfruttare, potete approfittarne per realizzare la cabina armadio spendendo davvero poco, ed eseguendo il lavoro con alcuni attrezzi e materiali. In riferimento a ciò,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.