Come rimettere a nuovo un mobile libreria

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Con il passare del tempo e con l'utilizzo, potrebbe capitare che i mobili presenti nelle varie camere della nostra abitazione tendano a rovinarsi ed in questi casi, la maggior parte delle volte preferiamo gettarli via ed acquistarne di nuovi, spendendo però delle cifre abbastanza elevate e producendo molti rifiuti.
In realtà, invece di buttare via i nostri cecchi mobili, potremo provare a sistemarli e recuperarli in modo da dargli una nuova vita, risparmiando cosi i soldi per l'acuisto di un nuovo mobile.
Per fare ciò non dovremo fare altro che trovare su internet delle guide che ci mostrino tutte le operazione che dovremo eseguire per poter aggiustare tutti i nostri mobili ed alcuni trucchetti per personalizzarli e renderli sempre moderni ed unici.
In questa guida, in particoalre, vedremo come rimettere a nuovo un mobile libreria.

27

Occorrente

  • Una libreria da sistemare
  • Panno
  • Acqua
  • Carta vetrata
  • Pennello
  • Smalto bianco
  • vernice per legno
37

Procediamo posizionandoci in uno spazio che non ci impedisca i movimenti ed assicurandoci di non sporcare, magari stendendo dei giornali a terra. Se la libreria si trova in stato di abbandono da tanto tempo, sarà necessaria una pulizia profonda. Basterà uno straccio inumidito e, solo se strettamente necessario, uno sgrassatore per i punti dove lo sporco è più incrostato.

47

Pulito il mobile, procederemo col togliere la vecchia vernice malandata. Prendiamo un pezzo di carta vetrata ed iniziamo a strofinare sui pianali della libreria finché non ne sarà rimasta alcuna traccia. Per grattare gli angoli o i punti più ostici, pieghiamo in due il pezzo di carta vetrata e sfruttiamone la punta per rimuovere la vernice in profondità.

Continua la lettura
57

Se si tratta di un mobile vecchio potremmo imbatterci in buchi o pezzi scheggiati. Nel secondo caso rimuoviamoli e per riempire qualsiasi fessura procuriamoci dello stucco per legno e, con l'ausilio di una spatolina, andiamo a ricreare la superficie originale del mobile. Lasciamo infine asciugare lo stucco.

67

A seconda dello stile o del colore che più ci piace, rechiamoci in colorificio o in un negozio di articoli generali ed acquistiamo una lattina di vernice per legno. Con un pennello ricopriamo la nostra libreria con uno strato di vernice, assicurandoci (magari con un pennellino dalla punta fine) che essa penetri anche nelle più piccole fessure.
Se abbiamo scelto una verniciatura in tinta legno, sarà opportuno acquistare anche un pennarello per il ritocco del legno della stessa tinta della vernice, così da poter sistemare qualsiasi difetto, specialmente sulle parti stuccate.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come trasformare una scala in una libreria fai da te

Come vedremo insieme nei pochi passi di questo tutorial, con un minimo di dimestichezza manuale è possibile realizzare degli oggetti fai da te davvero eleganti e originali, utilizzando spesso una base apparentemente banale come una scala, senza dunque...
Ristrutturazione

Come restaurare un mobile antico

Ognuno di noi possiede in casa almeno un mobile antiche, magari ereditato da qualche parente, e che si trova in condizioni un po' malconce. Per questo alle volte si necessita di un restauro per poter portare il suddetto mobile ad uno stato decente. Molto...
Ristrutturazione

Come restaurare un mobile colpito dai tarli

Un mobile, soprattutto se antico, è soggetto a essere colpito dai tarli; e per poterlo restaurare occorrono delle tecniche di lavorazione molto particolari. Alcune tipologie di legno, come il faggio, la betulla, il ciliegio e l'abete, sono più soggette...
Ristrutturazione

Come laccare un mobile in legno

Non tutti sanno che è certamente possibile trasformare totalmente un mobile in legno da restaurare. Si può infatti cambiare completamente il suo stile semplicemente laccandolo. Anche se si tratta di un mobile in legno massello, trasformarlo cambiando...
Ristrutturazione

Come decapare un mobile scuro

Decapare un mobile significa intervenire per rimuovere la parte superficiale di vernice della quale il mobile è colorato. Esiste una vera e propria tecnica decorativa (detta, appunto, di decapaggio) che consente di effettuare questo intervento nel miglior...
Ristrutturazione

Come Sbiancare un mobile prima del restauro

Un mobile è un oggetto che ha bisogno di molte più cure di quanto si possa pensare: dopo anni passati rinchiuso in quattro mura, ad assorbire polvere, fumo e odori vari, spesso perde il suo colore originale e la sua lucentezza, arrivando a sbiadirsi....
Ristrutturazione

Come Trasformare Un Vecchio Mobile In Un Buffet Quattro Ruote

Quello di arredare una casa, è un processo che può in sé presentare una serie di problematiche. Ad ogni basta veramente pochi accorgimenti per rinnovare un po' l'arredamento del proprio appartamento. A tal proposito si potrebbe prendere in considerazione...
Ristrutturazione

Come rinnovare un mobile con la carta da parati e la vernice

Capita spesso di avere in casa un mobile abbastanza vecchio, apparentemente non utilizzabile perché graffiato, antiestetico e poco funzionale. Vi consiglio tuttavia di non buttarlo, perché come vedremo nel corso di questa guida, seguendo una serie di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.