Come rimediare alle macchie di vino rosso

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di dover lavare i nostri capi di abbigliamento o altri oggetti che con l'uso si sono macchiati. È importate per prima cosa riuscire a capire il tipo di macchia che si presenta sul nostro indumento, poiché a seconda della macchia dovremo utilizzare un trattamento differente per riuscire ad eliminarla completamente. Se siamo alle prime armi con il mondo del bucato, per riuscire ad imparare quali sono i prodotti che dovremo utilizzare e tutte le tecniche necessarie, non dovremo fare altro che ricercare su internet alcune semplici guide che ci spiegheranno tutti passaggi che dovremo eseguire per riuscire ad ottenere un risultato perfetto. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a rimediare alla macchie causate dal vino rosso.

26

Occorrente

  • vino bianco
  • acqua selz
  • panno bianco
  • talco
  • glicerina
  • liquido per piatti
  • spazzola morbida
  • borace
  • acqua ossigenata
36

Quando succede di dover affrontare una macchia di vino rosso per prima cosa dovremo utilizzare immediatamente un panno bianco, fazzoletti di carta o tovaglioli di carta per tamponare la macchia. Non usiamo tovaglioli di carta colorati perché potrebbero aggravare il danno. Spesso capita di macchiare i tappeti con il vino rosso: il sale è efficace nell'evitare che le patacche sulla tovaglia si allarghino, ma sui tappeti crea una macchia umida che attira lo sporco, quindi poco efficace.

46

In questo caso tamponiamo subito il vino versato, poi passiamo una spugna con acqua tiepida, asciughiamo tamponando con un panno, quindi passiamo uno shampoo per tappeti con una spugna, ripassiamo con acqua pulita e ripetiamo più volte se necessario. Copriamo i residui con una soluzione di glicerina (diluiamola in parte uguale con acqua tiepida) e lasciamo agire per circa quaranta minuti. Tamponiamo con una spugna bagnata in acqua fredda e passiamo dell'alcol denaturato. Se non dovesse bastare, ripetiamo l'applicazione della glicerina facendola agire per altro tempo e ripetiamo gli ultimi passaggi.

Continua la lettura
56

Se la macchia di vino rosso è asciutta usiamo sempre la soluzione di glicerina e lasciamo agire per circa 30 minuti. Passiamo una spugna con una soluzione di liquido per piatti e ripassiamo con un panno bagnato. Anche la macchia sulla sedia di stoffa può essere eliminata allo stesso modo. Se la macchia è recente passiamo una spugna con acqua tiepida ed asciughiamo il tutto. Spargiamo del borotalco sulle macchie resistenti ancora umide, che in genere è un ottimo rimedio per ogni tipo di macchie appena fatte.

66

Rimuoviamo il borotalco dopo pochi minuti, usando una spazzola morbida o con un panno. Ripetiamo l'operazione fino a che la macchia non sarà scomparsa. Se il vino rosso è caduto sugli abiti, sciacquiamoli subito con acqua tiepida. Se la macchia rimane, mettiamo il capo a bagno in acqua e borace o con un detergente energico, poi laviamo. Se il capo è delicato candeggiamo le macchie sulla lana bianca o sulla seta con una soluzione di acqua ossigenata e sciacquiamo e laviamo a mano.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come rimediare ad una macchia di inchiostro

Le macchie, indipendentemente dal tipo di prodotto che le causa, sono sempre difficili da rimuovere. Ancora più complicato, è farlo dopo che questa si è seccata sul tessuto o sull'oggetto. Per ogni tipo, esiste un rimedio naturale e non per eliminarla....
Arredamento

7 errori di arredamento da evitare

Arredare un appartamento è un grande piacere per tutto quello che comporta in termini di creatività e fantasia: è quasi come possedere una tela immacolata sulla quale imprimere la propria opera. Tuttavia, nell'euforia delle "grandi manovre", potrebbe...
Pulizia della Casa

Come rimediare alle bruciature del ferro da stiro

Uno degli imprevisti quando si stira la biancheria è la possibilità di causare macchie di bruciature. Non sempre è necessario buttare via questi capi d' abbigliamento rovinati, anzi, è possibile applicare dei metodi semplici ed efficaci per recuperare...
Pulizia della Casa

Come rimediare alla biancheria stinta

Utilizzare la lavatrice per lavare la propria biancheria può sembrare un'operazione di routine, facile e rapida da eseguire. Eppure, quando si tratta di lavare alcuni capi speciali di biancheria, colorati e delicati, la lavatrice può giocare brutti...
Pulizia della Casa

Come rimuovere l'odore di muffa dai tappeti

Se in casa avete dei tappeti che magari a seguito dell'umidità nell'ambiente presentano uno sgradevole odore di muffa, potete rimediare a ciò, adottando alcune tecniche di pulizia con svariati prodotti anche di tipo naturale. In riferimento a ciò,...
Pulizia della Casa

Come rimediare a un maglione infeltrito

Sicuramente a molti di voi è capitato, almeno una volta nella vostra vita, di sbagliare la gradazione della lavatrice e di infeltrire un maglione così tanto da renderlo talmente piccolo, da essere impossibile da indossare. I lavaggi sbagliati, il calore...
Ristrutturazione

Come rimediare alle crepe sul muro

Capita spesso di vedere delle crepe sul muro, sui pilastri o sulle costruzioni in cemento. In tutti i casi indicano la presenza di qualche problema da non sottovalutare per preservare la nostra incolumità. Se si tratta di piccole fessure, possiamo rimediare...
Ristrutturazione

Come rimediare ai piccoli danni arrecati alla vasca da bagno

Con il trascorre degli anni, a causa dell'invecchiamento, lo smalto delle vasche da bagno inizia a diventare particolarmente opaco e perdere la sua brillantezza: inoltre, il calcare si accumula sulla propria superficie e non raramente saltano perfino...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.