Come rimediare ai piccoli danni arrecati alla vasca da bagno

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Con il trascorre degli anni, a causa dell'invecchiamento, lo smalto delle vasche da bagno inizia a diventare particolarmente opaco e perdere la sua brillantezza: inoltre, il calcare si accumula sulla propria superficie e non raramente saltano perfino delle schegge sullo smalto oppure sulla porcellana.
Per risolvere tali conseguenze che man mano potrebbero rendere la vasca da bagno poco estetica, nei passaggi successivi di questa interessante guida, vi fornirò qualche soluzione efficace: leggendo tutte le istruzioni riportate in seguito, quindi, saprete certamente come è possibile rimediare ai piccoli danni arrecati alla vasca da bagno dalla normale usura e dal tempo.

26

Occorrente

  • Pittura adeguata o pitture per sculture
  • Mezzo limone e sale fino o aceto di vino
  • Ferro da stiro o caffettiera (opzionale)
  • Essenza di trementina
  • Sapone nero puro
  • Conegrina
36

Innanzitutto, qualora lo smalto della vasca da bagno dovesse essere danneggiato oppure scheggiato leggermente e si tratti di un piccolo graffio o una scheggia poco importante, bisognerà mascherare la zona rovinata, adoperando una pittura adeguata che potrete acquistare direttamente in un qualsiasi negozio addetto alla commercializzazione di accessori per auto oppure presso un colorificio o una ferramenta.
Alternativamente, sarà possibile anche impiegare le pitture per sculture, in quanto vanno comunque molto bene per la seguente tipologia di operazione.

46

Con riferimento alla presenza di eventuali incrostazioni, invece, dovrete assolutamente evitare di servirvi del prodotto adoperato per la toilette, in quanto risulta essere abbastanza corrosivo e attacca lo smalto lasciandolo rugoso al tatto.
Qualora le tracce di tartaro non sono eccessivamente evidenti, bisognerà strofinarle con metà limone (la cui superficie avrete cosparso di sale fino in precedenza) oppure versarci dell'aceto di vino; nelle situazioni maggiormente gravi, invece, sarà necessario utilizzare un prodotto destinato a rimuovere il tartaro dalle macchine elettriche (come il ferro da stiro o la caffettiera).

Continua la lettura
56

Per far brillare lo smalto della vasca da bagno o la porcellana, occorrerà strofinare periodicamente la vasca da bagno con uno straccio imbevuto di essenza di trementina: mi raccomando di compiere questa operazione lasciando la finestra aperta e ovviamente lontano dallo scaldabagno acceso.
Il mezzo migliore per ottenere uno splendore incomparabile dello smalto, senza attaccarlo con dei prodotti eccessivamente potenti, consiste nell'impiegare del sapone nero puro addizionato di qualche goccia di conegrina.
Qualora siano presenti delle tracce giallastre nella vasca da bagno, sarà necessario spalmare uno strato abbastanza spesso di sapone nero, lasciarlo per una nottata e risciacquare con l'acqua pura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come smaltare la vasca da bagno

La vasca da bagno è un pezzo presente quasi in tutti i bagni, tant'è che ne esistono di diversi materiali e modelli. Tuttavia, anche questo oggetto può usurarsi con il passare del tempo; in particolare, lo smalto che riveste la sua superficie può...
Ristrutturazione

Come ristrutturare la vasca da bagno

La vasca da bagno oggi oltre ad essere indispensabile per lavarsi è anche un luogo di relax. Purtroppo come avviene per qualunque oggetto, dopo un lungo utilizzo incominciano ad evidenziarsi segni d'usura. Se anche la vostra vasca da bagno possiede...
Ristrutturazione

9 materiali con cui rivestire la vasca da bagno

Come vedremo nel corso di questo tutorial, la vasca da bagno può essere rivestita con una serie di materiali molto eleganti e raffinati, capaci di conferire al bagno un aspetto chic e fuori dal comune. Se pertanto desideri scoprire 9 materiali con cui...
Ristrutturazione

Come rivestire di mosaico la vasca da bagno

Anche se non siete degli artisti, potete tranquillamente pensare di rivestire di mosaico il vostro bagno ed in particolare la vasca, facendola così diventare una vera e propria opera d'arte. Amici e parenti in visita nella casa, potranno quindi ammirare...
Ristrutturazione

Come rinnovare una vasca da bagno

Quando si acquista una nuova casa da ristrutturare o quando si ha voglia di dare uno stile nuovo a quella vecchia, bisogna rinnovare non solo i mobili o il colore delle pareti, ma spesso anche i sanitari. La vasca da bagno ad esempio, è uno di quegli...
Ristrutturazione

Come installare uno sportello nella vasca

La vasca rappresenta un elemento importante all'interno dei bagni dove è installata: essa consente di porvisi dentro e fare un lungo bagno che ci rilassa dopo una lunga ed estenuante giornata di lavoro. Se, da un lato la vasca da bagno offre un grande...
Ristrutturazione

Come realizzare una vasca in muratura

La casa è un luogo prezioso per la vita di tutti voi, dove passate la maggior parte del tempo. Una bella casa è un grande investimento che richiede una cifra non indifferente: ma oltre a comprarne, o affittarne una, dovrete anche curare il suo interno....
Ristrutturazione

Come montare un box vasca pieghevole

Il box vasca pieghevole costituisce una soluzione molto pratica ed utile per chi non ha una doccia nel proprio bagno ma non vuole rinunciare alla comodità che comporta. Esso permette infatti di non bagnare il pavimento e può essere piegato su se stesso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.