Come riempire un buco nel muro

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La nostra casa rispecchia la nostra vita e le nostre passioni. Ma, basta una crepa, una screpolatura e, a volte, un innocente buco nel muro e sembra subito sciatta e trascurata. Avete mai spostato dei quadri? Il risultato è sconfortante: tanti buchini nel muro vi ricordano un cielo stellato! E quando volevate posizionare dei pannelli con le luci a led e c'era il pilastro? Quante volte avete rimandato la loro riparazione, perché non potete o volete spendere una fortuna per quel dispettosissimo buco nel muro? Sicuramente non avevate letto questa fantastica guida. Non è poi così difficile riempire un buco nel muro. Anche se non avete l'indole dell'intonacatore, vedrete come risolverete facilmente il vostro problema, risparmiando tanti soldini. In questa mini-guida troverete preziosi suggerimenti per riempire qualsiasi buco nel muro in modo rapido ed economico.

27

Occorrente

  • cazzuola
  • secchio
  • stucco
  • intonaco
  • cemento
  • sabbia
  • premiscelato
  • carte vetrata a grana medio/fine
  • acqua
  • pennelli
  • livella
37

Come riempire una crepa

Con il passare del tempo il muro va incontro al decadimento dell'intonaco. Il passo successivo è la presenza di crepe più o meno vistose. Se vi trovate in queste condizioni potete evitare facilmente la formazione di piccoli buchi. Con l'aiuto della carta vetrata, lisciate la zona intorno all'imperfezione e rendetela uniforme. Con un pennello eliminate eventuali residui di polvere e di intonaco. In una ciotola capiente preparate un impasto con acqua e stucco. Per le dosi, fate riferimento alle istruzioni riportate sulla confezione. Aggiungete l'acqua poca alla volta fino a rendere il composto molto pastoso.Quando il composto raggiunge la giusta densità, inumidite molto superficialmente la zona intorno alla crepa con un pennello bagnato. Questo passaggio serve per migliorare la presa del materiale. Ora passate più volte lo stucco sulla crepa fino a coprirla completamente. Le pennellate sul muro devono essere regolari per nascondere i segni della riparazione. Per le crepe si possono ottenere ottimi risultati sostituendo lo stucco con il gesso. Se le crepe si formano intorno agli infissi è sufficiente distribuire del silicone verniciabile modellandolo con le dita umide. Per piccole riparazioni potete sostituire alcuni attrezzi da lavoro con oggetti di uso comune come bicchieri di vetro per appiattire lo stucco e piatti di plastica fondi per piccole miscele. Le posate di plastica sostituiscono la cazzuola.

47

Come riempire un buco di piccole dimensioni

Quando vi trovate di fronte a dei buchi nel muro, dovete accertarvi che non ci siano problemi di origine strutturale o di perdite di acqua. In tal caso occorre agire prima sull'origine del buco. Per riempire un buco di piccole dimensioni, la soluzione è simile a quella impiegata per nascondere le crepe. Dopo aver pulito con un pennello e della carta vetrata la zona intorno al buco nel muro, provvedete a riempire lo spazio direttamente con lo stucco. Con la cazzuola, precedentemente inumidita, prelevate una piccola quantità di stucco e strato dopo strato, riempite il buco. Sempre con la cazzuola, eliminate il materiale in eccesso, lisciando tutta la zona. Un metodo molto pratico per distribuire lo stucco pronto all'uso, è quello di inserire il materiale in una sac a poche usa e getta. In questo modo potrete riempire, divertendovi, qualsiasi buco nel muro! Usate sempre la cazzuola per rifinire la parte interessata.

Continua la lettura
57

Come riempire un buco di grandi dimensioni

Per riempire un buco di grandi dimensioni non dovete scoraggiarvi. Serve solo più tempo, ma il risultato farà crescere la vostra autostima! Iniziate la pulizia intorno al buco con un pennello. Poi, con un martello ed uno scalpello eliminate ogni traccia di materiale sbriciolato o poco aderente alla superficie. Passate nuovamente il pennello per completare la pulizia. Per questo tipo di riparazione si consiglia l'uso di una livella, da utilizzare nelle varie fasi. Essa servirà per evidenziare eventuali sbavature di stucco o di cemento a presa rapida. Naturalmente un buco di grandi dimensioni non si può chiudere solo con lo stucco. Dopo aver livellato la superficie inferiore del buco, dovete posizionare dei pezzi di mattone di forma regolare. Con un pennello bagnato rendete umida la superficie e alternate strati di stucco con strati di pezzi di mattone. Se il buco è molto profondo, si consiglia di inserire piccoli pezzi di legno di forma regolare e dopo posizionare i mattoni. Con la cazzuola stendete uniformemente il materiale. Usate spesso la livella per ottenere una superficie perfetta. Areare bene il locale per una perfetta asciugatura. Dopo almeno ventiquattro ore si può procedere alla posa del nuovo intonaco e della pittura preferita. Nessuno si accorgerà del "miracolo".

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Usare abiti da lavoro
  • Proteggere il pavimento con fogli di giornale o cartone
  • Proteggere le mani con guanti di gomma molto resistenti
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come costruire un muro di legno

Per diversi motivi di utilità ed estetica può capitare di dover modificare l'aspetto esterno della propria abitazione, ad esempio per costruire un portico innalzando una parete oppure per formare un muro in legno più che altro di sostegno per rinforzare...
Ristrutturazione

Come riparare i buchi nel muro

Chi possiede una casa sa bene che è importante averne cura, attraverso una manutenzione costante, per mantenerne un buono stato, soprattutto estetico. Possono capitare inconvenienti di varia natura, bisogna in tal senza saperli fronteggiare al fine di...
Ristrutturazione

Come costruire un muro portante

Per dare vita ad un edificio, è necessario iniziare dalle fondamenta. Un muro portante è essenzialmente lo 'scheletro' della costruzione. Esso prende infatti la funzione di sorreggerne l'intero peso evitandone il crollo. Su di esso non possono essere...
Ristrutturazione

Come abbattere un muro

I muri vengono classificati in base alla loro natura ed alla loro collocazione. Esistono muri che sono utilizzati per la recinzione esterna delle abitazioni e quelli interni agli edifici. Questi ultimi, a loro volta, si suddividono in muri maestri e...
Ristrutturazione

Come chiudere con lo stucco i buchi sul muro

In tutte le case è inevitabile, prima o poi, dover intervenire per spostare dei quadri, eliminare delle mensole o, semplicemente, per chiudere delle crepe che si sono create nei muri a causa dell'umidità o di infiltrazioni. In questi casi è sufficiente...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un muro in sasso

La pietra, come elemento da costruzione, ha tradizioni davvero remote e dona un aspetto solido e duraturo. Per questo uso è il materiale perfetto: risulta dura, compatta e resistente. Al giorno d'oggi la pietra si adopera in blocchi di sassi, che vengono...
Ristrutturazione

Come costruire un muro divisorio interno

Quando si è in fase di costruzione o ristrutturazione di un'abitazione, si è sempre in tempo per applicare delle modifiche ad essa, per esempio, spesso salotto e cucina coincidono e se non si è soddisfatti di questa sistemazione, è possibile in maniera...
Ristrutturazione

Come ricoprire un muro esterno con la pietra tecnica

Le intemperie, sul lungo termine, possono causare problemi ai muri esterni di casa. Non è raro, infatti, che si scrostino o risultino danneggiati. Per risolvere questo inconveniente, esistono differenti soluzioni. Oggi, per esempio, è possibile recuperare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.