Come ridurre la quantità di peli persi dagli animali domestici

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Se abbiamo un animale domestico sia esso un cane o un gatto, è importante sapere che per evitare la perdita eccessiva del pelo, ci sono alcune tecniche e cure specifiche, atte a minimizzare il problema che diventa di natura estetica per loro stessi e invasivo per l'ambiente, visto che la casa viene imbrattata. In riferimento a ciò, ecco una guida con alcuni consigli utili su come ridurre la quantità di peli persi dagli animali domestici.

25

Occorrente

  • Spugnetta umida
  • Guanto
  • Spazzola
35

Spazzolare il pelo regolarmente

Se si parla di un cane, la cosa migliore sarà quella di effettuare un bagno almeno una volta a settimana, mentre nel caso di una gatto, la cosa che dovremo fare è quella di spazzolare il pelo regolarmente. In questo modo risolveremo il problema al 90%. Queste sono soltanto alcune delle più semplici operazioni da eseguire.

45

Usare l'aspirapolvere

Per non avere una casa sommersa dal pelo, è consigliato usare l'aspirapolvere ogni giorno sui tappeti e sui divani. Un'altra cosa che potremo fare è passare su ogni superficie di passaggio del nostro amico a quattro zampe una spugnetta umida, in questo modo cattureremo molti più peli e ci faciliteremo il lavoro. In commercio esistono anche delle comode ed economiche spazzole adesive (quelle che tolgono i capelli dagli abiti), che potremo usare anche direttamente sull'animale una volta a settimana, per raccogliere quanto più possibile i peli che altrimenti andrebbero ad invadere la casa. Un'altra idea per catturare i peli in profondità è quella di passare per terra o sulle superfici frequentate dall'animale, uno straccio in microfibra a frange molto comodo che, se usato con regolarità, ci aiuterà moltissimo a mantenere la nostra casa pulita e soprattutto senza i peli.

Continua la lettura
55

Utilizzare un guanto

Alcuni persone usano l'aspirapolvere direttamente sul manto del pelo, ma se si parla di un gatto, questo risulta alquanto difficile, quindi conviene adottare un'altra strategia ovvero quella di utilizzare un guanto di camoscio o di lana che oltre a catturare il pelo in eccesso, permette di fare anche un gradito massaggio che il nostro amico felino accetterà con sommo piacere, visto che ama molto le coccole. Queste sono dunque le soluzioni migliori per risolvere il problema, ma tuttavia il consiglio è di rivolgersi da un veterinario. Quest'ultimo infatti, dopo accurate analisi, potrebbe prescrivere dei farmaci a base di biotina, che come per gli esseri umani, anche per gli animali si rivelano molto efficaci per la crescita e la fortificazione di unghie, denti ed ovviamente dello stesso pelo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

5 modi per togliere i peli degli animali dal divano

Per gli amanti degli animali, avere un cane o un gatto in casa risulta essere davvero bellissimo, dal momento che è un'ottima compagnia e un amico leale per tutta la sua vita. Tra i moltissimi aspetti positivi, però, ce ne sono alcuni anche negativi,...
Pulizia della Casa

Come pulire il divano dai peli di animale

La maggior parte della popolazione italiana possiede almeno un animale domestico. Che sia un cane, un gatto, un coniglio nano oppure che si tratti di pappagalli, ognuno di essi è in grado di donare compagnia e regalare sorrisi ai propri proprietari....
Pulizia della Casa

Come evitare che i maglioni in mohair lascino peli dappertutto

Un maglione in mohair, è un capo senza dubbio elegante, caldo ed avvolgente, e oltre a ciò, presenta tanti altri pregi. Tuttavia, possiede anche un piccolo difetto: tende a disperdere peli nell'ambiente e ad attaccarli ad altri capi di abbigliamento...
Pulizia della Casa

Come rimuovere i peli di cane e gatto da tessuti e divani

La solitudine rende tristi le persone, soprattutto coloro che vivono in casa da soli. Una soluzione a tale tristezza è adottare un amico a quattro zampe. Infatti per le persone che lavorano molto, ma vorrebbero un animale si consiglia di adottare un...
Pulizia della Casa

Come ridurre la polvere in casa

La polvere è uno dei problemi contro la quale ognuno di noi combatte quotidianamente. Nella polvere si annidano allergeni provenienti da acari, batteri, peli di animali (se li abbiamo), pezzetti di cibo. In inverno, per esempio, il caldo del riscaldamento...
Pulizia della Casa

Come togliere l'odore di sudore dagli abiti

Vestirsi bene è sicuramente molto importante, ma non basta per avere un buon aspetto. Oltre a ciò, infatti, occorre che il proprio odore sia il meno pesante possibile, specie se si lavora in ufficio. Tuttavia, anche quando si è a casa, non si può...
Pulizia della Casa

Come Coinvolgere Tutta La Famiglia Nei Lavori Domestici

I lavori domestici, come le pulizie, procedono molto più velocemente e richiedono meno tempo se l'intera famiglia aiuta il più possibile. Tuttavia, spesso, i genitori faticano a coinvolgere i figli ad aiutare nei lavoretti di casa ed alcuni prodotti...
Pulizia della Casa

Come proteggere la casa dagli acari

La nostra casa si trova spesso esposta all'attacco di molti insetti, di grandi o piccole dimensioni. Tra i più fastidiosi rientrano gli acari, dei minuscoli animaletti che sono dannosi per coloro che sono allergici. Gli acari si nutrono di polvere e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.