Come ricostruire uno spigolo di un muro

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Capita molto spesso che lo spigolo di un muro si rompa. Questo può succedere durante un trasloco: un mobile urta uno spigolo e quest'ultimo si sgretola. In altri casi i muri dell'abitazione sono vecchi e cominciano a sfaldarsi. In ognuna delle situazioni, però, non si tratta di un problema grave, in quanto è possibile riparare al danno con poche e semplici mosse. Vediamo quindi insieme come ricostruire correttamente uno spigolo di un muro.

26

Occorrente

  • Stucco, bacinella, spatola, spatolone, chiodi, asse di legno, scalpello, martello
36

Battendo leggermente lo scalpello

Come prima cosa prendete uno scalpello e usatelo per pulire la parte di spigolo che si è rotta. Questo vorrà dire che dovrete togliere tutto il muro che non sembra solido. Battendo leggermente lo scalpello sulla parte interessata, noterete subito se vacilla o si sgretola. In tal caso, applicate un po' più forza sull'attrezzo in maniera tale da eliminare il cemento. Ricordatevi che questa è una parte molto importante, da non saltare assolutamente. Se infatti lascerete nello spigolo delle parti instabili, la successiva ricostruzione cederà in breve tempo, rendendo purtroppo vano il vostro lavoro.

46

Passate lo stucco

Prendete a questo punto un'asse di legno dritta e appoggiatela da un lato del muro perfettamente allineata con lo spigolo e fissatela al muro con dei chiodi. Ricordatevi di non inserirli fino in fondo, altrimenti non riuscirete più a tirarli fuori. Preparate ora la miscela composta da intonaco o dallo stucco in polvere. Lo stucco ha tempi di asciugatura più lunghi, che vi consentirà di prendervi tutto il tempo necessario per eseguire un bel lavoro. Aiutandovi con una spatola, usatela per prendere un po' di intonaco o stucco dalla bacinella. Applicate lo stucco nella parte dello spigolo in cui non avete fissato l'asse.

Continua la lettura
56

Posizionare la bacchetta metallica in corrispondenza dello spigolo

Livellate lo stucco, togliendo eventualmente quello in eccesso. Aspettate un paio d'ore, in modo che lo stucco si solidifichi per bene, poi togliete i chiodi e la tavola. Fissate l'asse di legno nel lato appena riparato ed eseguite nuovamente l'intero procedimento dall'altra parte. Un altro metodo consiste nell'utilizzare una bacchetta metallica a "L". Prima di tutto sarà necessario eliminare la parte danneggiata dello spigolo, magari tagliando il pezzo di muro con una sega o utilizzando semplicemente uno scalpello. Dopodiché occupatevi di posizionare la bacchetta metallica in corrispondenza dello spigolo ed utilizzate dei chiodi e in seguito lo stucco per fissarla bene al muro. Fatto questo, non rimane altro da fare che carteggiare e verniciare. Buon lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come ricostruire le fughe tra pietre e mattoni

Alle volte si ha la necessita' di effettuare qualche piccolo lavoro di manutenzione che comporta la demolizione e la successiva ricostruzione di qualche elemento presente nelle nostre abitazioni. Come potrebbe essere un muro fatto si pietre e mattoni....
Ristrutturazione

Come ricostruire i mattoni faccia a vista

Il mattone, quello comunemente usato in edilizia sia per realizzare muri che per diversi tipi di decorazioni, richiede una particolare abilità nella posa. Tuttavia anche se si tratta di restaurarli, specie se appaiono vistosamente danneggiati come ad...
Ristrutturazione

Come ricostruire il comignolo di un camino

Il comignolo è la parte terminale della canna fumaria, esattamente quella che è posizionata sopra al tetto di un'abitazione. Questo elemento ha lo scopo di disperdere i fumi provenienti dal suo interno evitandone il ritorno e favorendo il tiraggio verso...
Ristrutturazione

Come ristrutturare gli spigoli dei muri e le crepe tra muro e legno

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, che sono dei veri e propri appassionati del metodo del fai da te, a capire come poter ristrutturare gli spigoli dei muri ed anche le crepe, che si possono creare tra muro e legno. Grazie al metodo...
Ristrutturazione

Come riparare i buchi nel muro

Chi possiede una casa sa bene che è importante averne cura, attraverso una manutenzione costante, per mantenerne un buono stato, soprattutto estetico. Possono capitare inconvenienti di varia natura, bisogna in tal senza saperli fronteggiare al fine di...
Ristrutturazione

Come Ventilare Un Muro

Quando all'interno di un muro perimetrale appaiono le caratteristiche macchie di bagnato o di muffa, ci si trova chiaramente di fronte ad un'infiltrazione d'acqua proveniente dall'esterno. Per evitare di incappare in questo problema, è necessario assicurarsi...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un muro in sasso

La pietra, come elemento da costruzione, ha tradizioni davvero remote. Per questo uso è perfetta: dura, compatta e resistente. Al giorno d'oggi la pietra si adopera in blocchi di sassi, congiunti da grassello di calce. Un muro esterno per un edificio,...
Ristrutturazione

Come finire un muro di sostegno con travi di legno

In questo tutorial vengono date delle indicazioni su come finire un muro di sostegno con travi di legno. Il lavoro da eseguire non è difficile, ma nemmeno da sottovalutare. Infatti, bisogna effettuare ogni passaggio senza tralasciare alcun dettaglio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.