Come ricoprire il pavimento con il parquet

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I pavimenti flottanti, danno sempre a chi li possiede donano originalità alle case di tutto il mondo, conferendogli calore, stile ed eleganza. Nel mercato ci sono kit che puoi acquistare e montare da solo, senza chiamare un esperto, in questo modo anche il tuo portafoglio ne sarà felice, ma dovrai conoscere alla perfezione il sistema di incastro, e come si blocca la chiave di chiusura per fare un lavoro completo. Non sai da dove iniziare? Nessun problema, Questa guida fa per te! Seguimi non è difficile! Se continuerai a leggere ti spiegherò come ricoprire il pavimento con il parquet.

27

Occorrente

  • listoni di parquet prefabbricato
  • guaina isolante
  • metro
  • sega a nastro
37

Innanzitutto questo metodo di posa ti permette di utilizzare pannelli e travi e gli stessi puoi anche non incollarli e dargli colpi di chiudo, ma semplicemente ti basterà usare un sistema di fissaggio ad incastro autobloccante del tipo maschio-femmina. Ricorda prima dell'acquisto, dovrai scegli il tipo di fissaggio che meglio si adatta alle tue necessità o capacità.

47

Ora prendi la misura della superficie da coprire, questo ti serve per comperare la giusta quantità di pannelli, che puoi trovare dal ferramenta o presso negozi specializzati per il fai da te. Per sicurezza è buona norma comprane di più (almeno un paio di metri) così da non incappare in brutte sorprese e in modo da avere anche qualche pannello di scorta in caso di lavori futuri (di certo non verranno sprecati).

Continua la lettura
57

Il tuo parquet, se vuoi puoi anche metterlo su preesistenti pavimenti, in alternativa dopo aver rimosso le piastrelle assicurati che il sotto fondo sia ben liscio e livellato, facendo magari, un sottofondo di stucco, il lavoro sarebbe più lungo ma il risultato decisamente migliore. Tieniti ad un distacco di almeno mezzo centimetro dalle pareti della stanza, tanto poi lo introdurrai con il battiscopa. È buona norma inserire tra il pavimento ed il parquet una sottile guaina di materiale isolante, In questo modo migliorerai sia l'isolamento acustico che quello termico.

67

Sul fondo, comincia il lavoro da un angolo con un triangolo e prosegui a spina di pesce completando tutto il pavimento. Con l'aiuto di una sega a nastro taglia con attenzione e precisione i pezzi che poi conficcherai. Attenzione: fai particolare attenzione che questi si introducano perfettamente! Per migliorare la posa puoi anche acquistare dei listoni con inserimento maschio-femmina, che faciliteranno il tuo lavoro.

77

Ti consiglio (se sei esperto e se ti può far piacere) di acquistare pavimenti con disegni complessi. Puoi tappezzare una stanza per volta, o tutti i tuoi pavimenti a tuo piacimento. Nel caso voglia ricoprire un unico ambiente, alla metà dello spessore della base della porta, incastra trasversalmente una listarella di legno, che ti servirà anche come chiusura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Il parquet industriale: caratteristiche

Il parquet è un tipo di pavimentazione fatta con il legno. Questo tipo di pavimento è sicuramente una scelta ottima per dare alla vostra abitazione un aspetto elegante, ricercato e molto accogliente. Il legno infatti ha il pregio di dare un aspetto...
Ristrutturazione

Consigli utili per la posa del parquet

Il parquet è un tipo di pavimentazione in legno molto utilizzata in Italia. Il tradizionale pavimento in parquet è in legno massiccio monostrato, in un solo tipo di legno, e può essere spesso dai 10 ai 22 mm. Questo tipo di pavimento ha bisogno di...
Ristrutturazione

Come decerare il parquet

Rivestire il pavimento è una scelta che contribuisce ad accrescere il comfort della propria abitazione. La scelta del rivestimento dovrà essere dettata da attente considerazioni per non incorrere in errori che potrebbero compromettere la perfetta riuscita...
Ristrutturazione

Come montare il parquet flottante

Cambiare pavimento o metterne uno nuovo è sempre una scelta difficile e molto spesso costosa. Ecco perché è consigliabile montare il parquet flottante, in modo da avere più vantaggi che svantaggi: se non vi piace lo potete rimuovere in pochi minuti;...
Ristrutturazione

5 consigli per riparare i graffi del parquet

Il pavimento in parquet è bello, elegante, ma piuttosto delicato. La sua superficie in legno si graffia facilmente e perde il suo naturale splendore. Questo può accadere anche per un semplice sassolino o per lo spostamento dei mobili. Avete questo tipo...
Ristrutturazione

Come trattare il parquet in rovere

In questa guida, vogliamo proporvi il modo per imparare insieme, come e cosa fare per trattare il parquet in rovere, cercando di pulirlo e tenerlo in ottimo stato, per tutta la vita. Avere un pavimento in parquet è forse il desiderio di molti di noi,...
Ristrutturazione

Come posare il parquet prefinito

Per molti il parquet è un elemento imprescindibile, soprattutto in alcune stanze come la camera da letto. Poggiare il piede nudo sul legno anziché sul freddo marmo o sulle piastrelle in monocottura è un'esperienza certamente più gradevole. È possibile...
Ristrutturazione

Come fare la boiserie con il parquet

Se desideri abbellire la tua casa in modo originale e sorprendentemente elegante, ti consiglio di leggere con attenzione i consigli di questo tutorial, in quanto ti indicherò come realizzare una tecnica decorativa poco conosciuta ma non per questo poco...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.