Come Riconoscere Mobili In Stile Luigi Tredicesimo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Luigi tredicesimo di Borbone, denominato anche "il Giusto", fu re di Francia e di Navarra dal 1610 al 1643, anno della sua morte. Oltre ad essere un importante personaggio storico e a far parte del celebre romanzo di Alexandre Dumas "I tre moschettieri" come uno dei personaggi principali, porta il nome di uno stile di arredamento. Lo stile Luigi tredicesimo non si limita al periodo della vita del sovrano, ma si estende tra il regno del padre, Enrico quarto e l'inizio del regno del figlio, Luigi quattordicesimo. Questo stile molto ricercato, è diventato sempre più famoso, rappresentando una grande tendenza nell'arredamento di tutti i giorni: In questa guida viene spiegato come riconoscere i mobili in stile Luigi tredicesimo.

25

Lo stile Luigi tredicesiomo nacque per un processo di naturale evoluzione del gusto, che portò gli artisti del tempo a staccarsi lentamente dalle forme classiche del Rinascimento per creare uno stile più ricco ed elaborato in rapporto alla vita sfarzosa che si conduceva a corte a quell'epoca. Ma ad essere prediletto non fu solo lo stile ma anche la comodità degli arredi. Ad esempio, le sedie usate all'epoca pur apparendo austere e rigide, risultano essere piuttosto confortevoli con le loro grandi spalliere imbottite. Questo mix di comodità, austerità, ma allo stesso tempo dai toni imperiali e particolari, ha portato un tono di freschezza e ha svecchiato il vecchio stile cortese francese.

35

Uno dei caratteri peculiari dello stile Luigi tredicesimo, è senza dubbio la tornitura (processo di creazione di una forma arrotondata da una sezione quadra di legno massello). Presente sui piedi dei tavoli e delle sedie, sulle gambe delle scrivanie e sulle colonnine d'angolo degli armadi. La tornitura più semplice è quella a rocchetto (tornitura di piccolo diametro ma continuativa e ripetitiva), la più frequente quella a spirale (la forma della tornitura ricorda una spirale lievemente allungata). I legni usati sono la quercia, il noce, ma soprattutto l'ebano, un tipo di legno particolarmente amato dalla madre del sovrano, Maria de' Medici.
L'ebano è un legno esotico molto scuro, leggero e levigato. Lo si può incontrare, in questo stile, da solo, finemente scolpito o può presentare intarsi di avorio, madreperla, metallo o pietre dure. Anche i mobili incisi con motivi floreali, a festoni o ghirlande sono propri dello stile Luigi tredicesimo. Sarà praticamente impossibile non riuscire a notare questo legno di qualità, elemento portante dello stile di Luigi tredicesimo.

Continua la lettura
45

Come anticipato prima, questo stile inaugura l'uso di rivestire i mobili in stoffa: metodo usato non solo per il sedile e lo schienale della sedia, ma anche tutta l'intelaiatura in legno. Generalmente il tessuto più usato era il velluto che, per essere reso più ricco veniva ornato da nastri, passamaneria e borchie decorative. Un altro rivestimento diffuso era il cuoio spesso decorato con ricchi motivi impressi o stampati. Non solo gli schienali delle sedie erano larghi e bassi ma anche alti, con braccioli decorati con figure femminili o animalesche. Molto spesso, in questi arredi erano diffuse le rappresentazioni degli stemmi reali, appunto per enfatizzare la potenza di quella che era la famiglia reale francese.

55

Il mobile più diffuso e amato dell'epoca era il cabinet (mobile con cassetti e scaffali). Anche questo tipo di mobile era spesso realizzato in ebano. Questo mobile, adatto a custodire numerosi oggetti e ad esporne altri, era costruito in modo tale da avere una parte superiore fornita di piccoli cassetti (alcuni nascosti) e sportellini con serrature e una parte inferiore formata da sostegni decorati usando il metodo della tornitura e uniti da una traversa ad "H". Non sempre questi sportellini erano visibili, molto spesso rappresentavano un ottimo rifugio dove poter nascondere preziosa argenteria o altro materiale di valore. Dopo questo tuffo nel passato, non vi resta che mettervi alla ricerca di qualche arredamento di questo stile mai intramontabile. Buono shopping!!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come riconoscere un mobile antico in stile Luigi XVI

Esistono diversi stili di mobili che hanno caratterizzato la storia. Per riconoscere un oggetto d'antiquariato e acquistare conseguentemente i complementi di arredo di proprio gusto, è necessario sicuramente seguire alcune piccole e utili indicazioni...
Arredamento

Come Ambientare Dei Mobili Stile Luigi Quattordici

Lo stile Luigi XIV è nato in Francia sotto il regno dell'omonimo re, come espressione della vita sfarzosa che si conduceva a corte. I legni più usati sono l'ebano, la quercia, il noce e il pero, spesso dorato. Questo stile si caratterizza per le sue...
Arredamento

Come Riconoscere Mobili In Stile Barocchetto O Rococò

Il rococò è uno stilo di ornamento che è nato e si è sviluppato principalmente nella Francia della prima metà del diciottesimo secolo. È da molti considerato un'evoluzione del cosiddetto tardo-barocco. Il Rococò si distingue da altri stili per...
Arredamento

Come Riconoscere I Mobili Antichi Autentici In Stile Adam

Gli elementi che compongono l'arredamento di un appartamento deve necessariamente avere una certa coerenza stilistica. Infatti esistono diverse tipologie e stili di arredamento che possiamo utilizzare per dare un certo stile agli ambienti della nostra...
Arredamento

Come riconoscere mobili antichi in stile eclettismo

Nel campo dell'arredamento si possono distinguere vari stili che, differenti tra loro, riescono a rispecchiare, ognuno a modo proprio, le principali caratteristiche legate a concetti di bellezza soggettiva. L'eclettismo si presenta come uno modus dove...
Arredamento

Come Riconoscere E Scegliere I Mobili In Stile Vittoriano

Il stile vittoriano è cosi definito poiché nato all'epoca in cui regnava la Regina Vittoria, e si articola su mobili di legno lineari, di un colore tendenzialmente scuro ed in particolare con una finitura in radica pregiata come ad esempio di mogano...
Arredamento

Come Riconoscere I Mobili In Stile Restaurazione Inglese

L'epoca della restaurazione in generale, è una di quelle epoche che per anni non è stata presa in considerazione. Lo stile che quest'epoca ha da sempre offerto ai mobili, è stata ritenuta infatti da sempre sin troppo pesante. I mobili restaurati non...
Arredamento

Come riconoscere i mobili in stile Liberty

Conosciuto anche come Jugendstil, Art Nouveau o Stile Floreale, il Liberty è un noto movimento artistico il cui scopo è quello di abbellire e portare migliorie. Nasce tra la fine dell'800 e l'inizio del'900, manifestandosi soprattutto nell'architettura...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.