Come Riconoscere Mobili Autentici In Art Nuveau

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

L'Art Nuveau rappresenta uno stile floreale o stile Liberty diffuso anche in Italia. È stato un movimento artistico e filosofico che è nato tra il 1890 ed il 1920 in Francia e si è diffuso, immediatamente, in Gran Bretagna, per poi prendere piede in Germania, in Austria, nei Paesi Bassi, in Spagna, in Russia e nel resto del mondo. È nato come una sorta di reazione agli eccessi dell'eclettismo, per una ricerca di eleganza e di funzionalità. Precisamente è stato influenzato dalla progettazione architettonica come concezione ambientale globale. Il nome è stato, inoltre, coniato da Henry Van De Velde e si è immediatamente configurato come uno stile ad ampio raggio, abbracciando i campi della decorazione d'interni, della gioielleria, il settore mobiliario, l'ambito dei tessuti, degli utensili ed il campo dell'oggettistica. Questa semplice ed esauriente guida si propone, in questo contesto, l'obiettivo di spiegarvi in particolar modo come riconoscere i mobili autentici in Art Nuveau. È sempre necessario ricordarsi che nel caso in cui si debba effettuare una stima riguardo ad un mobile, è buona regola rivolgersi ad un esperto del settore. Infatti, molto spesso gli stili si possono facilmente confondere e piuttosto che effettuare una stima sbagliata è consigliabile affidarsi ad occhi più adatti al mestiere.

24

Le caratteristiche principali per riconoscere l'Art Noveau a cui è necessario prestare la massima attenzione sono le linee, sinuose e guizzanti, le forme organiche e fitomorfiche tutt'uno con la decorazione. Inoltre citiamo l'abolizione degli spigoli mediante l'utilizzo dell'intaglio scultoreo. I materiali che si possono trovare più agevolmente sono il legno di faggio oppure il ferro battuto.

34

Innanzitutto occorre osservare i motivi decorativi, per poi ritrovare i fiori, gli steli e gli insetti (come le farfalle e libellule), ma anche i ventagli, le conchiglie ad intarsio ed in bronzo, oppure le incrostazioni realizzate in madreperla a motivi geometrici. La caratteristica principale è quella di presentare delle immagini piatte, con dei vuoti contrastanti. È anche possibile trovare delle stampe giapponesi o comunque dei disegni orientali. A differenza, tuttavia, dell'Eclettismo, saranno molto più sobri e contenuti sia per quanto riguarda le forme che per quello che concerne le dimensioni.

Continua la lettura
44

Nel caso in cui si avesse l'intenzione di procedere all'acquisto di un bel mobile antico in Art Nuveau, una buona idea può essere quella di optare per delle sedie con il piacevole schienale inclinato a forma di cuore oppure a farfalla. In alternativa si può scegliere un tavolo con un sostegno centrale, riccamente intagliato a steli oppure a volte. È anche possibile orientarsi su scrivanie e su toilettes leggeri e sottili, ma finemente intagliate. È buona regola, inoltre, ricordarsi sempre che l'Art Nuveau si sposa perfettamente con l'oggettistica, specialmente con la gioielleria e con la lavorazione del vetro. Pertanto con un arredamento composto da mobili in Art Nuveau, è prettamente necessario abbinare dei soprammobili del medesimo stile.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come riconoscere i mobili in stile Liberty

Conosciuto anche come Jugendstil, Art Nouveau o Stile Floreale, il Liberty è un noto movimento artistico il cui scopo è quello di abbellire e portare migliorie. Nasce tra la fine dell'800 e l'inizio del'900, manifestandosi soprattutto nell'architettura...
Arredamento

Come Riconoscere Mobili In Stile Barocchetto O Rococò

Il rococò è uno stilo di ornamento che è nato e si è sviluppato principalmente nella Francia della prima metà del diciottesimo secolo. È da molti considerato un'evoluzione del cosiddetto tardo-barocco. Il Rococò si distingue da altri stili per...
Arredamento

Come riconoscere mobili antichi in stile eclettismo

Nel campo dell'arredamento si possono distinguere vari stili che, differenti tra loro, riescono a rispecchiare, ognuno a modo proprio, le principali caratteristiche legate a concetti di bellezza soggettiva. L'eclettismo si presenta come uno modus dove...
Arredamento

Come riconoscere mobili della corrente razionalista

Il Movimento Moderno (in Italia, "Razionalismo") è quel periodo collocato tra le due guerre mondiali, volto al rinnovamento dei caratteri, della progettazione e dei principi dell'architettura, dell'urbanistica e del design. Negli anni '30 e '40 decorazioni...
Arredamento

Come Riconoscere E Ambientare I Mobili In Stile Luigi Xv

Il regno di Luigi XV è ben diverso del precedente, meno maestoso, meno cortigiano e formale, reinventa Versailles, dove per anni, sotto la reggenza la corte non aveva più vissuto. Questo con il periodo del trionfo rococò, il classicismo dalle linee...
Arredamento

Come Riconoscere E Scegliere I Mobili In Stile Vittoriano

Il stile vittoriano è cosi definito poiché nato all'epoca in cui regnava la Regina Vittoria, e si articola su mobili di legno lineari, di un colore tendenzialmente scuro ed in particolare con una finitura in radica pregiata come ad esempio di mogano...
Arredamento

Come riconoscere falsi mobili antichi del Settecento

Saper distinguere un mobile antico autentico da una copia è una dote rara che necessita di anni di studio e un certo intuito. Nel momento in cui intendi acquistare un mobile d'antiquariato rivolgi al rivenditore domande precise sull'epoca di costruzione...
Arredamento

Come Riconoscere I Mobili In Stile Restaurazione Inglese

L'epoca della restaurazione in generale, è una di quelle epoche che per anni non è stata presa in considerazione. Lo stile che quest'epoca ha da sempre offerto ai mobili, è stata ritenuta infatti da sempre sin troppo pesante. I mobili restaurati non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.