Come riconoscere il Senecio Cruentus

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

La varietà di piante che ben si prestano a vivere in un giardino è infinita. Dalle rose alle azalee alle magnolie. La Senecio Cruentus, meglio nota come Cineraria cruenta, appartiene alla famiglia delle Asteraceae. Questa è una pianta originaria delle Isole Canarie. Esistono tantissimi ibridi, tutti con fiori coloratissimi e appariscenti pur nella loro semplicità. Sono piante bellissime per adornare balconi e terrazzi in primavera. Potete seminarle all'inizio dell'estate se avete l'opportunità di tenerle in serra. Nella seguente guida vi indicheremo le caratteristiche per capire come riconoscere il senecio cruentus con facilità.

24

In generale, il genere Senecio comprende numerosissime specie molto diverse tra loro: alcune sono specie erbacee con grandi foglie, altre sono specie succulente e hanno l'aspetto simile alle cactacee. Quella più utilizzata a scopo ornamentale è proprio la varietà oggetto della guida. I fiori sono molto simili alle margherite e sono di colore rosso, azzurro, lilla, viola o bianco. Spesso i due colori sono disposti in modo da formare due anelli concentrici di diverso colore con l'interno bianco.

34

Le foglie si caratterizzano per essere rotondeggianti e molto grandi rispetto al resto della pianta. I fiori possono avere un diametro che vara dagli 1,5 centimetri ai 5 centimetri. Gli ibridi più diffusi sono la Senecio cruentus var. Hybrida e in particolare la Grandiflora. Risulta alta non più di cinquanta centimetri ma produce fiori molto grandi con capolini doppi o semidoppi. La Senecio cruentus var. Multiflora nana è alta tra i venticinque e i trenta centimetri. La varietà stellata invece è alta tra i cinquanta e gli ottanta centimetri e produce, come il nome stesso suggerisce, capolini con forma di stella.

Continua la lettura
44

Sono piante che necessitano di una buona esposizione alla luce ma non della luce diretta del sole. Solitamente, per germinare, ha bisogno di una temperatura che si aggira attorno ai 20° C. A temperature più alte già inizia a soffrire il caldo. La temperatura ideale è infatti tra gli 8° e i 16°, tenendo conto che nel periodo di fioritura la temperatura minima sopportabile è di 3°. Annaffiatele abbondantemente, facendo attenzione a non usare acqua troppo fredda. Per trattenere l'umidità di cui necessitano usate un sottovaso riempito di ghiaia. Attenzione: non deve essere perennemente a contatto con l'acqua. Il terriccio ideale deve essere composto da torba e sabbia in parti uguali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Amianto sul tetto di casa: come verificare la presenza

L'amianto, un materiale una volta popolare nell'industria dell'edilizia domestica, è stato recentemente collegato come una delle tante cause del cancro al polmone, il mesotelioma ed altre malattie respiratorie. Purtroppo, esistono ancora oggi molte strutture...
Esterni

Amianto: come riconoscerlo e intervenire

L'amianto è una sostanza altamente tossica e cangerogena, che fa parte di molti rivestimenti isolanti prensenti in molte vecchie costruzioni. Le sue fibre sono praticamente invisibili, ma se vengono accidentalmente inalate, possono essere la causa scatenante...
Esterni

Come proteggere la legna da ardere dall'umidità

Sicuramente, a causa della grandissima crisi economica che al giorno d'oggi colpisce il nostro paese e soprattutto il portafoglio di ciascuno di noi, chi può affermare di non aver pensato a qualche sistema per poter risparmiare un po' di soldi? Fortunatamente...
Esterni

Come disporre gli alberi sul prato

Spesso chi possiede un giardino non prende in considerazione l'idea di piantare sul prato alberi. Coltivando soltanto fiori e piante di piccola dimensioni. Invece, per realizzare un prato davvero perfetto l'ideale è quello di disporre alberi di vario...
Esterni

Come installare un sensore di movimento crepuscolare esterno

In questa guida cercheremo di darvi dei consigli e delle indicazioni utili su come installare in maniera corretta un sensore di movimento crepuscolare esterno. Allora innanzitutto dobbiamo capire cos'è un sensore di movimento crepuscolare esterno. Altro...
Esterni

Come rendere più sicura la propria casa

La casa è il luogo dove dovremmo essere tranquilli ed al sicuro, per questo in alcuni casi, ad esempio con la nascita di un bambino o con un marito poco presente per motivi di lavoro, sarebbe meglio prendere alcune precauzioni per renderla confortevole...
Esterni

Come fare un giardino classico

Avere un giardino adiacente alla propria abitazione è il sogno di tutti, in quanto esso permette di rilassarsi in tutta tranquillità e indipendenza. Un giardino classico prevede l'utilizzo di dorme simmetriche ed equilibrate, per cui bisogna resistere...
Esterni

Come decorare un giardino contemporaneo

Un ottimo stile di arredamento per la propria casa presuppone grande cura non soltanto per gli ambienti interni, ma anche per quelli esterni, come giardini e terrazzi di proprietà. Seguendo le indicazioni dei più moderni architetti e designer, è oggi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.