Come riciclare le caramelle

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ogni giorno ci capita di buttare via moltissimi oggetti e cibi di ogni tipo, producendo una gran quantità di rifiuti. Tutto questo potrebbe essere evitato semplicemente imparando a riciclare o riutilizzare i vari oggetti anziché gettarli. Su internet potremo trovare moltissime guide che ci illustreranno come fare per riuscire a riutilizzare i moltissimi oggetti che non ci servono più oppure il cibo che ogni giorno avanza. In questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a riciclare delle dolcissime caramelle.

26

Occorrente

  • Caramelle
36

Decorare torte

Le caramelle hanno consistenza diversa, quelle che si prestano di più per essere riutilizzate soprattutto sui dolci sono le gommose. In questo caso il presupposto è che ne abbiamo abbastanza e che vogliamo consumarle prima della scadenza. Possiamo ad esempio adoperarle così come sono, per decorare le torte dei bambini, oppure potremo adagiarle su carta da forno e passarle al microonde per farle sciogliere. Aggiungiamo poi un altro foglio per coprirle e togliamole dal forno. Quando saranno tiepide, appiattiamole con il mattarello, poi togliamo la carta che le copre e con delle formine, ricaviamone oggetti ed animali da applicare sul nostro dolce, come decorazione.

46

Realizzare un portacandela

Se le nostre caramelle non sono più buone da mangiare, un'idea fantasiosa e colorata, è quella di realizzare un portacandela. Per risaltare l'effetto, dovremo procurarci un contenitore in vetro, riempirlo con le nostre caramelle ed aggiungerci una candela colorata o profumata al centro. Per tenerla eretta, potremo leggermente immergerla fra le caramelle, oppure cercate di appianare il più possibile la superficie. In ogni caso, quando l'accenderemo, il colare della cera, fisserà la base e l'effetto sarà garantito.

Continua la lettura
56

Creare delle decorazioni natalizie

Utilizzando la tecnica che abbiamo già visto precedentemente, facciamo sciogliere le caramelle e ricaviamone delle figure natalizie da appendere all'albero. Con un ago, facciamo un foro per inserire il filo per appenderle. Se sono tutte dello stesso colore, potremo aggiungere degli effetti come una spolverata di zucchero a velo o immergerle nella porporina. Le caramelle contengono già una buona dose di zucchero che le rende appiccicose, quindi non dovremo avere difficoltà nell'applicazione. A questo punto, siamo finalmente giunti al termine di questa guida e tutto quello che ci resta da fare per capire come fare per riuscire a riciclare correttamente delle dolcissime caramelle, sarà leggere con attenzione tutte le indicazioni riportate nei passi precedenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come confezionare le caramelle gommose

Come vedremo nel corso di questa guida, esistono una molteplicità di modi per confezionare le caramelle gommose per regalarle o comunque conservarle. Molte persone infatti decidono di acquistare questi deliziosi dolcetti per regalarli in occasione di...
Economia Domestica

Come riciclare la zucca di Halloween

Anche quest'anno la festa di Halloween è ormai passata, e come ogni anno, avrete sicuramente riposto nell'armadio maschere, costumi e festoni che potrete riutilizzare l'anno prossimo, anche se i dolcetti e le caramelle raccolti dai bambini allieteranno...
Economia Domestica

Come riciclare una lavatrice

Oggi si parla spesso di riciclo; chi pratica questa attività ha un risparmio e allo steso tempo un guadagno economico, ma anche la collettività ne ha giovamento. Riciclare è fondamentale in quanto fornisce l’opportunità alle persone di sviluppare...
Economia Domestica

Riciclare le scarpe vecchie

Spesso ci si ritrova ad avere almeno un paio di scarpe che non si indossano più ormai da anni, ma che non si riescono a gettare via per vari motivi, dagli stivali alle ballerine. È tuttavia possibile regalare loro una seconda vita, trasformandole in...
Economia Domestica

Come riciclare la carta dell'uovo di Pasqua

Durante il periodo di Pasqua vi ritrovate invasi dalla carta dell'uovo di Pasqua? C'è ne sono di mille colori diversi e la consistenza è piuttosto ottima, poiché resiste bene agli strappi. Oggigiorno il tema del riciclo è molto diffuso, per tale ragione...
Economia Domestica

Come Riciclare Il La Chiusura Del Dentifricio

Il riciclo creativo regala una nuova vita agli oggetti di uso quotidiano ed in particolare destinati al cestino della spazzatura. Puoi garantire una o più chance anche ad un semplice tubetto del dentifricio con tappo a vite. Con pochi passaggi otterrai...
Economia Domestica

9 modi creativi per riciclare le vecchie tende con il fai da te

Oggi l'arte del riciclo dei materiali è molto diffusa, poiché consente di evitare sprechi e nel contempo di creare tantissimi altri oggetti utili per la casa. A tale proposito, ecco una guida in cui sono elencati 9 modi creativi per riciclare delle...
Economia Domestica

Come riciclare un frigorifero

Stiamo attraversando un periodo in cui il riciclo di qualsiasi oggetto, di qualsiasi natura e di qualsiasi dimensione è diventata una vera e propria arte. È possibile farsi una idea di quanti oggetti e di come essi vengono riutilizzati, semplicemente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.