Come riciclare gli assi del parquet vecchio

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Il riciclo permette di dare una nuova vita a degli oggetti che non usiamo da tempo perché usurati o inutilizzati. In questa guida vedremo insieme come riciclare gli assi del parquet vecchio. Le utilizzeremo per realizzare una panchina di legno, che potrete inserire in una veranda o nel giardino. Procedere è abbastanza difficile, quindi seguite con attenzione tutti passaggi per ottenere un risultato perfetto.

27

Occorrente

  • 2 pannelli di legno
  • sega circolare
  • foglio di carta vetrata a grana 300
  • 4 assi di legno
  • trapano
  • viti a testa piatta
  • chiodi per legno
  • colla
  • primer per parquet
  • addensante
  • pennello
  • vernice trasparente impermeabilizzante
37

Decidete le dimensioni della seduta e dello schienale della vostra panchina: se le assi del parquet sono molto rovinate, è bene creare prima una struttura in legno di supporto, che andrà poi rivestita dal parquet, per un effetto davvero elegante e di classe. Procuratevi quindi due pannelli di legno e tagliateli in misura, aiutandovi con una sega circolare e sabbiate i bordi con un foglio di carta vetrata a grana 300.

47

Realizzate poi il telaio, formando un rettangolo con quattro assi di legno ben robuste. Non appena la cornice sarà pronta, mettetela sul pavimento a testa in giù in modo da collegare le gambe. Esse si trovano in commercio già pronte e sono dotate di elementi pre-forati, per poterle ancorare al telaio della panchina. Fissatele in posizione con un trapano e 4 viti a testa piatta: a questo punto, girate la struttura sulle sue gambe e aggiungete il sedile, fissandolo con una serie di chiodi per legno. Fate la stessa operazione con lo schienale: stendete quindi uno spesso strato di colla a presa forte su tutta la superficie e ricopritela con le assi del parquet. Tagliate il legno in eccesso con la sega.

Continua la lettura
57

La panchina è pronta, va però rifinita. Prendete la carta vetrata, sabbiate tutte le superfici legnose, in modo da togliere asperità, polvere, sporcizia e parti rovinate; stendete una mano di primer specifico per parquet, lasciandolo asciugare completamente. Se vi piace l'idea, potete colorare il legno con un addensante, per renderlo più intenso e rinnovarlo. Utilizzate un piccolo pennello per essere precisi e trattare tutte le zone; fate asciugare l'addensante e date una seconda mano. Infine, stendete una vernice trasparente impermeabilizzante, che proteggerà il parquet dall'azione avversa degli agenti atmosferici e dall'usura del tempo, specie se la panchina è sistemata all'esterno. Se vi avanzano delle tavole, potete realizzare un grazioso tavolino da abbinare alla seduta, seguendo lo stesso identico procedimento. Avrete creato così un piacevole angolo, interessante e di grande classe, in cui rilassarsi all'aria aperta o nella piacevole penombra del patio.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come riciclare un vecchio televisore

Nell'epoca moderna, i progressi tecnologici si susseguono a un ritmo frenetico ed è facile ritrovarsi l'abitazione invasa da apparecchiature elettriche che non possono essere più usate o riparate: un cellulare di cui si è perso il caricabatteria, un...
Economia Domestica

Consigli per la manutenzione del parquet laminato

Il parquet è una alternativa validissima alla pavimentazione tradizionale. Il parquet riesce ad adattarsi a tutti gli stili, dal classico al moderno fino rustico e così via. La scelta del parquet deve essere sempre molto accurata poiché essa può essere...
Economia Domestica

Come risparmiare sul parquet

Il parquet era un tipo di pavimentazione molto utilizzato soprattutto nelle case di montagna. Anche se oggi è sempre più scelto da molte persone per pavimentare l'appartamento in cui si abita. Si tratta di listelli in legno che vengono usati per creare...
Economia Domestica

Come riciclare un frigorifero

Stiamo attraversando un periodo in cui il riciclo di qualsiasi oggetto, di qualsiasi natura e di qualsiasi dimensione è diventata una vera e propria arte. È possibile farsi una idea di quanti oggetti e di come essi vengono riutilizzati, semplicemente...
Economia Domestica

Come riciclare le porte vecchie

È risaputo che negli ultimi tempi va prendendo sempre più piede l'arte del riciclo creativo. Oggetti che non usiamo più o che avevamo accantonato, possono così ritornare utili e dare vita ad altri oggetti altrettanto funzionali. In questa maniera...
Economia Domestica

Come riciclare gli avanzi di sapone

Il momento in cui il sapone in tavoletta, sia esso da bucato o per l'igiene personale, è quasi del tutto consumato, l'ultimo piccolo pezzo sarà difficile da utilizzare e molto brutto da vedere nel portasapone. Tuttavia, non necessariamente bisogna buttarlo...
Economia Domestica

Come disfarsi di un vecchio divano

Quando si vuol dare un tocco nuovo alla propria casa e si decide di fare dei ritocchi o di cambiare mobili, succede che bisogna disfarsi di alcuni mobili ormai vecchi o poco idonei al nuovo stile che si vuole adottare. Spesso però, si tratta di mobili...
Economia Domestica

Come riciclare un cappotto lungo

Il più delle volte ci ritroviamo negli armadi dei capi che lo scorso anno andavano molto di moda e che con il nuovo anno non sono per niente adatti alle nuove tendenze. È sicuramente un problema che offre l'alternativa in due soluzioni: buttarlo o vedere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.