Come ricamare una tovaglia a punto croce

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Tante volte si guardano i corredi delle nonne come se fossero usciti da scuole di magia, dove colori e forme si uniscono con maestria e precisione, tanto da sembrar quasi stampati con una moderna stampante. E invece di artefatto non c'è nulla, perché ogni punto è stato cucito a mano, con passione, precisione, impegno e dedizione, cosa che rende i corredi delle vere e proprie opere d'arte di grande valore. Con gli anni si è persa l'abitudine al corredo, e soprattutto si è persa la passione per il ricamo, che non sembra più così attraente alle nuove generazioni. È davvero un peccato, perché proprio come tante altre attività ricreative, era un'occasione per stare con le vicine, scambiarsi idee, parlare del più e del meno e spettegolare un po'. Se avete voglia di riscoprire questa bellissima e soprattutto utile arte, in questa guida vi spiegheremo come ricamare una tovaglia a punto croce. Non è difficilissimo, anche se forse le principianti incontreranno qualche difficoltà. Nulla di insuperabile, quindi mettiamoci al lavoro!

26

Scegliere una rivista

Per cominciare, vi suggeriamo di procurarvi una rivista sul cucito. In edicola ne trovate davvero moltissime, nonostante quest'arte stia pian piano scomparendo. All'interno di queste riviste ci sono spiegazioni dettagliate e anche molte foto e illustrazioni per aiutarvi a capire meglio. Vi suggeriamo di scegliere una rivista specifica per il punto croce e, se non avete mai ricamato in vita vostra, sceglietene una di quelle per principianti, con spiegazioni più semplici e pratiche. Sembra incredibile, ma il ricamo può essere ricco di codici e abbreviazioni, e se non siete esperti rischiate di non riuscire a orientarvi bene in questo piccolo grande mondo.

36

Scegliere il materiale

Ora passiamo alle cose pratiche, ovvero il materiale per ricamare. Ovviamente, non c'è neppure bisogno di dirlo, dovete procurarvi un ago. Per il punto croce suggeriamo un ago a punta non troppo sottile perché andrete ad utilizzare un filo di cotone. Dunque ecco che dovete procurarvi anche il cotone, dei colori adatti a realizzare un disegno che avete scelto dalla rivista. Mi raccomando quando scegliete il disegno e i colori, ricordate che andrete a ricamarlo su una tovaglia, quindi scegliete qualcosa di adatto.

Continua la lettura
46

Scegliere il ricamo

Per ricamare una piccola tovaglia come quella con le rose proposta in figura (tratto da Ricamare rose Maggio 2012 pag. 15, Edizioni femminili s. R. L.), occorre acquistare, presso le mercerie, una base larga almeno 90 cm di tela Aida di colore bianco, con circa 44 quadretti in 10 cm, e del cotone Mouliné per ricami nei colori del motivo che si va a realizzare; quindi 3 tonalità di azzurro, 3 di rosa e 1 verde. Naturalmente i colori possono essere diversi, ma è indispensabile che siano in gradazione, uno più scuro dell’altro.

56

Iniziare a ricamare

Si parte a ricamare le rose dal centro della tela. Per trovare questo punto è necessario contare i quadretti e i fili. Una volta trovato si segna con uno spillo. Da qui si parte per definire la posizione di tutto quanto si vuole eseguire. Si segue il modello proposto in figura (tratto da Ricamare rose Maggio 2012 pag. 81) dove ogni quadretto corrisponde ad un punto. Anche sul web si possono trovare diversi esempi. Se vi piace, ogni motivo andrà contornato con il punto scritto, usando il colore più scuro a disposizione. In sostanza è un semplice punto filza (il classico trattino) che segue il profilo esterno di ogni rosa e delle foglie. (schema 2 ° parte tratto da Ricamare rose Maggio 2012 pag. 15, Edizioni femminili s. R. L.)

66

Definire il ricamo

Se vi piace, ogni motivo andrà contornato con il punto scritto, usando il colore più scuro a disposizione. In sostanza è un semplice punto filza (il classico trattino) che segue il profilo esterno di ogni rosa e delle foglie. (schema 2 ° parte tratto da Ricamare rose Maggio 2012 pag. 15, Edizioni femminili s. R. L.) Non c’è da pensarci troppo, si deve provare, buttarsi e solo allora si potrà vedere se fa per voi oppure no. (Immagine principale tratta da pag. 15 Ricamare rose Maggio 2012 pag. 15, Edizioni femminili s. R. L.). Attraverso questo metodo si possono ricamare non solo tovaglie ma anche lenzuola, vestiti e tanto altro ancora dando sfogo alla propria fantasia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come imbandire una tavola per la Cresima

La Cresima è un sacramento religioso che va accompagnato da un'adeguata celebrazione anche in casa. Ideale, per festeggiare il cresimato o la cresimata, è quello di organizzare un pranzo o una cena che possano sottolineare, anche da un punto di vista...
Economia Domestica

Come scegliere i piatti per la tavola di Natale

Se in occasione del Natale intendete organizzare un pranzo con ospiti di riguardo, è importante addobbare la tavola in modo adeguato e con un certo stile, oltre che scegliere i piatti in sintonia con la tipologia di tovaglia. Per ottimizzare il risultato...
Economia Domestica

Come organizzare le spezie in cucina

In cucina ci è sicuramente capitato moltissime volte di non trovare la spezia giusta al momento giusto, magari perché nascosta in credenze troppo piene e disordinate. Questa guida ci permetterà, con dei semplici consigli, di ovviare ai problemi di...
Economia Domestica

Come organizzare una cena perfetta

Come vedremo nel corso di questa guida, per organizzare una bella cena in compagnia basta seguire una serie di piccoli accorgimenti, trasformando e arricchendo una tavola semplice con i colori giusti, rendendola elegante e capace di stupire i nostri ospiti....
Economia Domestica

5 stili per apparecchiare la tavola

Quando si organizza una cena o un pranzo importante, è sempre indicato apparecchiare la tavola in maniera non solo ordinata ed elegante ma anche originale e particolare. I modi e gli stili per apparecchiare una tavola e per agghindarla come si deve sono...
Economia Domestica

Come apparecchiare la tavola in stile inglese

Come vedremo di seguito, apparecchiare la tavola adottando uno stile fantasioso e originale come quello inglese è semplice ed economico, è sufficiente adottare i colori giusti e gli accessori capaci di stupire i nostri ospiti, senza particolari difficoltà....
Economia Domestica

Come decorare la tavola per una Comunione

La comunione rappresenta in genere un momento importante per la vita di una persona, perché oltre ad essere ad un sacramento, rappresenta l'entrata di un fedele nella comunità cristiana, e proprio per questo molte persone desiderano festeggiare questo...
Economia Domestica

Come decorare la tavola in stile tropical

Le decorazioni esotiche conquistano chi le osserva, indipendentemente che piacciano poco o molto. Lo stile tropical profuma di libertà, essenza, freschezza, dona luce e pace. Insomma, questo stile fa tornare alle origini di una terra che appartiene al...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.