Come riattivare un vecchio camino

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Avere un camino è davvero una bella cosa. Durante la stagione fredda il camino crea magiche atmosfere. Quanti di voi hanno sempre sognato di sorseggiare un bel bicchiere di vino rosso davanti ad un fuoco caldo, magari seduti su un divano o direttamente sul tappeto? Se state per acquistare casa o state per prenderla in affitto, potrebbe capitarvi di avere a che fare con un vecchio camino. Perché lasciarlo lì inutilizzato? Anche se non si usa da molto tempo, un camino può sempre tornare a funzionare. Ne parleremo proprio in questa guida. Nel breve testo di seguito vi forniremo infatti qualche utile consiglio su come riattivare un vecchio camino. Buona lettura.

25

Origini

Il camino o caminetto nasce originariamente come fonte di riscaldamento alternativa ai radiatori. Oggi esistono tantissimi camini o termocamini, che servono anche a dare quel tocco di ricercatezza in più all'arredamento di un'abitazione. Con il camino si può cucinare, si può creare atmosfera. Se state per entrare in una casa con un vecchio camino avrete sicuramente voglia di rimetterlo in funzione, per godere del suo calore e dei magici colori che è in grado di creare. Ecco per voi qualche utile consiglio per riattivare un vecchio camino da tempo inutilizzato.

35

Pulizia

La prima cosa che dovete fare per riattivare un vecchio camino è effettuare la pulizia della canna fumaria. Potete effettuare quest'operazione con degli appositi strumenti che troverete in commercio in tutti i negozi di fai da te, chiamati spazzole o scovoli per canna fumaria. Se effettuate quest'operazione in due persone è meglio poiché potrebbe uscire moltissima polvere durante la pulizia, e una seconda persona munita di aspirapolvere è davvero l'ideale. Se riuscite, iniziate la pulizia della canna fumaria dall'alto, per passare poi alla parte bassa. Dopo aver effettuato un'accurata pulizia della canna fumaria, dedicatevi al fondo del camino.

Continua la lettura
45

Materiali

Se il camino non viene utilizzato da parecchio tempo e non era nemmeno stato pulito bene precedentemente, troverete moltissima fuliggine depositata su tutto il fondo dello stesso. Procedete ad una pulizia accurata, utilizzando anche prodotti specifici in base al materiale con cui è realizzato il camino. Quando avrete ultimato anche quest'operazione, potete fare la classica prova "del giornale". Se mettendo un giornale arrotolato e "acceso" all'interno del camino, sentirete che la canna fumaria inizia a tirare, avrete la prova di aver riattivato correttamente il vostro vecchio camino.  

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come trasformare un camino in una stufa a pellet

Se nella vostra casa è presente un vecchio camino a legna dotato di canna fumaria, potrete pensare di sostituirlo con una stufa a pellet, un termocamino. In questo caso, sfrutterete il vantaggio di avere già un foro in cui inserire i moderni camini...
Ristrutturazione

Come Rimodernare Un Soffietto Da Camino

Il soffietto è un attrezzo un tempo usato per soffiare aria in un focolare domestico o in una fucina allo scopo di attivare la combustione. In tempi moderni viene utilizzato per soffiare sulle braci oppure per rinvigorire la fiamma del camino quando...
Ristrutturazione

Come installare un camino a gas

Un camino a gas produce calore in modo economico ed immediato, da controllare tramite un interruttore. Dal confronto di un camino a gas con uno a legna, il secondo risulta inefficiente. Inoltre per installare un camino a gas non serve nessuna canna fumaria,...
Ristrutturazione

Come dipingere il camino in ghisa

Il camino rappresenta una struttura in grado di apportare innumerevoli benefici ad un appartamento. Non solo da un punto di vista funzionale di riscaldamento degli ambienti, ma anche sotto il profilo meramente estetico. Ecco perché in talune occasioni...
Ristrutturazione

Come installare il camino elettrico

Il camino non è solo un elemento di riscaldamento dell'abitazione ma esso rappresenta un valido elemento di design che, se fatto a dovere, dona un valore aggiunto alla casa non indifferente. Esistono tante tipologie e modelli da poter installare, ma...
Ristrutturazione

Come installare un camino a gas senza canna fumaria

Una maniera per dare senza ombra di dubbio un tocco di stile in più all'ambiente in cui si vive è installare un camino a gas senza canna fumaria, molti di questi camini hanno uno stile moderno e danno una bella sensazione anche solo a vederli. Inutile...
Ristrutturazione

Come dipingere il camino in metallo

In commercio è possibile acquistare caminetti di vario genere, sia per quanto riguarda il materiale e sia per quanto riguarda il loro utilizzo. I caminetti infatti, possono essere a legna, termocamini, a pellet, in muratura oppure in metallo; è possibile...
Ristrutturazione

Come rimuovere la placca di un camino

Avere nella propria abitazione un camino è sicuramente molto gradevole in quanto esso contribuisce a creare immediatamente un'atmosfera calda ed accogliente. Tuttavia esso ha bisogno di essere controllato frequentemente in modo tale da assicurare la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.