Come rialzare il pavimento di una tavernetta

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
14

Introduzione

Se desiderate che la vostra tavernetta nel seminterrato sia sempre perfettamente efficiente, dovrete proteggerla non solo dalla umidità in eccesso, ma anche da eventuali infiltrazioni di acqua. Per fare questo, una soluzione ideale è quella di rialzare il pavimento. Un questo articolo ci occuperemo proprio di questo argomento. Vedremo nel dettaglio come fare. Vedremo cosa occorre e come procedere per la realizzazione di questo progetto.

24

Realizzazione della gabbia

Per prima cosa si decide di quanto rialzare il pavimento dal suolo, questa misura sarà naturalmente proporzionata all'altezza del soffitto e dalla quantità di acqua che potrebbe riversarsi o infiltrarsi a terra. Fatto ciò si comincia quindi procurandosi in quantità dei pezzi di scatolato tagliati a misura che faranno da gambe ai pannelli. I pannelli saranno formati da più file di lastre da scaffale, ovvero quelle sezioni ad incastro che si usano negli scaffali industriali. Dopo aver tagliato tutto a misura si raccolgono circa 5 sezioni in una "gabbia" formata da 4 barre disposte a rettangolo, su cui per ogni angolo andrà fissata una gamba di scatolato. Quindi creata la gabbia gli si saldano le gambe, ed una volta posizionata ogni gabbia sul pavimento si procede adagiando temporaneamente le lastre.

34

Come isolare il pavimento

Una volta che si comincia a vedere lo scheletro del pavimento, se si è soddisfatti del posizionamento si possono cominciare ad incastrare le lastre e successivamente è possibile saldarle per ridurre al minimo i rumori. Per completare la base, basteràchiudere i buchi rimasti con strutture su misura fatte con gambe di scatolato e pannelli. Finita la base non si può procedere subito stendendo il pavimento, va prima isolato dall'umidità. Per fare ciò si utilizzano pannelli di polistilene estruso, e rotoli di isolante apposito; questi isolano il pavimento dal suolo e riducono i rumori. Si stende quindi un rotolo di isolante e sopra si adagiano ad incastro i pannelli di polistilene estruso.

Continua la lettura
44

Realizzazione del pavimento

A questo punto il rialzamento del pavimento è pronto e si può iniziare a stendere il pavimento. È consigliato utilizzare il laminato, che costa relativamente poco ed è piuttosto semplice da piazzare. Quindi si procede piazzando una fila per volta. Piazzato il pavimento si può incollare il battiscopa sul perimetro. Ed ecco che il pavimento della tavernetta è finalmente pronto. A questo punto potrete stare più tranquilli sul rischio di trovare il pavimento della tavernetta allagato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come posare un pavimento in resina su un pavimento esistente

La resina è una soluzione piuttosto gettonata non solo tra gli gli architetti, ma anche da coloro che amano gli spazi omogenei. L'assenza di fughe, l'idea di robustezza ed il concetto profondità la rendono piuttosto gradevole anche a tutti coloro che...
Ristrutturazione

Come posare un pavimento stratificato autoadesivo

In questa bella guida vogliamo parlare di un argomento che può interessare, prima o poi, a tutti i nostri lettori. Stiamo parlando della sostituzione del pavimento che si ha in casa. In genere questa modifica si fa, o perché il pavimento è ormai vecchio...
Ristrutturazione

Come dipingere un pavimento in calcestruzzo

Se avete bisogno di dare un tocco più personalizzato al pavimento di qualsiasi ambiente, come per esempio il garage, sappiate che è possibile scegliere tra differenti tipologie di lavorazioni da poter apportare. Tra queste c'è quella che comprende...
Ristrutturazione

Come installare il pavimento in laminato sulle piastrelle di marmo

Il pavimento laminato è ideale per qualsiasi tipo di ambiente: la casa, l'ufficio di lavoro, un'industria o una palestra. Insomma, può essere abbinato a ogni luogo. Questo tipo di pavimento, è prevalentemente composto da fibre di legno e resina, Per...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un vecchio pavimento in legno

Il pavimento in legno è un materiale duraturo, di alta qualità, a basso costo e crea un ambiente caldo e accogliente nella vostra casa, poiché è un buon conduttore termico. Da un punto di vista sia estetico (data l'eleganza che dona alla vostra casa),...
Ristrutturazione

Come cambiare il pavimento di casa

Cambiare il pavimento di casa è uno dei lavori che richiedono una manutenzione continua. Tuttavia sono diversi i motivi che conducono a questa scelta. Il primo motivo, quello più banale, ed è di carattere estetico. Col passare degli anni cambiano le...
Ristrutturazione

Come verniciare un pavimento in cotto

Col passare del tempo un pavimento in cotto tende ad opacizzarsi e a mostrare i segni dell'età. Occorre quindi effettuare delle piccole opere di restauro. Un metodo per rinnovare un pavimento in cotto è la verniciatura. Verniciare un pavimento in cotto...
Ristrutturazione

Riscaldamento a pavimento, pro e contro

Ecco una bella ed anche interessante guida, mediante il cui aiuto poter essere in grado d'imparare qualcosa di più sul riscaldamento a pavimento, ed in particolar modo potremo capire in profondità quali possono essere i pro ed anche i contro dell'utilizzo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.