Come restaurare un tavolo in legno

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In qualsiasi abitazione, al giorno d'oggi, vi è quasi sicuramente, almeno un mobile antico fatto di legno. Quindi che sia stato lasciato dalla nonna in eredità, o dalla propria famiglia, non ha importanza, poiché voi siete in possesso di un arredamento davvero molto importante. Infatti, i mobili di legno antichi, sono stati fatti per la stra grande maggioranza delle volte, in maniera artiginalmente. Questo piccolo dettaglio, renderà il vostro mobile sicuramente molto più importante, e soprattutto di gran valore. Ma come ogni oggetto, purtroppo, anch'essi sono soggetti ad invecchiamento, o addirittura danneggiati. Ecco perché in questa guida, che come andremo a vedere tra poco, sarà articolata in pochissimi passaggi, ma davvero molto semplici, vi spiegheremo passaggio dopo passaggio, come restaurare un tavolo in legno.

26

Occorrente

  • carta vetrata per legno
  • vernice, impregante
  • cera
  • olio paglierino
  • prodotto antitarli
36

L'antiquariato necessita di cure particolari per il restauro e il mantenimento. Prevenite l'usura pulendo con prodotti specifici e applicando olio o cera nutriente. Se lo conservate in un magazzino o in una soffitta proteggete con teli in plastica ed evitate di appoggiarvi sopra oggetti o sostanze che potrebbero lasciare delle macchie sulla superficie.

46

Il legno antico ha spesso zone danneggiate e con asperità, dunque per migliorare l'aspetto, prendete un foglio di carta vetrata a grana fine e passate tutta la superficie in modo da levigarla. Fate attenzione a non creare incavature e eliminate solo lo stretto necessario, lasciando le venature naturali di cui è dotato. Pulite la segatura usando un compressore o una spazzola per liberare le scanalature più profonde. I tarli sono un problema frequente del legno quindi cospargete la superficie con un prodotto antitarli e bloccate il mobile all'interno di teli di plastica per almeno 24 ore in modo da soffocare i parassiti. In alternativa iniettate nei fori il prodotto disinfestante con una siringa e quindi sigillareli con della cera sciolta.

Continua la lettura
56

A seconda dello stato d'usura riverniciate il vostro pezzo d'arredo con un impregnante per legno ecologico, una tinta simile all'originale oppure diversa a seconda del risultato che volete ottenere. Fate asciugare per 48 ore ed eventualmente date un'altra passata. Su crepe e buchi usate lo stucco apposito per avere un risultato omogeneo. Completate lucidando con una cera nutriente o olio paglierino, sfregate a fondo con un panno fino a completo assorbimento. Ripetete l'operazione periodicamente.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Pulisci e leviga il mobile prima di applicare la vernice
  • Per un effetto più rustico non riverniciare ma applica solo dell'olio paglierino per dare lucentezza

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come abbinare le sedie a un tavolo di marmo

Abbinare un tavolo a delle sedie, non è semplice, come non è semplice abbinare le sedie ad un tavolo, anche perché è molto importante prima vedere lo stile a cui appartengono e poi, rendersi conto se l'accostamento è indovinato o meno. Se avete acquistato...
Arredamento

Come riparare il bordo del tavolo

Il legno arreda le nostre case da sempre, ed è in assoluto il materiale che associamo al calore di un'accogliente dimora. Se poi parliamo di cucina, è inevitabile che nell'immaginario collettivo ci appaia un bel tavolo grande, in legno massiccio, dove...
Arredamento

Come scegliere un tavolo in wengé

Il legno wengè è abbastanza utilizzato quando si devono realizzare mobili di design. Esso è un legno compatto di colore bruno scuro con striature tendenti al nero e venature violacee. Al momento dell'acquisto bisogna essere in grado di distinguere...
Arredamento

Come cambiare colore al tavolo

Per dare una nuova vita ad un tavolo di legno, sia per recuperarne uno vecchio e anonimo, che per renderlo più brioso aggiungendo un tocco di colore, può essere utile verniciarlo con il fai-da-te.L'operazione è piuttosto economica e non è affatto...
Arredamento

Come scegliere un tavolo rustico

La scelta del tavolo giusto può essere un compito difficile, soprattutto se non si sa esattamente quello che si sta cercando. In commercio, le opzioni sono davvero infinite ed entrare in un negozio senza alcuna conoscenza, spesso risulta essere davvero...
Arredamento

Come scegliere un tavolo da esterno

Gli arredamenti per esterni sono tra i primi oggetti che vengono osservati all'interno di un'abitazione. Un giardino, specie se abbastanza grande, non deve mai essere trascurato: infatti, oltre a prendersi cura delle piante, è necessario far attenzione...
Arredamento

Come fare un tavolo per giardinaggio con i pallet

Amate il riciclo creativo? Vi piacerebbe costruire un bel tavolo da giardino con i pallet? Se la vostra risposta è positiva, consultate questa fantastica guida dove vi offro tutte le dritte su come procedere per far diventare realtà questo vostro sogno....
Arredamento

Come scegliere il tavolo per la cucina

I fattori da tenere in considerazione quando ci si accinge a scegliere il tavolo per la propria cucina sono molteplici. Il tavolo da cucina non ha solamente una funziona estetica, ma anche pratica, ed è da considerarsi come un elemento di servizio da...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.