Come restaurare un tavolino da giardino

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se nel nostro giardino abbiamo un tavolino che risulta visibilmente danneggiato a causa dell'esposizione costante alle intemperie, e che non intendiamo però sostituire per un fattore legato al design impostato, allora possiamo intervenire con delle tecniche di restauro adeguate e cercando nel contempo di renderlo duraturo nel tempo. A tale proposito ecco un guida, con alcuni consigli su come procedere per restaurare il suddetto tavolino da giardino.

26

Occorrente

  • Carta vetrata
  • Spazzola in fili di rame
  • Cementite
  • Pennello piatto
  • Colori acrilici
  • Cera
  • Flatting lucido oppure opaco
36

Iniziamo la guida, e quindi anche il nostro importante lavoro. Il restauro che ci apprestiamo a descrivere di regola si effettua su un vecchio tavolino fatto di ghisa e ferro, che presenta tracce di ruggine in molti punti. Il ripiano originale solitamente è in marmo, ma può essere anche di qualsiasi altro materiale se è andato perduto o risulta danneggiato, e quindi dovremo sostituirlo con un altro dello stesso materiale, o di uno di nostro gradimento per esempio con un cristallo.

46

In tal caso dobbiamo rilevare le dimensioni precise del ripiano del nostro tavolino, e recarci da un marmista o da un vetraio per farcelo realizzare su misura. Una volta ottenuto, viene fissato alla struttura in ferro con le apposite ventose. Prima di procedere è però necessario eliminare la ruggine e la vecchia pittura, cosa che possiamo fare usando della tela abrasiva prima a grana media e poi sottile, e aiutandoci magari anche con una spazzola di ferro. Dopo aver eliminato tutta la vernice esistente e l'ossidazione, procediamo adesso con la stesura di uno strato di antiruggine, per evitare che il ferro per effetto della pioggia possa nuovamente arrugginirsi. Stendiamo successivamente la cementite su tutta la superficie ferrosa con un pennello piatto, e dipingiamo tutto il tavolino stendendo più mani di colore acrilico. Quando il colore risulterà spesso, coprente e ben asciutto, passiamo della cera e poi lo lucidiamo con un panno di lana.

Continua la lettura
56

Seguendo dunque questi semplici passaggi, sappiamo come restaurare in modo veloce i nostri tavolini da giardino e mantenerli sempre in perfetto stato. In alternativa al vetro possiamo tuttavia applicare un paio di mani di flatting lucido oppure opaco, in modo che oltre a proteggere la superficie dalla ruggine, ci consente anche di renderla idrorepellente e quindi schivare l'acqua piovana, con il risultato che il tavolino da giardino dura molto più a lungo, come del resto avevamo accennato in fase introduttiva di questa guida.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come restaurare un intonaco antico

L’intonaco è una parte integrante di ogni edificio; esso può essere antico oppure moderno. In entrambi i casi deve essere salvaguardato in quanto ha la funzione di proteggere la muratura dagli agenti atmosferici. Per questo motivo è importante restaurare...
Esterni

Come realizzare un giardino senza manto erboso

Possedere un bel giardino è oggi divenuto il sogno di molti. Uno spazio verde, infatti, impreziosisce l'abitazione, conferendole un prestigio certamente maggiore. Sono tante le idee che possono essere realizzate se si desidera approntare un giardino....
Esterni

Come arredare il giardino con le botti

Il giardino è a tutti gli effetti una zona abitabile della nostra casa. Soprattutto durante l'estate, trascorriamo molto tempo all'aria aperta. Si può mangiare fuori, prendere il sole, sdraiarsi a osservare il cielo notturno, o anche fare un bagno in...
Esterni

Come arredare il giardino in stile bohemien

Se ami lo stile di arredamento bohemien e desideri scoprire come sia possibile arredare il tuo giardino di casa seguendo questo particolare ed elegante stile, ti consiglio di seguire con attenzione i suggerimenti di questo tutorial, in quanto ti fornirò...
Esterni

Come arredare il giardino in stile marinaro

Per chi ha la disponibilità di uno spazio esterno adiacente alla propria casa, l'arredamento risulta davvero importante. Un giardino ha bisogno di decorazioni ed abbellimenti se vuole rappresentare al meglio l'estensione di un luogo abitativo. Esistono...
Esterni

Come realizzare un giardino Feng Shui

Un nuova tendenza porta ad allestire degli spazi verdi secondo la tradizione orientale. Trasformando così, i giardini in luoghi di riflessione. Uno dei tanti che viene realizzato spesso per meditare è quello Feng Shui. Si tratta di un tipo di giardino...
Esterni

Come arredare il giardino in stile urban chic

Lo stile urban chic combina il design utilitario con le trame consumate dei tessuti e il calore dei legni grezzi e invecchiati. Questo cenno della rivoluzione industriale consiste nel mescolare materie prime (metallo zincato, vetro e legni recuperati)...
Esterni

Come rendere perfetto un giardino d'inverno

Il giardino d'inverno è un'estensione della propria casa verso il mondo esterno, a tutti gli effetti risulta una mediazione tra l'ambiente interno e il mondo naturale che circonda l'abitazione. Spesso realizzato con materiali diversi da quelli della...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.